27/01/2016 Obiettivo Risarcimento Vicenza

La schiacciatrice vicentina doc è da ieri biancoblu

L’Obiettivo Risarcimento è tornato al lavoro ieri mattina per iniziare a preparare la sfida di domenica contro Montichiari, un match importante con il quale comincerà a tutti gli effetti il girone di ritorno di Cella e compagne, che nelle prime due giornate nulla hanno potuto con le prime della classe (Pomì e Imoco), contro le quali comunque non hanno sfigurato.

L’opposta statunitense Katie Carter è attesa per domani, nel frattempo in palestra già da ieri mattina Rossetto ha un’atleta in più. Si tratta di Francesca Trevisan , classe 1995, vicentina di Montecchio Maggiore, che aveva iniziato il percorso di crescita nel Vicenza Volley (dove ha vinto con 3 anni di anticipo lo scudetto under 18 nel 2010 insieme a Pastorello) passando poi a Monza, dove ha esordito in B1. Asti e Le Ali Padova – sempre in B1 -, poi l’A2 con il Neruda nella scorsa dove ha vinto Coppa Italia e campionato, sapendosi ritagliare spazi importanti e mettendosi a disposizione anche come libero nel finale di stagione.
Fino a sabato Francesca ha schiacciato, risultando una delle migliori realizzatrici, tra le fila del Cerea, quarto in classifica nel campionato di B1, ma sapeva già che quella sarebbe stata la sua ultima partita con il club veronese, nonostante il contratto biennale che aveva in essere: “C’erano stati dei malintesi e disguidi fin da subito con la società dove ero e quando è arrivata la chiamata di Vicenza non potevo dire di no: non è cosa da tutti i giorni poter far parte di una squadra della massima serie, per me è stata una grande occasione ed è un onore essere qui” sono le prime parole di Francesca. “Sono appena arrivata, ma l’impatto è stato ottimo, tutte le ragazze sono state disponibili e mi hanno accolto bene. Il metodo di lavoro di un’A1 è completamente diverso da quello della B1 da cui vengo e mi aspetto un bel percorso di crescita personale, perché dalle atlete che ho al mio fianco posso solo che imparare. Se ce ne sarà bisogno spero di riuscire a dare il mio contributo anche in campo, per cercare insieme di conquistare la salvezza“.

Trevisan sarà a disposizione di Rossetto fin da domenica, avendo così la possibilità di fare il suo esordio nella massima serie nella sua città: “In quel palazzetto ho giocato all’inizio della mia carriera, quindi per me avrà un sapore ancor più particolare… arrivare in A1 e farlo a Vicenza per me è il top di quel che potevo desiderare“.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto