17/05/2014 Lega Volley Femminile

Volksbank Südtirol Neruda, il primo tassello della prossima stagione è già stato inserito. E che tassello: nientemeno che Valeria Papa, ai vertici della classifica dei bomber di A2 con 378 punti in 22 partite (miglior punteggio tra le atlete che non hanno giocato i playoff e terzo assoluto per punti a partita dopo Koleva e Agostinetto) che quindi continuerà ad infiammare il Palaresia e per giunta con i gradi di capitano.

La 25enne schiacciatrice genovese, giunta in Alto Adige due stagioni fa dopo l’acquisizione dei diritti di B1 da parte del presidente Rudy Favretto, ha deciso di legare il suo nome alla società che ha fortemente creduto in lei. “Ho deciso di restare – dice Valeria Papa – perché voglio portare avanti un progetto di cui mi sento parte integrante. Ho vissuto l’anno in B1 e la promozione in A2, poi la salvezza e quindi mi sento attaccata a questa società dove mi trovo benissimo. In questi due anni si è creato un rapporto eccezionale con l’allenatore e il presidente, sono veramente contenta di rimanere.”.

Come detto Valeria è anche stata “promossa” al grado di capitano.
“Questa è un’ulteriore gratificazione per il lavoro svolto. Anche se è una responsabilità in più, mi fa molto piacere perché non capita tutti i giorni di fare il capitano in A2!”.

Quali sono gli obiettivi personali e societari?
“Fare ancora meglio dell’anno scorso. Per molti sono stata una sorpresa e adesso voglio confermare questa eccezionale stagione. Anche come squadra mi auguro di poter regalare ancora tante soddisfazioni ai nostri tifosi”.

La prima soddisfazione intanto Valeria l’ha regalata al primo tifoso del Neruda, il presidente Rudy Favretto. “Ci fa molto piacere avere ancora con noi Valeria perché rappresenta un pezzo di storia recente del Neruda, quella che ci ha regalato una storica promozione in A2 e un altrettanto straordinaria salvezza. Il suo exploit, che ha attirato l’interesse di diverse società anche di A1, l’ha resa un po’ il simbolo della squadra e ci sembra quindi logico che sia lei a ricoprire il ruolo di capitano. Il fatto che poi sia rimasta per l’attaccamento all’allenatore e alla società è per noi motivo di orgoglio”.

Ed eccolo allora, l’altro protagonista di questo primo colpo di mercato: coach Fabio Bonafede. “In vista della seconda stagione in A2 – dice l’allenatore siciliano – abbiamo voluto ripartire da Valeria perché è l’emblema di questo percorso comune che abbiamo avviato con la B1. Siamo molto contenti che abbia deciso di restare, adesso continuiamo a lavorare sul mercato per allestire una squadra in grado di ben figurare”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto