04/08/2014 Lega Volley Femminile

Daiana Muresan, nata il 6/7/1990 a Dasaud in Romania, professione pallavolista, una delle migliori della passata stagione della nostra Serie A1. Conosciamola meglio.

Com’è nata l’idea di venire a Firenze e perché?
Questa estate, anche grazie alla stagione disputata con Ornavasso, ho` avuto varie richieste anche da altri Paesi. Ho scelto Scandicci e quindi di rimanere in Italia, che e’ ormai la mia seconda patria di adozione, per il progetto che mi e’ stato illustrato dal coach Massimo Bellano. Con lui sono migliorata molto nell’ultimo anno, quindi volevo continuare il mio percorso di crescita.

Cosa ti aspetti di trovare alla Savino Del Bene?
Onestamente sono molto curiosa di scoprirlo: mi sono anche informata un po’ e mi hanno riferito che si tratta di una società seria, bravi dirigenti con uno staff tecnico e atletico di primo ordine. Con la squadra che si sta delineando credo che ci siano tutte le componenti per fare una buona stagione. Non vedo l’ora di cominciare, ho voglia di volley. Poi Firenze è una città così bella: vorrei conoscerla e fammi conoscere.

Nella passata stagione hai ricevuto molti complimenti: che effetto fanno su Daiana?
In effetti ne ho ricevuto veramente tanti e devo ammettere che fanno davvero piacere. Ho lasciato casa e famiglia quando ero ancora una ragazzina facendo molti sacrifici quindi sono pura energia! Spero di essermeli meritati, inoltre mi danno sempre più la convinzione che sto facendo bene e che devo proseguire su questa strada.

Hai viaggiato molto, hai cambiato molte società: non è il momento di fermarsi un po’?
Bella domanda… Io ci spero, non e’ per niente facile ogni anno cambiare, doversi ambientare da capo, lasciare persone, amici e tifosi che ti sono entrati nel cuore. Vedremo, vorrebbe dire che le cose sono andate bene per tutti!

Cosa hai imparato nei tuoi viaggi sportivi?
Beh, sicuramente da ogni squadra in cui sono stata ho imparato tanto e maturato esperienza! Di ogni allenatore, di tante compagne mi e’ rimasto qualcosa. Io ho osservato, ho sudato tanto provando e riprovando nuove soluzioni e ho capito che non si smette mai di imparare!

La domanda più banale e più difficile: chi è Daiana Muresan?
Non e’ facile parlare di sé, dipende poi come ti vede chi ti sta attorno. Sul campo sono molto decisa e in effetti ho spesso uno sguardo serio e grintoso e più mi arrabbio più tiro forte e gioco meglio: quindi le critiche non mi spaventano. Nella vita privata mi sento una ragazza semplice, di 24 anni, riservata e di compagnia. Adoro passare il tempo con il mio ragazzo che quando puo’ mi raggiunge con gli amici!

Avere i genitori sportivi ti ha influenzato e aiutato la tua carriera?
Credo di sì. Sia il babbo che la mamma hanno praticato il canottaggio con ottimi risultati. Io da piccola ho fatto per un po’ karate, poi ho scoperto la pallavolo e ho capito che era quello che volevo fare nella vita. Spero di non essermi sbagliata, anche perché ormai sarebbe un po’ tardino per cambiare…

Esci dalla palestra: raccontati!
Mi piace il cinema, ascoltare musica, fare shopping, passare serate con amici e ogni tanto leggo un bel libro. Ma quando c’e’ lui, adoro stare con il mio ragazzo che mi sostiene sempre, mi fa ridere e stare bene!

Sogni?
Penso che alcuni si siano già realizzati, ma poi nel frattempo ne nascono sempre dei nuovi che spero tanto di raggiungerli al più presto. Non mi importa se la strada sarà breve o molto lunga, l’importante è di non perderli mai di vista anche quando sembrano irraggiungibili.

La pallavolo, descrivi lei…
Una delle cose più belle di questo sport e che non puoi mai dare niente per scontato e tutto può cambiare in un batter d’occhio nel bene e nel male. Il ricordo più bello della mia carriera fino ad ora è stato vincere lo scudetto in Romania per tre volte di fila. Solo che purtroppo è successo già da un po’ e a dirti la verità quelle sensazioni mi mancano molto e adesso non mi resta che fare del mio meglio per riprovarle!

La pallavolo ti aspetta a Scandicci…
Aspetto con grande entusiasmo di conoscere il nuovo ambiente e farò tutto il possibile perché questa avventura diventi indimenticabile!

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto