02/01/2013 Lega Volley Femminile

Si sono concluse le ‘vacanze’ di fine anno in casa Assicuratrice Milanese Volley Modena. Questa mattina le Tigri si sono ritrovate in palestra per una seduta mista pesi più palla e nel pomeriggio replicheranno con lavoro specifico sul campo. All’orizzonte, infatti, si staglia la sfida di Pesaro valevole per la prima giornata di ritorno del campionato.

C’è una sconfitta che ancora brucia, quella dell’esordio al PalaCasaModena, da vendicare, ma soprattutto c’è da riprendere il giusto ritmo ed il giusto cammino in vista di venti giorni cruciali dove la squadra di coach Cuello si giocherà la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia, l’accesso ai quarti di finale di Challenge Cup e, ovviamente, dovrà continuare il proprio cammino in campionato con l’obiettivo di fare più punti possibili per risalire la china nel tentativo di arrivare in scia alle primissime prima dello sprint finale.

A raccontare il momento e gli obiettivi a breve termine è Chiara Scarabelli, la giovane schiacciatrice su cui tanto ha puntato il Direttore Sportivo Davide Astarita e che nel 2013 sarà, con il passare delle settimane, il vero nuovo acquisto della squadra.

Chiara, avete ripreso oggi gli allenamenti dopo le ‘feste’ di fine anno, com’è stato il ritorno in campo?
“E’ sempre un po’ faticoso fisicamente (ride ndr), ma a parte gli scherzi ho ritrovato tutti bene, riposati e di sicuro ora ci aspetta un periodo duro. Dopo le vacanze, comunque, ci si aspetta di tornare più sgombri a livello mentale e, quindi, bene così”.

La ripartenza, appunto, sarà sugli stessi ritmi del mese di dicembre. Tante partite in venti giorni, non ci sarà un attimo di riposo.
“Sì, sicuramente come dicembre e, forse, anche qualcosina in più. Le feste ci volevano e sono servite anche per questo. Speriamo di reggere bene questo periodo, ma i presupposti per farlo ci sono tutti. Dobbiamo solo metterci lì tranquille e fare quello che dobbiamo”.

Tanti appuntamenti importanti vi aspettano: Coppa Italia e Challenge Cup su tutti, ma prima c’è la trasferta di campionato a Pesaro. Una sfida dove c’è da vendicare la sconfitta dell’andata?
“Sicuramente c’è da vendicare quello e poi, appunto, quando ti trovi davanti così tanti impegni bisogna pensare ad un obiettivo alla volta. Ora abbiamo Pesaro e pensiamo ad iniziare bene il 2013 ed il girone di ritorno”.

Per te è stato un 2012 difficile, ma ti eri data come obiettivo il ritorno in campo prima di Natale e ci sei riuscita. Contenta di come sta andando il recupero?
“Sono molto contenta, anche perché il ginocchio risponde bene. Non sono in ritardo sui tempi, anche se non ne abbiamo mai avuto dei precisi e prestabiliti. Mi sento bene, questo è l’importante, adesso inizierò anche a saltare e fare tutto il lavoro di prima linea. Spero, quindi, di tornare ad essere una giocatrice completa a breve”.

Per il 2013, quindi, quali sono i tuoi propositi e le tue aspettative?
“Sicuramente tornare in campo ed allenarmi come facevo prima. Spero di star bene, non avere altri problemi e mi aspetto anche di poter rimanere qui al di là di tutti i problemi. Spero di poter davvero continuare qui a Modena perché mi trovo in una bellissima società e città”.

L’intervista è disponibile anche in formato video all’indirizzo: http://www.youtube.com/watch?v=v78NLowEyew

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto