24/01/2006 Lega Volley Femminile

Il giorno di riposo totale se lo sono meritato. L’aver privato di un punto importante le regine d’Italia in carica è un segnale che può cambiare completamente l’approccio al campionato da parte delle aironesse. Questa mattina ritornano nelle strutture del villaggio del fanciullo, a Ravenna, con il sorriso stampato sulle labbra. Si prodigheranno anche di sera per mantenere la grinta necessaria da sfoderare domani nel corso del turno infrasettimanale che le vedrà impegnate nella città del Palladio. Beppe Cuccarini le farà sudare anche mercoledì mattina, prima della partenza in Veneto, perché, classifica alla mano, l’incontro della seconda giornata di ritorno è da sfruttare nel migliore dei modi. Purtroppo non giocherà Aurea Cruz.

 

Le Minettine rendono meglio in trasferta

 

La compagine allenata da Manu Benelli affronterà il match con tanto nervosismo in corpo. Non riesce a racimolare punti dal 18 dicembre, anche se è reduce da un trittico proibitivo dove ne ha preso di santa ragione da Jesi, Bergamo e Chieri. Il Vicenza ha palesato anche vistosi problemi di rendimento nel suo Palacia dove i supporters hanno assistito ad un’unica gara vittoriosa, per di più al tie – break, risalente alla prima giornata di andata (09/10/2005) quando s’impose sul Chieri. Da allora Arrighetti e compagne si sono concesse solo in trasferta, sorprendendo gli stessi cultori della disciplina. Tra l’altro ha mostrato tanta freddezza nelle tre circostanze in cui è stata costretta a giocare il quinto set: ha sempre vinto. Altro aspetto da non trascurare è che le minettine hanno sempre concesso almeno un set alle avversarie. L’incontro di domani, quindi, si preannuncia piuttosto interessante, anche ai fini dello spettacolo. Le padrone di casa hanno totalizzato 829 punti, meglio di loro ha fatto solo il Perugia (832), mentre è addirittura leader negli attacchi vincenti (694). Miglior cecchina delle biancorosse è la polacca Skowronska (13^ a 155 punti), seguita da Borrelli (150) e Paccagnella (137). Nel clan ogliastrino Barbara De Luca ha sorpassato la sfortunata Aurea Cruz (24^ a quota 124 punti) Temporaneo primato assoluto vicentino anche nelle ricezioni perfette (544), contro le 515 del Primaidea.com che si assesta al terzo posto. In questo caso il libero Monica De Gennaro è inferiore solo ad Elisa Cella dell’Arzano (174 contro 165). Barbara De Luca è in quinta posizione con 156 colpi totali.

 

Il momento magico del libero cagliaritano Valentina Conte: con lei non giocano più al tiro al bersaglio

 

Si gode la tranquillità del “rifugio” di Ravenna: prende fiato prima di concentrarsi sulla prossima, delicata trasferta. Valentina Conte non lo dirà mai apertamente, ma un po’ di nostalgia della Sardegna ce l’ha, anche sotto il profilo meteorologico, visto che a Tortolì o a Cagliari (la sua città) di neve se ne vede solo in circostanze straordinarie, “mentre qui l’ho incrociata diverse volte”. In realtà ha poco tempo per pensare a queste cose, il dovere la chiama, perché da tre giornate il libero di riserva si è trasformato in pedina fondamentale dello scacchiere ogliastrino e l’impatto psicologico alla gara si è completamente trasformato.

 

Un po’ di quiete prima della tempesta

 

Dopo le fatiche di domenica il nostro head coach ha pensato bene di concederci un giorno di rilassamento. Il confronto di mercoledì è importantissimo, noi ci crediamo e contro tutte le prossime avversarie ce la metteremo tutta. Però, dando uno sguardo alla graduatoria, Vicenza dovrebbe essere meno ostica di Perugia, per questo dobbiamo mantenere alta la concentrazione.

 

Non c’è stato neanche il tempo di esultare più di tanto dopo il punto conquistato a Monte Attu.

 

Con il giorno di riposo le mie compagne ne hanno approfittato per distrarsi un po’, dunque non abbiamo avuto modo di festeggiare. Però nel viaggio in pulmino che dall’aeroporto ci conduceva a Ravenna abbiamo avuto modo di fare delle riflessioni leggendo lo scout, devo dire che eravamo tutte contente, siamo un bel gruppo.

 

Come sta cambiando il rendimento dell’Airone?

 

Beh, intanto sta funzionando alla grande Heather Bown , Camila ha migliorato parecchio il suo rendimento. Sopra le righe anche tutte le altre: abbiamo dimostrato a tifosi, appassionati, fans, nemici e detrattori che qualcosa la sappiamo fare.

 

E delle tue prestazioni che commenti fai?

 

Non mi ritengo ancora soddisfatta, posso fare molto di più. Inizialmente le avversarie battevano principalmente su di me, col passare delle gare ho notato che non ero più il loro esclusivo obiettivo ed hanno cominciato a variare le traiettorie. Questo mi ha reso felice perché significa che nel mio piccolo qualcosa di buono la sto facendo.

 

E’ una settimana densa di impegni. Domenica c’è anche Bergamo

 

Intanto andiamo a Vicenza con l’umore buono. Se dovesse succedere qualcosa di interessante sono sicura che anche a Bergamo si giocherebbe con una mentalità completamente diversa rispetto a quella di un mese fa.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto