02/10/2006 Lega Volley Femminile

Giovani, determinate e vincenti, comincia
con una vittoria la prima fase della Coppa Italia della S.Orsola Asystel Novara che batte 3-1 la Rebecchi Cariparma Piacenza. Viste le
tante giocatrici impegnate con la propria nazionale, Chiappini dà
spazio alle giovani della B1 con Nati Osmokrovic a far da chioccia
alle varie Ubezio, Lombardo, Fucci e Barcellini, con loro, aspettando
la Cardullo, il libero Moana Ballarini e in sostituzione della Bahar
Mert, l'alzatrice Monica Corbellini. Le ragazze saranno anche giovani,
ma hanno grinta da vendere e partono sparate nel primo set, chiuso
25-13 con estrema facilità. Ottima fin dai primi scambi la Barcellini
che picchia su ogni pallone come fosse l'ultimo e chiude il muro in
faccia alle avversarie piacentine. La ricezione della Rebecchi
vacilla, le due altratrici a turno, la Sequi e la D'Agostino, sono
costrette agli straordinari e la Osmokrovic non perdona. Secondo set,
e Piacenza tira fuori gli artigli. Le ragazze della S'Orsola Asystel
Novara vanno subito sotto, la ricezione non permette alla Corbellini
di lavorare come dovrebbe e così il set è tutto una lunga rincorsa. La
Barcellini cerca di riportare Novara in partita, ma la Ginanneschi non
perdona nulla. La S'Orsola Asystel Novara riesce comunque a pareggiare
23-23 e a mettere il naso avanti 24-23, salvo poi perdere il set
26-24. Nel terzo set le ragazze di Chiappini vanno ancora sotto,
sull'8-14 per Piacenza, la Osmokrovic e la Barcellini suonano la
carica, si va sul 23-23, una battuta vincente della Barcellini porta
Novara avanti e il muro chiude 25-23. Piacenza comunque non demorde,
benché matricole della serie A1 non vogliono sfigurare, il quarto set
è in equilibrio fino alla fine, si va avanti punto a punto, la
Osmokrovic per Novara è sempre una certezza e quando serve lei c'è.
Sul 22-22 la S'Orsola Asystel Novara guizza in avanti e chiude 25-22.
A fine partita, gli occhi della Barcellini dicono anche di piu' di
quanto lei non ci racconti in sala stampa: “E' una grande
soddisfazione e una grande emozione per me giocare con le ragazze
della prima squadra”. Chiappini invece guarda avanti con speranza: “Le
nostre giovani hanno dimostrato tutto il loro valore. Lavorando con la
prima squadra stanno crescendo molto e questa sera hanno fatto vedere
tutti i loro progressi, contro delle avversarie che hanno di certo
piu' esperienza di loro. Mi sono piaciute soprattutto la
determinazione e la grinta che ci hanno messo, non hanno mai mollato
anche quando sembrava finita. Brave tutte”. Ciliegina sulla torta
della serata l'annuncio ufficiale: la Tay Aguero è a tutti gli effetti
cittadina italiana, in settimana presterà giuramento e verrà quindi
tesserata come giocatrice italiana. Già domenica prossima a Chieri
sarà probabilmente in campo. Mentre per Viola Cecioni ancora un po' di
riposo, lo stiramento alla coscia la terrà ferma ai box almeno fino
alla prossima di Coppa Italia in casa contro Bergamo il 15 ottobre.
Appuntamento a mercoledì 4 ottobre, ore 20.30 al palazzetto, primo
trofeo Tribuna Novarese, la S'Orsola Asystel Novara affronterà Padova
in amichevole.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto