24/01/2016 Volley Soverato

Omia Cisterna    0

Volley Soverato  3                        

PARZIALI SET: 23/25; 21/25; 20/25

OMIA CISTERNA: Centi 3, Moreno Pino 19, De Arcangelis, Barboni, Noschese (L), Bertaiola 5, Muri 4, Talamazzi 14, Zampedri (L), Neri, Maruotti 7. Coach: William Droghei

VOLLEY SOVERATO: Travaglini 4, Fresco 16, Nardini 6, Cumino, Bertone, Donà 5, Begic 16, Vietti, Caforio (L), Lupidi ne, Mastrilli ne. Coach: Luca Secchi

ARBITRI: Morgillo Davide – Carcione Vincenzo

Durata set: 28’, 27’, 27’. Tot 1h22’

Muri: Cisterna 8, Soverato 8

Il Volley Soverato liquida la pratica Omia Cisterna vincendo per tre set a zero in terra laziale nella prima giornata di ritorno del Master Group Sport Volley Cup A2. Con questo successo le ragazze di coach Secchi, al quale vanno i nostri auguri per il suo compleanno, consolidano la seconda posizione guadagnando punti sulla terza in classifica, restando in scia della capolista Forlì sempre a più tre sulle calabresi. Passiamo al match. Padrone di casa in campo con Muri al palleggio e Kenny Moreno Pino opposto, al centro Centi e Bertaiola, in banda Talamazzi e il neo arrivo Maruotti con libero Zampedri; dall’altra parte rispondono le calabresi del Soverato con la diagonale Cumino – Fresco, al centro Travaglini e Nardini, Donà e Begic in banda con la confermata Caforio nel ruolo di libero. Parte bene la squadra ospite che sul punteggio di 4-7 costringe al primo time out le padrone di casa che al rientro con un mini break riagguantano la parità e successivamente passa a condurre 10-8 dimostrando di voler tenere testa alla squadra avversaria ma al tempo tecnico obbligatorio Cisterna conduce 12-10. Un muro di Soverato e un attacco a rete di Moreno Pino riportano la situazione in parità sul 13-13 in questa parte del set molto equilibrata che vede poco dopo avanti le locali 16-14 con tempo chiesto da coach Secchi. Al rientro dopo un paio di scambi è Begic a dare la parità alle ioniche sul 17-17 con sorpasso 17-18 dopo un’invasione delle locali. Fasi decisive del set con Soverato che prova l’allungo sul 19-21 costringendo il coach di casa a chiedere time out; al rientro nuovamente parità. Si gioca punto a punto con l’argentina Fresco che con due punti consecutivi guadagna il 22-24 con due palle set. Annullato il primo da Moreno Pino e coach Secchi ferma il gioco sul 23-24 in favore della sua squadra. Al rientro ancora Fresco a segno e set che termina 23/25 per le calabresi. All’insegna dell’ equilibrio anche l’inizio del secondo parziale con il punteggio sul 5-5 prima che il Soverato tenta un allungo sul 7-10 con time out chiesto da coach Droghei ma al tempo tecnico di sospensione sono sempre Donà e compagne a condurre 9-12. Al rientro Cisterna non molla ma le ragazze di Secchi riescono a mantenere alcuni punti di vantaggio e sono avanti 14-18 con Droghei costretto ad un nuovo time out. Riesce ad amministrare bene il vantaggio accumulato la compagine di Secchi nonostante un ritorno dell’Omia fino al 21-24 recuperando ben tre set point alle ospiti che chiudono 21/25 con errore al servizio delle laziali. Nel terzo set, è brava la squadra di Luca Secchi a non mollare nella concentrazione e ben presto le ioniche capitanate da Travaglini trovano un buon vantaggio che le vede avanti 5-8 ma Centi e compagne non mollano riportandosi ad una lunghezza 8-9 e subito dopo pareggiando i conti 9-9, mentre al tempo obbligatorio di sospensione è avanti Soverato 9-12. Al rientro Begic e compagne piazzano l’allungo decisivo sul 9-15 mettendo una seria ipoteca su gioco e match. Tenta la compagine di coach Droghei di recuperare ma la differenza in campo è troppa e così, alla fine, sono le calabresi del presidente Matozzo a vincere il parziale per 20/25, conquistando così altri tre punti importanti per la classifica ed il prosieguo della stagione. Archiviata questa partita, adesso per le ioniche è tempo di Coppa Italia con il quarto di finale in gara secca, in programma mercoledì 27 gennaio alle ore 20.30 al “Pala Scoppa” contro le piemontesi del Fenera Chieri. In palio, la semifinale.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto