Abrasix Volta Mantovana: Callegaro e Carlesso i primi acquisti

Comincia a prendere corpo l’organico dell’Abrasix neopromossa in A2. Il club voltese è partito dalla regia ed ha ingaggiato prima e seconda alzatrice: si tratta di Cinzia Callegaro e Monica Carlesso, provenienti rispettivamente dal Corridonia di A2 e dal Fontanellato di B1. Callegaro, nata nel 1975 e alta 171 cm, ha iniziato la carriera nel Monterotondo, dove è rimasta (fra B2 e B1) dal 91 al 94. Poi tre annate ad Agrigento (A1-A2), una a Matera in A1 (97-98), due a Imola in A2 (98-00), una a Forlì in A2 e una a Jesi in A1. Nel 2003 è tornata per una stagione a Imola in A2, prima di approdare a Rivergaro vestendo la casacca piacentina fino al 2005. Carlesso, classe 1974, altezza 1 metro e 75, ha iniziato nel Sommacampagna in B2 (91-94). Dopo due campionati in C a Parma e ancora a Sommacampagna, dal 91 al 2002 ha indossato la maglia del Flero (B2-B1). Ha poi sempre giocato nel Fontanellato, in B2 e in B1.
Si conclude quindi l’esperienza collinare di Mi-Na Kim ed Elisabetta Fabro, di cui al momento non si conoscono le destinazioni. L’allenatore Davide Zanichelli commenta i primi acquisti, con una premessa: “Sono molto dispiaciuto che qualcuna che ci ha portato alla promozione non possa rimanere anche in serie A. Voglio fare i complimenti a Mi-Na e Betty per la stagione conclusasi vittoriosamente. Kim ha disputato degli ottimi play-off. Per me o faceva la titolare o non restava, perché merita di giocare. Abbiamo preferito optare per una palleggiatrice di maggiore esperienza. E dovendo cambiare, la scelta migliore che potessimo fare era appunto la Callegaro, il cui curriculum parla da solo. Elemento carismatico, è apparsa molto contenta di venire a Volta. Ho indicato la Carlesso come vice: è di Sommacampagna, ha giocato a Flero, ha esperienza, è stata sempre titolare ed è disposta a fare le seconda in A2: una buona occasione da cogliere al volo. Inoltre ha recuperato dall’infortunio”.
Sono state confermate la schiacciatrice Alessia Conti, le centrali Annalisa Guerrini e Valentina Rossi, il libero Evelyn Marinelli. “Dopo un bel campionato –si inorgoglisce il coach- non era semplice tenerle, ci siamo riusciti”.

Visualizza sponsor