22/10/2016 Igor Gorgonzola Novara

Seconda partita e secondo successo per la Igor Volley di Marco Fenoglio, che conquista la posta piena anche a Montichiari grazie a una prestazione sopra le righe di Celeste Plak (21 punti in 3 set) e si porta così a sei punti in classifica dopo due giornate.

Un solo cambio per Fenoglio nel sestetto rispetto alla prima giornata: c’è Plak in banda con Piccinini, mentre Barun gioca opposta a Dijkema, Chirichella e Bonifacio al centro e Sansonna libero. Montichiari in campo con Malagurski opposta a Dalia, Efimienko e Gioli al centro, Busa e Nikolic in banda e Ruzzini libero.

Il primo break è delle padrone di casa che, trascinate da Malagurski, vanno subito 6-2 prima della reazione azzurra con Plak che sfrutta il turno in battuta di Chirichella per fare 6-6 in parallela. Piccinini sorpassa concretizzando una gran difesa di Plak (8-9) e innescando il punto a punto rotto dal primo tempo di Bonifacio (13-16) che costringe al timeout Barbieri. Piccinini allunga in pipe dopo uno scambio infinito (13-18), Plak mura Gioli (14-23) e subito dopo l’ace di Dijkema vale il set ball sul 14-24. Chiude in primo tempo Bonifacio, per il 16-25.

Riparte bene Montichiari (5-3), che si porta 10-7 con il pallonetto di Busa prima del controbreak azzurro propiziato dal turno in battuta di Plak (11-11, ace) e poi da una splendida pipe dell’olandese per il 12-13 e il sorpasso Igor. Busa replica (15-13), Plak ricuce e costringe al timeout Barbieri (17-17) e al rientro in campo un muro di Bonifacio su Efimienko da alle azzurre l’inerzia favorevole nel punto a punto successivo. Testa a testa rotto dalla fast di Chirichella (22-24), Montichiari annulla due set ball (muro su Plak, 24-24) e ai vantaggi, dopo il 26-27 di Barun (maniout), arriva l’errore decisivo di Busa che vale lo 0-2 (26-28).

Ancora “firmato” Montichiari il primo break, con Efimienko che mura Piccinini e poi Plak per il 5-2 biancorosso. Chirichella in battuta accorcia il “gap” (8-7), Plak in maniout sfrutta al meglio una gran difesa di Sansonna (9-9) e l’errore successivo di Nikolic vale il primo vantaggio azzurro sul 9-10. Reagiscono le padrone di casa, che tornano avanti con Efimienko (13-11, primo tempo), mentre tra le azzurre sale in cattedra Piccinini con tre punti in successione che valgono il 17-16 con Barun che impatta, poco dopo, con il lob del 18-18. Barbieri ferma due volte il gioco mentre Plak fa il break (maniout e poi ace del 19-21) cui replicano, dopo altre due prodezze di Piccinini (21-23), le padrone di casa che “impattano” sul 23-23. Barun conquista il match ball in pallonetto, Fenoglio inserisce la grande ex Alberti ed è lei a chiudere i conti con un gran muro su Busa (23-25).

Metalleghe Montichiari – Igor Volley 0-3 (16-25, 26-28, 23-25)

Metalleghe Montichiari: Busa 12, Dalia 1, Domenighini ne, Efimienko 8, Boldini, Malagurski 14, Gravesteijn ne, Nikolic 5, Lualdi, Ruzzini (L), Gioli 4, Aquilino (L) ne. All. Barbieri.

Igor Volley: Alberti 1, Cambi ne, Plak 21, D’Odorico, Donà, Pietersen, Bonifacio 10, Chirichella 3, Sansonna (L), Piccinini 14, Dijkema 2, Zannoni (L) ne, Barun 14. All. Fenoglio.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto