16/10/2016 Igor Gorgonzola Novara

Esordio perfetto per la Igor Volley di Marco Fenoglio, che rifila un secco 3-0 a Bolzano e conquista, davanti ai 2700 del Pala Igor, i primi tre punti stagionali al termine di un match spettacolare, nel segno di una Barun stratosferica (21 punti e un incredibile 73% in attacco, premiata con merito Mvp Igor Gorgonzola del match) e di una correlazione muro-difesa di altissimo livello.

Per il primo sestetto stagionale, Fenoglio sceglie Barun opposta a Dijkema, Chirichella e Bonifacio al centro, Piccinini e Pietersen in banda e Sansonna libero. Bolzano, invece, scende in campo con Popovic opposta a Pincerato, Zambelli e Bauer al centro, Bartsch e Grothues in banda e l’ex Bruno libero.

Il primo punto del campionato azzurro è un maniout di Pietersen, il primo break, poco dopo, un attacco incontenibile di Barun dopo una gran difesa di Dijkema e sull’8-3 Salvagni ferma già il gioco. Bartsch accorcia fino al 9-7, poi Barun e Chirichella scappano di nuovo 12-7 mentre fa il suo esordio anche il “video check” senza, però, smentire le decisioni arbitrali. Novara aumenta il ritmo, Barun e Bonifacio “doppiano” le ospiti e Dijkema trova l’ace del 21-10. Ancora Barun, 7 punti nel set, conquista il set ball (24-14) e poi chiude in parallela (25-15) dopo una gran difesa di Sansonna.

Reazione di Bolzano: Bartsch mura Chirichella (1-3) e nel testa a testa successivo le ospiti mantengono il break di vantaggio fino al diagonale di Barun (8-9) che manda in battuta la stessa croata. Un ace e due muri di Piccinini su Bartsch propiziati e Novara va 13-9 mentre Salvagni ferma il gioco e inserisce Papa opposta. Pietersen aumenta il divario (diagonale del 16-13, poi ace per il 18-14), Barun macina punti (21-15) e alla prima occasione chiude il set con una pipe vincente per il 25-18 azzurro.

Si riparte testa a testa, con Pincerato che trova il break in battuta (6-8) e Pietersen che risponde, dando il “la” al contro break azzurro: Bonifacio e Barun picchiano forte, Chirichella firma l’ace del 12-8 al giro di boa. Bonifacio aumenta il “gap” a muro (14-9), Donà entra e trova l’ace del 16-10 e dopo l’ultima reazione ospite (16-13) Barun prosegue il suo “show” personale con una diagonale dall’angolo impossibile (19-13) e poi con il colpo del 22-16. Chiude, poco dopo, Pietersen con la parallela vincente al termine di uno scambio ad altissima intensità (25-17).

Igor Volley – Sudtirol Bolzano 3–0 (25-15, 25-18, 25-17)
Igor Volley: Alberti ne, Cambi ne, Plak, D’Odorico, Donà 1, Pietersen 14, Bonifacio 6, Chirichella 6, Sansonna (L), Piccinini 8, Dijkema 1, Zannoni (L) ne, Barun 21. All. Fenoglio.
Sudtirol Bolzano: Bertone ne, Bruno (L), Grothues 5, Spinello ne, Bauer 7, Papa 2, Pincerato 5, Popovic 3, Bartsch 8, Zambelli 6. All. Salvagni.
MVP Igor Gorgonzola: Katarina Barun

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto