25/01/2009 Lega Volley Femminile

MC CARNAGHI VILLA CORTESE – PALLAVOLO DONORATICO 3-1
(25-21, 22-25, 25-14, 25-21)

MC CARNAGHI: Pinese 4, Luciani 9, Ballardini 25, Blom 9, Monaco 8, Crotti, Paris (L), Nicora 13. Bo. N.e: Biamonte. All. Zanellati
PALLAVOLO DONORATICO: Garcia Marquez 11, Radzuweit 11, Nannini 3, Rocca, Fidanzi 2, Floris, Cruschelli (L), Callegaro 2, Castellano 7, Zanolla 8. N.e: Giovannelli, Filippi, Luzzi. All: Menicucci
Arbitri: Venturi – Goitre

Note – Durata set: 26’, 27’, 22’, 28’. Villa Cortese: servizi vincenti 4, sbagliati 5,
ricezione pos 57%, perf. 44%, attacco 34%, errori 32, muri 12. Donoratico: servizi vincenti 4, sbagliati 4, ricezione pos 60%, perf. 21%, attacco 22%, errori 25, muri 7.
Spettatori: 485

Villa Cortese, 25 gennaio 2009 – La MC Carnaghi festeggia il compleanno del suo allenatore Zanellati regalandole vittoria e tre punti preziosi in vista del match di domenica prossima a Milano. La MC Carnaghi con questa vittoria spazza via le critiche piovutele addosso dopo la sconfitta piacentina. E’ la vittoria dell’esordio in serie A di Stefania Monaco, 8 punti e 75% in attacco, è la vittoria del cuore soprattutto quello del suo capitano Francesca Nicora.

“Ci siamo adagiate troppo, abbiamo seguito il ritmo di Donoratico – afferma Pinese – senza imporre il nostro, ma sono convita che con Milano sarà una gara completamente diversa anche perché il nostro obiettivo è quello di portar a casa più punti possibili”.

1° SET – Fallose. Inizio set targato Pallavolo Donoratico, ma fortunatamente il momento toscano dura il tempo di un piccolo break, 6-8. La MC Carnaghi grazie a Ballardini (6 punti per lei nel parziale) recupera lo svantaggio e addirittura vola a 9, 24-15. Poi, cala la tensione e Donoratico infila con un break di 6 punti, grazie soprattutto al servizio di Nannini. Ma un’infrazione di Radzuweit consegna il parziale alle padrone di casa, 25-21.

2° SET – Sciupone. Parte bene Villa Cortese e si porta sul 6-2. Le ospiti sembrano non reagire, in balia della confusione e della poca scaltrezza ma quando è l’ora di Zanolla al servizio, Donoratico cambia marcia e rimonta tutti i punti di svantaggio, arrivando addirittura a condurre la seconda frazione, 11-13. La MC Carnaghi, però, rimane attaccata al set, almeno sino al prossimo fatale turno in battuta. La Pallavolo Donoratico allunga nuovamente, 14-19, al Villa Cortese questa volta non riesce la rimonta e il set si chiude, 22-25 con un attacco out di Nicora.

3° SET – Ritorno in sella. Ordinate, precise e soprattutto compatte. Villa Cortese si è presentata decisa al rientro in campo, per Donoratico non c’è stato nessuno spiraglio per una rimonta, nemmeno dopo l’ace di Radzuweit (11-9). La MC Carnaghi è stata attentissima a muro, facilitando così la fase di copertura in difesa. Nella seconda parte del set, sale in cattedra capitan Nicora, 57% in attacco per un totale di 5 punti e il muro di Ballardini che sigla il 21-13. Con ben 8 punti di vantaggio amministrare diventa un gioco da ragazzi. 25-14 è il punteggio finale.

4° SET – C’è solo un capitano. E’ il set di Francesca Nicora, spumeggiante, reattiva e grintosa. Proprio come il vero cuore di Villa Cortese. La quarta frazione però, è molto più equilibrata rispetto alle altre, 8-6, e la situazione di equilibrio continua sino al 18° punto. E’ Blom in attacco seguita poi da Nicora e Ballardini a muro che consegnano il set nelle mani delle bianco blu. Fidanzi commette invasione e Villa Cortese festeggia, 25-21.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto