08/05/2015 Lega Volley Femminile

Un colpo fortemente desiderato dalla Savino Del Bene che ha voluto in cabina di regia una palleggiatrice con le caratteristiche di Giulia Rondon.

Giulia è, infatti, una palleggiatrice moderna, con tanti centimetri che gli permettono di sviluppare un gioco molto veloce sfruttando al meglio tutte le attaccanti a disposizione; in più è dotata di un ottimo muro ed ha una capacità di lettura delle situazione di gioco che la rendono una delle migliori del panorama Italiano nel suo ruolo. Ed ora è della Savino Del Bene:

All’apice della tua carriera, dopo una grande stagione a Modena, hai scelto Firenze, sponda Savino Del Bene: perché?
“Perché è una società a mio parere ambiziosa che vuole puntare in alto, senza fare passi più lunghi della gamba. Rispecchia i miei ideali e il mio modo di essere”.

Ancora il campionato non è finito ma da quello che sembra molte squadre stanno allestendo un roster molto competitivo: che campionato ti aspetti?
“Sicuramente molto omogeneo, un po’ più forte ancora dell’anno scorso perché tutte le società cercano di rafforzarsi. Ci sarà da divertirsi!”

Sei un palleggiatore che spesso si trova a murare e attaccare. Hai molte doti ma i difetti quali sono?
“Beh sicuramente essere alta mi agevola a muro e nei pallonetti di seconda. In difesa non sono “un gatto” ma nelle ultime stagioni ho lavorato molto per migliorarmi. Ho la fortuna che mi piacciono tutti i fondamentali perciò cerco sempre di lavorare bene su tutti senza lasciare niente indietro”.

Il secondo arrivo nelle file della Savino Del Bene é Rondon, a pochi giorni dall’acquisto di Merlo: libero e palleggiatore, due ruoli difficilissimi sempre più importanti nella pallavolo. Quanto ti dà soddisfazione ricoprire questo ruolo?
“Il ruolo di palleggiatore è molto delicato che non lo cambierei per niente al mondo: mi piacciono le responsabilità. Devi essere sempre molto equilibrata e lucida per tenere la squadra in mano. Anche il ruolo del libero è molto difficile e sono contenta di trovare Enrica!”

Dire a una pisana ti avvicini a casa giocando a Firenze sembra strano…ma credo che nella prossima stagione ci saranno molti tuoi concittadini che faranno il tifo per una squadra di Firenze: sei consapevole che stai cambiando secoli di storia di diatribe tra le città?
“Se non sorridevi mi potevo offendere – sorride Giulia -sono felice di giocare a Firenze, una città che amo a dispetto delle antiche diatribe, adesso la mia famiglia e i miei amici potranno venire a tifare senza fare troppi chilometri!”

C’è grande attesa tra i tifosi per il tuo annuncio: ti senti di dirgli qualcosa?
“Spero di regalare a tutti i tifosi una bella stagione di farli divertire! Io ce la metterò tutta!”

Carriera
2014-2015
A1 Liu Jo Modena

2013-2014
A1 Liu Jo Modena

2012-2013
A1 Mc Carnaghi Villa Cortese

2011-2012
A2 Icos Crema

2010-2011
A1 MC-Carnaghi Villa Cortese

2010-2011
A1 Despar Perugia

2009-2010
A1 RebecchiLupa Piacenza

2008-2009
A1 Unicom Starker Kerakoll Sassuolo

2007-2008
A2 Magic Pack Cremona

2006-2007
A2 Magic Pack Esperia Cremona

2005-2006
A1 Scavolini Pesaro

2004-2005
B1 Walcor Esperia Cremona

2002-2004
Naz. Club Italia

2001-2002
D Turris Pisa

Palmares
Anno
Manifestazione
2011
Coppa Italia A1

2009
Campionati Europei

2009
Giochi del Mediterraneo

2009
World Grand Champions Cup

2006
Coppa Cev

2004
Campionati Europei Juniores

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto