20/01/2016 Volley Soverato

Sono ripresi ieri mattina con la seduta in sala pesi gli allenamenti del Volley Soverato alla guida di coach Luca Secchi. Le “cavallucce marine” dopo la sontuosa e importante vittoria ottenuta contro la capolista Volley 2002 Forlì dell’ex coach Marco Breviglieri, sono dunque al lavoro per preparare la prossima delicata sfida valevole per la prima di ritorno della Master Group Sport Volley Cup A2. Facendo un passo indietro e, ripercorrendo la gara contro Aguero e compagne, bisogna dire che domenica al “Pala Scoppa” è stata una bellissima pagina di sport che resterà nella storia della cittadina ionica e dell’intera Calabria. Per certi versi, è ritornata alla mente la splendida  e netta vittoria di due stagioni precedenti contro l’Igor Gorgonzola Novara che arrivava in Calabria da capolista imbattuta; un’altra corazzata che dovette arrendersi al Soverato, allora guidato proprio da Breviglieri, per tre set a zero.

Come già detto, è andato tutto alla perfezione contro le aquile romagnole che in certi frangenti del match sono apparse veramente in difficoltà contro la determinazione e la grande pallavolo offerta da Donà e compagne. Un plauso a tutte le ragazze, con l’esordio dall’inizio del libero Caforio in una partita non certo facile che significava tanto; anche l’atleta pugliese, come il resto della squadra, ha risposto sul campo alla grande disputando un’ottima gara, entusiasmando il meraviglioso pubblico del “Pala Scoppa” che si è dimostrato ancora una volta encomiabile. Bellissimo poi, il gesto da parte degli “ultras” di regalare a Marco Breviglieri una maglietta e bello anche lo striscione mostrato ad inizio secondo set che senza ombra di dubbio ha emozionato l’ex tecnico di Ferrara. E’ stato un grande Soverato che ha blindato così il secondo posto respingendo la vittoria della Saugella Monza.

Già da tempo qualificata alla Coppa Italia, la squadra del presidente Matozzo doveva solamente conoscere l’avversario da affrontare al “Pala Scoppa” nel quarto di finale in programma mercoledì prossimo, 27 gennaio. Dai risultati di domenica, settima in classifica, si è piazzata la Fenera Chieri che, in campionato, ha battuto le ioniche in Piemonte per tre set a uno; logico che Travaglini e compagne, vorranno vendicarsi sportivamente parlando e qualificarsi per la semifinale.

Prima, però, ci sarà da superare l’ostacolo Omia Cisterna in trasferta, con la squadra di coach Droghei che si trova all’ultimo posto in classifica ma che in questo mercato invernale ancora aperto, ha portato nel Lazio due nuove giocatrici. Un impegno che non dovrà essere sottovalutato dalla vice capolista, perché a volte le partite più difficili sono proprio queste. Il Soverato sicuramente scenderà in campo determinato e con la massima concentrazione per continuare la striscia positiva. Oggi è prevista doppia seduta di allenamento al “Pala Scoppa” con lo staff tecnico guidato da Secchi sempre pronto a tenere alta la concentrazione.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto