09/11/2018 Unet e-work Busto Arsizio

Riparte anche per la stagione 2018/19 l’iniziativa sociale di Unet E-Work Busto Arsizio in collaborazione con Think Soluzioni Creative: “Il cuore del volley” sarà ancora una vetrina importante per le Associazioni Onlus al fine di facilitare le attività del found raising e per premiare le tante realtà impegnate in questo campo.

Si parte con “Zonta”, che sarà presente lunedi 19 novembre nel foyer del Palayamamay, in occasione della partita di campionato con il Bisonte Firenze, e che presenterà la propria attività lunedì 12 novembre alle 19 con una conferenza stampa in “Casa UYBA”, aperta a stampa e tifosi.

ZONTA SAYS NO

Zonta Says NO to Violence Against Women è una campagna contro la violenza su donne e ragazze promossa ogni anno da Zonta International, un’organizzazione di servizio internazionale in gran parte femminile che promuove azioni e realizza progetti per il miglioramento dello status delle donne in ambito legale, politico, economico, educativo e professionale. Fondata negli USA nel 1919, essa è presente in 67 Paesi con 1200 Club e più di 30.000 socie. Alla Convention mondiale 2018 svoltasi a Yokohama in Giappone, il Board di Zonta ha varato un nuovo progetto contro i matrimoni precoci, in linea ed in collaborazione con l’Unicef e il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, organizzazioni già attive in tal senso. Il fenomeno dei matrimoni precoci coinvolge ben 650 milioni di donne alle quali viene così negata l’infanzia, la libertà personale a qualsiasi livello, la possibilità ad istruirsi, la formazione idonea ad ottenere una minima indipendenza economica, con l’aggravante di un rischio costante di compromettere la propria salute per complicazioni nel parto o per infezioni importanti come l’HIV. Dal 2012 Zonta International opera in coordinamento con la campagna delle Nazioni Unite “Say No UnìTE”, una iniziativa di mobilitazione sociale globale che già dal 2009 si è tradotta in oltre 5 milioni di azioni di vario tipo (quali petizioni on line alle associazioni, ai governi, sensibilizzazione nelle scuole, interventi sui social etc.) tutte mirate alla cessazione del deprecabile quanto diffuso fenomeno della violenza contro le donne. Essa prevede 16 Days of Activism (dal 25 Novembre, Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, al 10 Dicembre, Giornata Internazionale dei Diritti Umani), durante questo periodo i Club di tutto il mondo partecipano con un’azione. Per inaugurare i 16 Days of Activism il 19 novembre p.v., in occasione della partita di Campionato Pallavolo Serie A femminile 2018/2019, che verrà disputata tra la squadra Unet E-work Busto Arsizio e il Bisonte Firenze, le atlete tingeranno virtualmente il pallone di arancione, colore scelto dalle Nazioni Unite per richiamare l’attenzione sulla violenza di genere. Pertanto vi aspettiamo numerosi all’evento sportivo e possibilmente “colorati di arancione”, affermando con la vostra presenza un: “NO deciso e compatto alla violenza sulle donne”.

Zonta Club Milano Sant’Ambrogio ringrazia pertanto le squadre per l’entusiasmo e l’impegno con cui hanno aderito alla campagna contro la violenza di genere. Durante la partita vi sarà un piccolo banchetto informativo all’interno del Palazzetto. In Italia ogni anno circa cento donne vengono uccise dagli uomini che sostengono di amarle, e migliaia vengono aggredite, picchiate, perseguitate e sfregiate. Perché la violenza non è solamente quella fisica, ma anche, e soprattutto, la pressione psicologica molto spesso subita nell’ambito della propria casa.

 

Scopri di più su:

https://zontasaysno.com/
www.zontamilanosantambrogio.eu

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto