Sconfitta per l’Allianz Vero Volley Milano nel test match con UYBA
Autore: Allianz Vero Volley Milano
20 Settembre 2023

MONZA, 20 SETTEMBRE 2023 – Continua a migliorare la condizione dell’Allianz Vero Volley Milano in vista dell’esordio in Serie A1 femminile 2023/24, fissato tra meno di tre settimane, precisamente domenica 8 ottobre, in casa, contro la UYBA Volley Busto Arsizio.

Proprio contro le bustocche, quest’oggi all’Arena di Monza, è andata in scena un’altra sfida utile a testare lo stato di salute dopo cinque settimane di grande intensità tra sala pesi e tecnica. Un test match terminato 3-1 in favore di UYBA (25-19; 24-26; 19-25; 23-25), dopo quattro set molto combattuti.

La squadra guidata da Marco Gaspari, ancora senza Sylla, Parrocchiale, Rettke, Daalderop, Castillo impegnate in nazionale – oltre a Folie a riposo precauzionale e Prandi alle prese con un acciacco al polpaccio -, ha visto il debutto in campo di Paola Egonu. L’opposto di Cittadella, in campo solo per metà partita, ha chiuso con 7 punti, con qualche discreta giocata e un feeling crescente con le compagne. Buona prestazione anche per Helena Cazaute e Kara Bajema, autrici rispettivamente di 17 e 15 punti.

Scampoli di partita anche per Alessia Orro: il capitano, dopo una settimana di riposo attivo e a seguito di esami negativi, ha riassaggiato il campo in attesa di trovare la miglior condizione per il debutto in campionato.

La squadra rosa del consorzio, tornerà in palestra già nella giornata di domani con una seduta di pesi la mattina e una sessione di tecnica al pomeriggio. Il programma settimanale vedrà poi le ragazze di Gaspari impegnate in una mezza giornata di allenamenti venerdì, prima della trasferta a Busto Arsizio di sabato, per il secondo test match in programma con UYBA.

LE DICHIARAZIONI

Sonia Candi (Centrale, Allianz Vero Volley Milano): “E’stato il primo vero test match contro una squadra di serie A1, ed è stato bello rivedere Alessia e Paola in campo con noi. Abbiamo fatto alcune belle cose ed affrontato anche qualche momento di down, su cui dovremo lavorare. Alcuni meccanismi ancora dobbiamo crearli. Nonostante tutto abbiamo avuto belle sensazioni. Mi sto sentendo bene, manca un po’ creare l’amalgama di gioco ma penso sia normale viste le assenze. Siamo sulla strada giusta”.

Visualizza sponsor