Minetti Infoplus Vicenza: mercoledì rientra a Vicenza l'argentina Carolina Conti

Mercoledì prossimo, nel giorno in cui la Lega diramerà i Calendari di Serie A, rientrerà a Vicenza, in largo anticipo sull’inizio della stagione 2006-2007, programmato, impianti permettendo, per il 30 agosto, Carolina Conti. La bella e brava opposta (ma alla bisogna anche schiacciatrice di posto 4) arrivò, infatti, la prima volta in città nel 2003 per giocare in biancorosso due anni prima di essere prestata lo scorso anno al Pre Camp Collecchio di A2 per farsi le ossa con una stagione tutta da titolare, durante la quale ha, poi, messo a terra 317 palloni. Argentina di Buenos Aires (dove è nata il 3 ottobre 1982) Andrea Carolina ha origini così italiane per i suoi 193 cm di altezza e … bellezza (i bisnonni paterni erano di Chieti) che giocherà dal prossimo campionato al 99% in quota italiane.
Già fornita da tempo di passaporto italiano la bruna Andrea, infatti, risponderà anche ai requisiti federali, cioè tre campionati giocati in Italia da straniera (2 a Vicenza,1 a Collecchio) e almeno due anni trascorsi dall’ultima convocazione nella nazionale argentina.
E’ per questo che con tutti i documenti del caso arriverà prima per perfezionare le pratiche in Italia ma anche per “godermi un pò di caldo” ha dichiarato l’italo-argentina, e fare un pò di vacanze al sole visto che in Argentina, dove ho passato giorni bellissimi con la mia famiglia, ora è inverno. Non vedo l’ora di tornare a Vicenza dove troverò tanti amici e tifosi che mi aiuteranno a esplodere e di avere conferma da Coviello che la mia maglia tornerà ad essere la n. 3. Grazie Vicenza, ti mando un grande beso”.
Domenica di lavoro per il presidente Coviello, che l'ha passata al telefono tra la ricerca di impianti (fino al 1° novembre il PalaCia non sarà disponibile) e il mercato. “Appoggiate” in A2 a Urbino Astarita e Marchioron (con Bedin promossa in A1), sta per essere sciolto il nodo di Valentina Tirozzi, lo scorso anno prima con la Novello Vicenza di B1, poi a Pavia in A2, altra atleta giovane su cui Vicenza potrà puntare per il futuro e che quindi vuole accasare in una squadra ben attrezzata tecnicamente e in cui trovi spazio. Tramontata l’ipotesi Arzano in ballotaggio ci sono Isernia e Castellana.
Trasferita a Villorba (B2) la 19enne palleggiatrice Michela Squizzato, e in attesa di valutare le proposte per l’opposta ventiduenne Verena Trolese, Coviello si sta occupando anche di Ilaria Antonucci, 19 anni, ex Club Italia, altro talento biancorosso, che, pur avendo numeri da A2 vuole giocare in B1 per consolidare la sua esperienza. La schiacciatrice trentina è in bilico tra Cecina e Vigolzone. Ma è inutile nascondere che si sta lavorando alacremente per la giocatrice n. 12 della Minetti Infoplus, quella che, se giusta, farebbe quadrare il cerchio di una già ottima, razionale e motivata formazione.

Visualizza sponsor