13/11/2016 Igor Gorgonzola Novara

Beffa in rimonta per la Igor Volley di Marco Fenoglio, sconfitta 2-3 davanti ai 2.500 spettatori del Pala Igor al termine di un match segnato da troppi alti e bassi, tanto da risultare vani i 26 punti (con il 51% in attacco) messi a segno dalla solita Barun Susnjar. Azzurre subito in svantaggio (0-1) ma capaci di ribaltare il match e di portarsi 2-1 e anche sul +4 nel corso del quarto parziale prima di subire il ritorno delle toscane, capaci di vincere poi 10-15 nel decisivo tie-break.

Senza Chirichella, vittima di un risentimento al polpaccio, Fenoglio sceglie Barun Susnjar opposta a Dijkema, Alberti e Bonifacio al centro, Plak e Piccinini in banda e Sansonna libero; Bracci sceglie invece Sorokaite opposta a Bechis, Calloni e Melandri al centro, Enright e Bayramova in banda e Parrocchiale libero.

Parte forte Piccinini (5-4 in parallela, poi 7-7 in pipe) mentre le squadre duellano punto a punto con Alberti (13-12, primo tempo) e Sorokaite (15-16, pallonetto) a segno. Dijkema sorpassa con l’ace (17-16), Plak attacca out (17-18) e dopo la diagonale di Barun Susnjar (19-19) arriva il primo break significativo con la parallela vincente di Sorokaite (19-21) che costringe Fenoglio al timeout. Al ritorno in campo Pietrelli, appena entrata, fa 20-23 e dopo la pipe di Plak (21-24) una fast di Calloni chiude il set 21-25.

La reazione azzurra porta la firma di Bonifacio (muro su Calloni) e Pietersen, subentrata a Plak, che “blocca” Sorokaite dopo una gran difesa di Sansonna e costringe Bracci al timeout sul 6-2. Piccinini “replica” su Calloni (8-3), Barun Susnjar firma la parallela del 10-6 e poi il maniout del 12-7 poi Bonifacio allunga ulteriormente con il muro vincente sulla neoentrata Brussa che vale il 16-9 e il secondo timeout nel set di Bracci. Sul turno in battuta di Sorokaite Firenze rientra 16-12, tre punti in successione di Calloni (due palloni vaganti a rete e un muro su Barun Susnjar) valgono il 18-17 con Fenoglio che “spende” entrambi i timeout a sua disposizione. Firenze impatta e sorpassa con due parallele di Brussa (19-20), Barun Susnjar ristabilisce l’inerzia con l’ace del 21-20 e nel punto a punto che segue è ancora la croata a guadagnare il secondo e decisivo set ball sul 25-24: chiude il servizio vincente di Pietersen, 26-24.

Bracci conferma Brussa, Fenoglio riparte da Pietersen e Novara va subito 5-0 sul turno in battuta di Dijkema, allungando poi con i muri di Barun Susnjar e Bonifacio su Sorokaite e Melandri (quest’ultimo dopo una grandissima difesa di Piccinini) per l’8-1. Bracci ferma il gioco due volte (la seconda sull’ace di Barun Susnjar e il 12-3 di punteggio) ma non si fermano le azzurre, con Pietersen scatenata: prima trova la parallela del 15-8, poi fa 19-9 in maniout. Barun Susnjar conquista il set ball sul 24-13, Pietrelli annulla (24-14) ma poi Calloni serve in rete e Novara va 2-1 (25-14).

Si riparte testa a testa, con il botta e risposta tra Enright (2-4) e Pietersen (7-6) mentre Piccinini e ancora l’olandese fanno il primo break importante (12-8). Barun Susnjar fa 14-10 in parallela, Calloni impatta con due punti in serie (14-14) e dopo qualche minuto l’equilibrio (19-19) è rotto dal turno in battuta della neoentrata Bonciani. Due maniout di Enright, un muro di Calloni su Pietersen e Firenze arriva al set ball sul 19-24: Pietersen ci prova in diagonale (20-24) ma Enright chiude in diagonale e fa 2-2 (20-25).

Sulle ali dell’entusiasmo, Firenze riparte forte e va 3-8 con l’ace di Sorokaite al cambio campo. Dijkema e Barun Susnjar accorciano (5-8) ma dopo il timeout di Bracci Firenze scappa nuovamente 8-12 con la diagonale di Sorokaite. Non basta l’ennesima pipe di Barun Susnjar (9-12), sul 10-14 Bonifacio attacca out e il “video check” chiesto da Firenze smentisce la decisione iniziale del primo arbitro (che aveva ravvisato un tocco a muro e assegnato il punto a Novara), chiudendo così il match 10-15.

Igor Volley Novara – Il Bisonte Firenze 2-3 (21-25, 26-24, 25-14, 20-25, 10-15)

Igor Volley Novara: Alberti 8, Cambi, Plak 3, D’Odorico, Donà, Pietersen 16, Bonifacio 9, Chirichella ne, Sansonna (L), Piccinini 15, Dijkema 6, Zannoni (L) ne, Barun Susnjar 26. All. Fenoglio.

Il Bisonte Firenze: Sorokaite 26, Brussa 5, Bechis 2, Bayramova 2, Norgini ne, Enright 22, Bonciani, Melandri 5, Parrocchiale (L), Repice 1, Pietrelli 3, Calloni 18. All. Bracci.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto