20/02/2017 Banca Valsabbina Millenium BS

Pesaro non molla e le inseguitrici accorciano: Brescia proverà il colpaccio domenica prossima a Filottrano emulando Soverato. 

 

La caduta degli dei… Quelli di Filottrano, capolista e prossimo avversario delle Leonesse, che a sorpresa perdono in casa al tie-break con Soverato. Cosa non è andato fra le padrone di casa? Complice anche il forfait di Vanzurova, out per un problema alla schiena ma non è dato sapere di che entità, sarà compito dei tattici Millenium e dello scout Romanini capirne di più, anche se dati alla mano si nota come Soverato abbia fatto una gran partita a muro (14 contro 5) e forse le padrone di casa abbiano tenuto un livello di servizio al di sotto dei loro standard. E proprio le calabresi adoperano l’ennesimo contro-sorpasso in classifica ai danni delle bresciane, che ora sono settime.

Gli dei che non sono caduti purtroppo sono quelli di Pesaro, che hanno concesso davvero pochissimo a Viganò e compagne e si sono confermate con prepotenza seconda forza di questo campionato. Difficile arginare Degradi e compagne, con il gioco che hanno mostrato il muro bresciano ha fatto fatica a tenere il passo e, di conseguenza, la difesa ne ha risentito; nemmeno gli straordinari di Portalupi hanno sortito l’effetto sperato. Tanto meno la battuta ha dato particolari gioie alle all blacks, mentre dall’altra parte della rete è andata meglio alle ospiti che hanno trovato qualche falla nelle retrovie lombarde.

Insomma, una gara da archiviare velocemente e senza troppi patemi, dove le Leonesse ci hanno provato e hanno fatto il possibile per impensierire le avversarie (si veda il terzo set), non senza alcune sbavature, qualcuna evitabile, qualcuna dettata dal fatto di dover forzare soluzioni più complesse per stanare le pesaresi. Alla fine ha avuto ragione la myCicero che è riuscita a imporre il suo gioco facendo valere un tasso tecnico e atletico da roster di primo livello.

La testa andrà alla trasferta di Filottrano, provando il colpaccio in esterna che non è riuscito questo giro in casa con l’altra marchigiana, e chissà di replicare l’exploit del Soverato. Nella Marche, le nostre Leonesse saranno ospiti del nostro sponsor Al Dolce Far Niente, una deliziosa country house immersa nelle colline a Montecosaro (www.aldolcefarniente.com).

Intanto dagli altri campi non arrivano notizie ottime, dato che le formazioni che seguono, eccezion fatta per Cisterna che perde 3-0 a Legano, hanno fatto punti. Tie-break vincente per Mondovì in casa con Marignano, così come per Chieri in trasferta a Olbia. Caserta trova il colpaccio a Settimo Torinese, che dopo aver perso il primo set a 11, vince 1-3.

 

I RISULTATI DELLA 19^ GIORNATA

SAB Grima Legnano – Omia Cisterna 3-0 (25-15, 25-23, 25-18)
Lardini Filottrano – Volley Soverato 2-3 (25-19, 25-23, 22-25, 22-25, 10-15)
Millenium Brescia – myCicero Pesaro 0-3 (18-25, 15-25, 19-25)
Golem Software Palmi – Delta Informatica Trentino 3-1 (17-25, 25-16, 25-22, 25-23)
Lilliput Settimo Torinese – Volalto Caserta 1-3 (25-11, 22-25, 22-25, 20-25)
Entu Olbia – Fenera Chieri 2-3 (25-19, 21-25, 25-18, 15-25, 13-15)
LPM Bam Mondovì – Battistelli S.G. Marignano 3-2 (25-21, 20-25, 22-25, 25-21, 15-12)

 

LA CLASSIFICA

Lardini Filottrano 52, myCicero Pesaro 45, Sab Grima Legnano 39, Delta Informatica Trentino 34, Lilliput Settimo Torinese 33, Volley Soverato 29, Millenium Brescia 28, Fenera Chieri 26, Golem Software Palmi 26, Battistelli S.G. Marignano 25, Entu Olbia 22, Volalto Caserta* 15, Lpm Bam Mondovì 14, Omia Cisterna 10. * un punto di penalizzazione

 

16508083_1862338247374221_2239820531244686648_n

 Lo scout Adriano Romanini, prezioso il suo lavoro dietro le quinte

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto