02/02/2016 Club Italia Crai

Serata difficile per il Club Italia femminile: nell’anticipo della quarta giornata di ritorno della Master Group Sport Volley Cup la squadra della Federazione Italiana Pallavolo si arrende in casa alla Liu Jo Modena con un netto 0-3, stesso punteggio della gara di andata. Le azzurre non riescono a ripetere la bella prestazione di Piacenza, sbagliando troppo in tutti i fondamentali e scontrandosi con un’avversaria determinatissima in battuta, a muro e in difesa. Modena fa dunque bottino pieno a Busto Arsizio per la seconda volta nel giro di poche ore (domenica il successo sulla Unendo Yamamay) e aggancia provvisoriamente Novara al quarto posto, mentre il Club Italia resta a quota 13.
Davvero troppo fallosa la prestazione della squadra di Cristiano Lucchi per mettere in difficoltà la Liu Jo: 30 errori-punto complessivi, ben 11 con la battuta che non è quasi mai riuscita a impensierire le avversarie, lasciando ampia libertà d’azione a Francesca Ferretti. Il Club Italia, sempre privo dell’infortunata Guerra, ha sofferto anche in ricezione, subendo 6 ace, e solo a tratti è riuscito a prendere le misure a muro (3 punti di Berti). Da salvare la serata di Vittoria Piani, schierata da titolare e protagonista di una prova coraggiosa con 11 punti e il 41% in attacco. Dall’altra parte della rete a tratti incontenibili Valentina Diouf (14 punti con il 48%) e soprattutto Raphaela Folie, che mette a segno 4 muri e 3 ace chiudendo sia il secondo sia il terzo set.
ll Club Italia riprenderà il lavoro già domani in vista della prossima partita contro la Metalleghe Sanitars Montichiari, che si giocherà sabato 6 febbraio alle 20.30 al Mediolanum Forum nella spettacolare cornice di Del Monte Volley Land, la grande festa del volley organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A. Le giocatrici del Club Italia saranno presenti nell’impianto di Assago anche domenica mattina, dalle 9 alle 12 circa, per partecipare alle attività di animazione e gioco presso lo stand della Federazione Italiana Pallavolo. I biglietti per l’evento sono disponibili su www.bookingshow.it o presso il Centro Pavesi FIPAV e la sede del Comitato Provinciale di Milano in via Piranesi 46.

La cronaca:
Come previsto il Club Italia deve ancora rinunciare ad Anastasia Guerra, mentre è regolarmente in panchina Ilaria Bonvicini. Coach Lucchi conferma la formazione che ha terminato la partita a Piacenza, con Malinov in palleggio e Piani opposto; al centro Berti e Danesi, in posto 4 Egonu e D’Odorico e Spirito come libero. Sestetto tipo per Modena, con la diagonale azzurra Ferretti-Diouf.
clubita_modena_lega2Dopo un avvio equilibrato (3-3), la Liu Jo forza il servizio con Horvath, che sigla l’ace del 4-6, e con Folie, che propizia il 5-8. Il Club Italia si riavvicina con un muro di Malinov e pareggia i conti sul 10-10 con Egonu, ma Modena piazza subito un nuovo break in battuta per il 10-13, stavolta con Heyrman. Diouf conferma il vantaggio (12-15) e Folie fa ancora danni dai nove metri per il 13-20, malgrado i due time out chiesti da Lucchi e l’ingresso di Minervini. Piani e D’Odorico limano lo svantaggio, ma Di Iulio sigla il 16-22 e Diouf si procura il set point, trasformato al secondo tentativo grazie a un errore in battuta di Malinov: 18-25.
Nel secondo set Modena parte ancora forte con un break firmato Diouf: tre attacchi dell’opposto e un muro di Folie portano il punteggio sul 2-6. Lucchi inserisce Orro in regia e capitan D’Odorico prova a riportare sotto il Club Italia, limando lo svantaggio fino al 6-8; Modena però allunga ancora con Horvath (9-12) e le solite Folie e Diouf portano il punteggio sul 10-15. Heyrman si fa sentire a muro per l’11-17 e il 12-20, le azzurre subiscono l’ace di Di Iulio per il 14-23 e Folie chiude a muro un set dominato dalla Liu Jo.
Più equilibrato il terzo set: la Liu Jo prova ancora a staccarsi sul 5-8 grazie a due errori azzurri, ma il Club Italia resta in scia con un ace di Egonu (8-9). Folie e Di Iulio portano ancora avanti le ospiti 10-14, la squadra di Lucchi resiste con Berti e Piani (13-15, 14-16); l’altalena continua fino al 17-19, poi il servizio di Horvath e tre errori azzurri scavano il break definitivo per il 17-23. Un errore in battuta di Piani regala il match point ed è nuovamente Folie a mettere fine all’incontro.

I commenti:
Vittoria Piani: “Modena ha ricevuto davvero bene e ci ha messo in difficoltà in battuta: abbiamo sofferto ancora in ricezione, anche se meno rispetto alla gara di andata, e siamo entrate un po’ in crisi, alternando una cosa buona a un errore. Io stavo bene, sentivo che era una serata positiva per me e ho cercato di dare il massimo per aiutare la squadra, però non sono riuscita a cambiare più di tanto la partita. Adesso il calendario potrebbe aiutarci un po’, non vedo l’ora di giocare contro squadre più alla nostra portata per cercare di muovere la classifica”.
Valentina Diouf: “Siamo state molto brave a tenerle a muro e in difesa, concentrandoci soprattutto su Paola Egonu che è la loro attaccante principale; siamo riuscite a fermarla e a ricostruire palloni positivi su cui contrattaccare in modo efficace. Le due vittorie contro Busto e Club Italia erano fondamentali per noi, perché adesso arriva una serie di partite più toste in cui dovremo dare il massimo per cercare di portare a casa più punti possibile”.

Club Italia-Liu Jo Modena 0-3 (19-25, 15-25, 18-25)
Club Italia: Bonvicini ne, Malinov 1, Spirito (L), D’Odorico 6, Egonu 10, Orro 2, Piani 11, Danesi 3, Botezat ne, Berti 5, Minervini, Zanette ne. All. Lucchi.
Liu Jo Modena: Bertone ne, Carraro ne, Gamba, Rivero ne, Heyrman 8, Di Iulio 8, Folie 13, Arcangeli (L), Ferretti 1, Diouf 14, Starovic ne, Scuka ne, Horvath 7. All. Beltrami.
Arbitri: Florian e Boris.
Note: Spettatori 400 circa. Club Italia: battute vincenti 1, battute sbagliate 11, attacco 35%, ricezione 51%-34%, muri 4, errori 30. Modena: battute vincenti 6, battute sbagliate 8, attacco 48%, ricezione 65%-49%, muri 7, errori 15.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto