Serie A1 – Terza giornata di ritorno: su Rai Sport c’è UYBA-Perugia, Pinerolo-Firenze su Sky Sport

Sabato in campo sia Conegliano contro Vallefoglia che il big match Scandicci-Novara. Domenica, Bergamo ospita Milano, Chieri a Macerata mentre Cuneo cerca riscatto in trasferta contro Casalmaggiore

Si apre con il botto la terza giornata di ritorno del Campionato di Serie A1. Sabato 21 gennaio si parte alle 20 con Conegliano-Vallefoglia, alle 20.30 il big match Scandicci-Novara, con la premiazione di Zhu Ting come Frecciarossa MVP Of The Month di dicembre, e su Rai Sport + HD Busto Arsizio contro Perugia. Domenica, alle 17, sfida playoff tra Bergamo e Milano, mentre Casalmaggiore ospita Cuneo e Macerata accoglie Chieri. Alle 19.30, su Sky Sport Uno, Pinerolo a caccia di punti salvezza contro Firenze.

Terza gara consecutiva in casa tra campionato e Champions per la Prosecco DOC Imoco Conegliano, che vuole continuare la marcia vincente nell’anticipo di domani, al Palaverde, con una delle squadre più “calde” del campionato, la Megabox Ond. Savio Vallefoglia che con i colpi sul mercato invernale si candida come “mina vagante” del girone di ritorno. Squadra al completo per coach Santarelli, che avrà anche a disposizione la nuova opposta USA Stephanie Samedy, domani per la prima volta in campo con la maglia delle pantere dopo che il club ha espletato le pratiche per il tesseramento. La Prosecco DOC Imoco veleggia in testa alla classifica della A1 con 41 punti (14 vittorie, l’ultima domenica in casa con Busto Arsizio, e 1 sconfitta). Vallefoglia è al 9° posto con 17 punti (6 vinte/9 perse) e nell’ultimo turno ha interrotto una striscia vincente di due partite nella combattuta partita casalinga persa 3-1 con la “big” Scandicci. Le parole di Santarelli“Vallefoglia è un club che si è affacciato solo lo scorso anno in A1, ma ha già dimostrato di avere le idee chiare e di voler fare qualcosa di importante. Il mercato invernale ne è una dimostrazione, ci troviamo di fronte a una squadra di prima fascia, che sarà in lizza fino alla fine per fare i playoff. Per noi è un test ideale che il calendario ci presenta per metterci alla prova prima della settimana di Coppa Italia, che è il nostro obiettivo primario attualmente. Stiamo lavorando per aumentare la qualità in alcuni momenti di gioco ed essere costanti nel rendimento, a volte caliamo nell’attenzione, ma le ragazze imparano sempre dai propri errori e migliorano, questo è importante”. Alessio Simone, ex vice di Santarelli e ora a Vallefoglia, presenta l’avversaria: “Il segreto di Conegliano è sicuramente la società: lungimirante, capace di mettere fin da subito le cose giuste al posto giusto. Parlo di organizzazione societaria, con persone in ruoli giusti per prendere decisioni importanti: hanno puntato su un allenatore giovane, che non ha avuto esperienze di alto livello ma che è stato protetto, hanno creduto molto in lui, gli hanno dato fiducia, affiancandolo con uno staff forte e adeguato, che lavorasse per lui. E poi le giocatrici: anche grazie a disponibilità economiche importanti, hanno sempre fatto scelte giuste, rinnovando anno per anno senza lasciare andare pezzi importanti come De Gennaro, De Krujif e Wolosz. Dobbiamo comportarci in campo come contro Scandicci, sapendo che sarà una partita molto complicata. Proveremo a replicare la partita di domenica scorsa, partendo dal servizio, tenendo alto il livello anche della ricezione-difesa”.

Si apre il sipario sulla sedicesima giornata di campionato e tra le squadre che apriranno il turno, scendendo in campo nell’anticipo del sabato, c’è anche la Savino Del Bene Scandicci. La squadra di Barbolini si prepara ad un vero e proprio big match: alle 20.30, tra le mura di Palazzo Wanny, affronterà infatti le zanzare della Igor Gorgonzola Novara, ad oggi quarta forza della Serie A1 di pallavolo femminile. Il match sarà l’occasione per la consegna del premio di Frecciarossa MVP Of The Month per il mese di dicembre a Zhu Ting. Sfida di alta classifica dunque per le toscane, a caccia di una rivincita contro Novara: la squadra piemontese infatti, in questa stagione, è l’unica formazione ad avere inflitto a Scandicci una sconfitta per 3-0. Reduce da dieci successi consecutivi tra campionato e coppa la Savino Del Bene ha tutte le intenzioni di continuare la propria corsa, specialmente dopo aver passato il turno di CEV Cup e in vista del quarto di finale di Coppa Italia contro Bergamo. Discorso simile per le igorine, in lotta per la vetta del girone in CEV Champions League e attese mercoledì 25 gennaio dal derby di coppa contro Chieri. Tante le ex atlete che sono passate dal Piemonte all Toscana: da Angeloni e Alberti fino a Washington e soprattutto coach Barbolini, a guida della squadra vincitrice in Champions nel 2019. Proprio l’allenatore di Scandicci dichiara: “Tutte le partite sono difficili. I tre punti hanno lo stesso valore indipendentemente che li si conquisti con Novara, Vallefoglia o Pinerolo. Detto questo Novara è l’unica squadra che ci ha sconfitto per 3-0 in questa stagione, è una squadra in salute, una formazione forte che ha assorbito la perdita dell’alzatrice. Per noi si tratta di uno scontro diretto e per questo dobbiamo prepararci assolutamente bene”. Così invece Anna Danesi“A Firenze ci aspetta una partita tosta, senz’altro ci sarà da alzare l’asticella nel gioco e nell’intensità. Sarà dura, affronteremo una squadra che certamente è molto diversa da quella vista a Novara all’andata però questo è anche il tipo di partita che noi atlete aspettiamo tutto l’anno di poter giocare. Siamo pronte per affrontare questa sfida”.

Proseguire sulla strada intrapresa: è questo l’obiettivo della e-work Busto Arsizio, che si appresta ad ospitare la Bartoccini-Fortinfissi Perugia alla “E-Work Arena”. Le farfalle sono reduci dal match in casa di Conegliano che, sebbene non abbia portato punti, ha visto le ragazze di coach Musso uscire a testa altissima, aspetto che ha rafforzato la consapevolezza della squadra, messa in mostra anche mercoledì nel ritorno degli ottavi di finale della CEV Cup. La UYBA è infatti approdata ai playoff della competizione, sconfiggendo con il medesimo risultato dell’andata (3-0) il Nova KBM Branik Maribor. Dopo l’ampio turn-over infrasettimanale la e-work dovrebbe tornare a schierare sabato sera il 6+1 “classico”, per un match da non sbagliare davanti al pubblico amico. Olivotto e compagne vogliono i tre punti per un possibile aggancio a Bergamo al settimo posto e per vendicare la sconfitta dell’andata: al PalaBarton vinsero infatti le umbre per 3-0, in una delle peggiori uscite delle farfalle. Dal canto suo, invece, Perugia (al terz’ultimo posto con 9 punti, 9 in meno delle farfalle), si presenta a Busto Arsizio dopo aver vinto per 3-2 la partita contro Macerata (25 punti di Gardini), e in cerca di punti preziosi per provare a risalire la classifica. Questo il pensiero di Valentina Colombo: “Una partita importantissima perchè dobbiamo ribaltare il risultato dell’andata: a Perugia per noi c’era stato un black-out totale dall’inizio alla fine. Sabato dovremo dunque dovremo iniziare la gara con il giusto spirito e con l’atteggiamento aggressivo visto a Conegliano e in generale nelle ultime partite per dimostrare ancora una volta quanto valiamo”. Queste invece le parole del vice di Bertini, Andrea Giovi: “In settimana abbiamo lavorato per cercare i nostri equilibri, cosa fondamentale dopo l’arrivo di un nuovo palleggiatore, andremo a Busto Arsizio cercando di mettere in campo la miglior pallavolo possibile per questo momento, speriamo di uscirne soddisfatti  per come avremo giocato a prescindere dal risultato. Busto è una squadra tosta in un buon momento di forma, sarà sicuramente una partita diversa rispetto a quella dell’andata. Per noi è importante crescere nel nostro percorso ed andare a cercare punti in ogni partita. Sarà sicuramente complicato ma noi cercheremo di fare il meglio che potremo per questo momento, se poi arriveranno dei punti che ci possano aiutare in classifica in ottica salvezza tanto meglio”.

Per voltare pagina in fretta, ecco all’orizzonte un altro big match: per la quinta giornata di ritorno sarà la Vero Volley Milano a fare visita, al Pala Intred, alla Volley Bergamo 1991. Milano troverà le rossoblù arrabbiate, con una gran voglia di cancellare l’amarezza del tie-break di Firenze. E’ la certezza che arriva dalle parole di Khalia Lanier“Abbiamo parlato molto dopo la gara per cercare di capire che cosa non ha funzionato e che cosa abbiamo sbagliato. Stiamo lavorando e spingendo molto in palestra. Ma anche Milano arriva da una delusione in Campionato, perciò tutte e due le squadre si presenteranno cariche al match”. A Bergamo arriva la terza forza del Campionato, costruita per combattere su tutti i fronti, in Italia e in Europa, come dimostra il netto successo in CEV Champions League della squadra di coach Gaspari di mercoledì scorso e il primo posto nel girone. “Abbiamo un buon rapporto fuori dal campo con molte giocatrici di Milano, sarà ancora più emozionante ritrovare alcune amiche dall’altra parte della rete. Nella Vero Volley ci sono tante campionesse, troppe per poter scegliere la più forte… Sicuramente la presenza di Sylla è molto importante per la squadra, ma anche quella di Stysiak… Sono un bel collettivo, molto fisico. Noi dovremo riuscire a mettere in campo lo stesso atteggiamento e lo stesso coraggio che abbiamo avuto contro Conegliano due settimane fa, ma anche giocare una per l’altra, avere pazienza, comunicare tra di noi. E poi, ho imparato in questi anni che il nostro pubblico può fare la differenza. I nostri tifosi sono probabilmente i migliori di tutto il Campionato, dobbiamo sapere che possiamo contare anche su di loro”. Presenta la sfida coach Gaspari: “Dopo un periodo difficile è fondamentale partire dalla positività dell’ultimo incontro di Champions League. Bergamo ha dato filo da torcere a tante squadre quest’anno, quindi bisogna approcciare il confronto con tanta freschezza e lucidità. Puntiamo a riprendere il cammino in campionato per non perdere altri punti preziosi in chiave playoff e per farlo siamo consapevoli di dover essere aggressivi. Contro Alba Blaj lo siamo stati, soprattutto nel muro-difesa: dobbiamo ripartire da lì”.

Terza giornata di ritorno e secondo match casalingo del 2023 per la CBF Balducci HR Macerata, a caccia del successo che manca dallo scorso 27 novembre, vittoria ottenuta in occasione della partita contro Bergamo. Al Banca Macerata Forum arriva la Reale Mutua Fenera Chieri, quinta in classifica e appena approdata ai quarti di CEV Challenge Cup grazie al successo contro il Panathinaikos. L’unico precedente tra le due formazioni nella gara di andata, vinta nettamente dalle piemontesi per 3-0. Recuperati i casi di influenza che hanno condizionato le arancionere prima della sfida salvezza a Perugia, Fiesoli e compagne cercano un exploit prezioso per la classifica, ancora apertissima. Parla Alessia Fiesoli: “La gara con Chieri sarà un impegno complicato perché avremo di fronte una formazione ben attrezzata. All’andata, in trasferta, le piemontesi ci hanno messo molto in difficoltà, soprattutto in fase break. Da parte nostra sappiamo che sarà una partita ardua, ma giochiamo in casa davanti al nostro pubblico e siamo pronte a proporre un bello spettacolo, a mettere in campo il nostro miglior gioco. In settimana ci siamo allenate molto bene, abbiamo recuperato dall’influenza che ci aveva un po’ penalizzato alla vigilia della gara di Perugia e quindi siamo cariche e determinate ad affrontare l’appuntamento di domenica pomeriggio”. “Nelle ultime partite siamo state molto brave nel muro-difesa e nel mantenere le concentrazione alta, anche nei momenti di difficoltà siamo riuscite a non abbatterci: è stato fondamentale per fare risultato – fa il punto Fatim Kone – A Macerata dovremo essere molto aggressive in battuta e tenere una buona qualità di muro-difesa. Se riusciremo a fare bene questi due fondamentali, avremo buone chance di portare a casa la vittoria”.

Dopo la bella vittoria su Milano all’Arena di Monza, è già ora di tornare tra le propria mura amiche per la TrasportiPesanti Casalmaggiore. Domenica 22 gennaio, al PalaRadi di Cremona, arriva la Cuneo Granda S. Bernardo. Casalmaggiore arriva alla gara con con una grande iniezione di fiducia data dalla partita giocata e vinta al quinto set con Milano, che porta la striscia positiva della Vbc a nove gare sempre a punti. Si è parlato si del passaggio a vuoto alla fine del quarto set per le rosa ma da sottolineare è sicuramente la qualità di gioco espressa e la grande capacità di aver girato la gara a proprio favore. “Contro Milano abbiamo giocato una partita di alto livello – dice Linda Mangani – nonostante verso fine quarto set siamo calate mentalmente, nel quinto siamo state forti a reagire, e non era scontato, portando a casa una vittoria pesante. L’approccio che abbiamo avuto nel quinto set è una delle cose migliori che abbiamo fatto domenica scorsa, dimostrando che siamo una squadra temibile per tuttiContro Cuneo sarà un’altra partitaloro rispetto all’andata hanno cambiato un paio di elementi nella formazione, rendendo la squadra più competitiva e da non sottovalutare. Noi dalla nostra abbiamo il vantaggio di giocare in casa, e sappiamo che il pubblico del PalaRadi è il nostro settimo giocatore in campo“. Periodo non facilissimo per Cuneo, tre punti nelle ultime sei gare e un quarto di Coppa Italia contro Conegliano sempre più vicino. Sarà fondamentale ritrovare la giusta condizione fisica e mentale al PalaRadi. Come racconta Greta Szakmary: “Stiamo attraversando un periodo difficile, e la partita con Casalmaggiore deve essere quella della svolta. In settimana abbiamo spinto molto in allenamento, lavorando su quello che ha funzionato meno nelle ultime gare. Siamo consapevoli del buon momento di Casalmaggiore, ma andiamo a Cremona per vincere e iniziare un percorso che da qui alla fine della regular season deve portarci più in alto in classifica”.

La Wash4Green Pinerolo ritorna sul campo casalingo nella terza giornata del girone di ritorno. Ospite al Pala Bus Company di Villafranca Piemonte Il Bisonte Firenze. La squadra allenata da Carlo Parisi arriva da una grande vittoria al tie-break in rimonta con Bergamo, mentre Zago e compagne sono reduci da una netta sconfitta sul taraflex di Novara. Domenica sarà fondamentale reagire e tentare di riscattare il risultato dell’andata, che aveva visto le toscane imporsi con un secco 3-0. Non mancherà certamente il supporto del pubblico, elemento ormai imprescindibile su cui la squadra biancoblù fa sempre affidamento. Pinerolo ha bisogno di fare punti e muovere la classifica rimane l’obiettivo primario per tentare la rimonta salvezza. Michele Marchiaro dichiara: “Chiudiamo una settimana di ottimo lavoro. La squadra è focalizzata sul rispondere alla gara di andata che ci aveva viste uscire malamente sconfitte anche se complice una loro grande prestazione. Anche questa settimana la fortuna non è stata dalla nostra parte ma la squadra come sempre ha continuato a lavorare senza farsi condizionare”. Così invece Carlo Parisi“Non dobbiamo guardare la loro classifica, perché Pinerolo in casa ha un rendimento decisamente diverso: con il pubblico cambiano completamente i parametri, noi dovremo preparare bene la partita sapendo che affronteremo una squadra molto aggressiva. Sarà una partita difficile, però stiamo lavorando bene e quindi contiamo di arrivarci con una buona dose di fiducia nelle nostre possibilità, con l’obiettivo di giocare una grande gara. La vittoria contro Bergamo è stata molto importante perché è arrivata in un momento delicato: essere rimasti bene in campo fino al quinto set contro una squadra così forte, conquistando anche due punti, ci ha dato fiducia permettendoci di lavorare meglio, e lo si è visto già da martedì in allenamento”.

RAI SPORT
Anche quest’anno Rai Sport + HD (canale 58 del digitale terrestre e 21 della piattaforma Tivùsat) trasmetterà in chiaro una partita per ogni turno di Regular Season, più tutti gli Eventi e le gare dei Playoff Scudetto. Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 21 gennaio alle ore 20.30, in diretta su Rai Sport + HD con la sfida E-Work Busto Arsizio – Bartoccini-Fortinfissi Perugia. Telecronaca affidata a Marco Fantasia e Giulia Pisani

SKY SPORT
Come l’anno scorso Sky Sport trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato. Per la 3^ giornata del girone di ritorno, l’appuntamento è per domenica 22 gennaio alle ore 19.30 su Sky Sport Uno (canale 201 del bouquet Sky) con la sfida Wash4green Pinerolo – Il Bisonte Firenze. Telecronaca affidata a Stefano Locatelli e Rachele Sangiuliano.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

SERIE A1
3° GIORNATA DI RITORNO
Sabato 21 gennaio ore 20.00 

Prosecco Doc Imoco Conegliano – Megabox Ond. Savio Vallefoglia Arbitri: Puecher-Nava
Sabato 21 gennaio ore 20.30
Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara Arbitri: Lot-Carcione
Sabato 21 gennaio ore 20.30 diretta Rai Sport + HD
E-Work Busto Arsizio – Bartoccini-Fortinfissi Perugia Arbitri: Braico-Armandola
Domenica 22 gennaio ore 17.00
Volley Bergamo 1991 – Vero Volley Milano Arbitri: Giardini-Pristerà
Cbf Balducci Hr Macerata – Reale Mutua Fenera Chieri Arbitri: Zavater-Verrascina
Trasportipesanti Casalmaggiore – Cuneo Granda S.Bernardo Arbitri: Caretti-Grassia
Domenica 22 gennaio ore 19.30 diretta Sky Sport Uno
Wash4green Pinerolo – Il Bisonte Firenze Arbitri: Papadopol-Rossi

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Conegliano 41 (14 – 1); Savino Del Bene Scandicci 38 (12 – 3); Vero Volley Milano 35 (12 – 3); Igor Gorgonzola Novara 34 (12 – 3); Reale Mutua Fenera Chieri 32 (11 – 4); Trasportipesanti Casalmaggiore 25 (8 – 7); Volley Bergamo 1991 21 (6 – 9); E-Work Busto Arsizio 18 (6 – 9); Megabox Ond. Savio Vallefoglia 17 (6 – 9); Cuneo Granda S.Bernardo 16 (6 – 9); Il Bisonte Firenze 16 (5 – 10); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 9 (3 – 12); Cbf Balducci Hr Macerata 7 (2 – 13); Wash4green Pinerolo 6 (2 – 13).

Visualizza sponsor