05/09/2015 Lega Volley Femminile

E’ andata in archivio la prima settimana di preparazione della Corpora New Volley Aversa allenata da coach Luciano Della Volpe.
Si tornerà a sudare lunedì mattina quando le ragazze normanne potranno finalmente entrare, per la prima volta, in quella che sarà la propria casa per i prossimi 9 mesi e cioè il Palajacazzi di Aversa.

In questi primi giorni di test le atlete hanno alternato il lavoro sul campo a quello in sala pesi (nella ‘Palestra del Seggio’ di Aversa) e piscina (al Free Time di Giugliano in Campania). Gli allenamenti sono stati intensi e questo ha permesso allo staff tecnico e atletico di poter testare le condizioni fisiche di tutte le ragazze nell’attesa di poter lavorare anche sulla tattica.

Fondamentale in questi giorni che separano la New Volley Aversa dall’esordio in campionato il lavoro del preparatore atletico, professor Alfredo Diana che fa subito un primo bilancio: “Sono già molto soddisfatto di quello che è stato fatto in un questa prima settimana di lavoro – afferma – e questo mi fa ben sperare anche per il futuro. Siamo partiti ufficialmente il 31 agosto ma già prima le atlete hanno avuto una tabella di lavoro da seguire con esercizi da fare a casa. E devo dire che tutte hanno seguito, in ogni dettaglio, le nostre indicazioni. E questo è già un primo segnale della straordinaria professionalità di questo gruppo che mira a raggiungere grandi risultati. In questi primi giorni di lavoro ci siamo limitati alla corsa e al tono muscolare mentre da lunedì si inizierà a saltare anche perché sabato 12 abbiamo già la prima amichevole”. Il professore Diana si dice poi piacevolmente sorpreso dal “feeling che si è venuto subito a creare tra le ragazze. E’ un gruppo praticamente nuovo (solo Drozina e Focosi sono state riconfermate) ma vedo già molto affiatato. E questo penso sia importante per raggiungere gli obiettivi che abbiamo in mente. E soprattutto per superare tutti insieme quei momenti difficili che possono esserci in ogni stagione e quindi ripartire con forza e grinta ancora più vogliosi di prima”.

Il vicecapitano Alessandra Focosi sta facendo in questi primi giorni anche da guida, insieme a Drozina, alle nuove compagne di squadra. E’ necessario infatti ‘fare gruppo’ e questo è possibile solamente vivendo insieme ogni momento della giornata. A dimostrare che le cose stanno andando per il verso giusto c’è il suo sorriso: “Nonostante i carichi di lavoro e gli esercizi anche molto pesanti del preparatore Diana ho visto tantissimo entusiasmo in questa settimana di allenamenti. La squadra è molto forte e sta crescendo piano piano. L’importante sarà arrivare al top per la prima di campionato contro Olbia. Il professore Diana ci ha fatto correre tanto – dice sorridendo – ma sappiamo bene che questi sforzi poi faranno la differenza durante i lunghi mesi del prossimo campionato”. E quindi Focosi fissa il proprio obiettivo: “Voglio crescere il più possibile – dice in virtù dei suoi 20 anni – anche perché sono una palleggiatrice che ha tantissimo da imparare da capitan Drozina. Questa stagione mi servirà per migliorare la fase tattica e la tecnica ma mi allenerò sempre al massimo per farmi trovare sempre pronta. E come squadra abbiamo già un’idea chiara: vogliamo fare meglio dello scorso anno”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto