07/06/2014 Lega Volley Femminile

Dopo due stagioni in biancoblu la toscana Diletta Sestini lascia l’Obiettivo Risarcimento e dalla Toscana “torna a casa” la centrale vicentina Marilyn Strobbe, classe 1989, 188cm d’altezza, nella scorsa stagione protagonista a Scandicci.

“Sono felice di tornare a giocare vicino a casa – commenta la nuova arrivata, che indosserà la maglia n.1 – A diciotto anni stare lontano non ti pesa, ma poi la vicinanza della famiglia ha la sua importanza”.

Tra l’altro Marilyn non solo giocherà appena ad una quindicina di chilometri dalla sua Montecchio Maggiore, ma lo farà anche in quel palazzetto in cui si è formata pallavolisticamente facendo tutta la trafila delle giovanili ed esordendo in serie A.

“Giocare a Vicenza sarà senza dubbio una grande emozione. Sono andata lì che avevo 15 anni, ci sono rimasta fino a 20… Ho bellissimi ricordi di quel periodo, anche perché a quell’età pensi solo a giocare; poi quando cresci e la pallavolo diventa il tuo lavoro è tutta un’altra cosa. A Scandicci sono stata bene, ma ho sempre desiderato tornare a giocare nella mia città e ho colto al volo l’occasione. Conquistare l’A1 qui sarebbe poi veramente un sogno. Sono entusiasta e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura”.

Marilyn è il terzo volto nuovo dell’Obiettivo Risarcimento versione 2014/2015, nei prossimi giorni sono attesi invece i rinnovi con alcune protagoniste della stagione appena conclusa.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto