03/09/2012 Lega Volley Femminile

Sala pesi ed allenamenti al “Pala Bellina” con il caldo asfissiante che rende ancora più dura la razione di lavoro imposta da due settimane da Paolo Giribaldi. La Pallavolo Marsala fatica e suda in vista del suo primo campionato di A2. Fatica e suda con l’obiettivo di regalare ai tifosi una “tranquilla salvezza”. “La squadra ha una grande voglia di lavorare – sottolinea coach Giribaldi –. Abbiamo tenuto duro in un momento in cui il clima non ci ha aiutato: allenarsi con il caldo asfissiante non è facile, ma sono pienamente soddisfatto del programma di allenamenti portato avanti”.

Unico “intoppo”, un leggero risentimento muscolare per Irene Padua, ma la forte schiacciatrice di Augusta già questo pomeriggio sarà in campo al “Pala Bellina” per lavorare con le compagne. “E’ bastato un giorno di riposo cautelativo per risolvere il problema – spiega l’allenatore della Pallavolo Marsala –. Si è trattato di un piccolo stop, conseguenza di un infortunio patito in passato. Il problema è già risolto”.

Il calendario ha fissato nel 7 ottobre l’esordio in serie A (a Montichiari), ma con ogni probabilità, l’inizio del campionato sarà spostato al 21 ottobre, consentendo così alla squadra di avere ancora più allenamenti nelle gambe. “Abbiamo il vantaggio di partire con l’ossatura dello scorso anno. Tanti meccanismi sono già abbastanza chiari. Adesso bisogna inserire le nuove. L’organico? La società ha lavorato bene costruendo una squadra in grado di disputare un buon torneo. Manca ancora qualcosa, ma aspettiamo i primi test per capire come intervenire”.

Il primo test in assoluto è in programma nel fine settimana ad Asti: la Pallavolo Marsala è stata invitata a partecipare al “10^ Torneo delle Sagre-Memorial Guido Cona”, manifestazione che vedrà ai nastri di partenza anche Sala Consilina e Soverato. “Alla terza settimana di lavoro pensare di giocare bene è un’illusione – conclude Giribaldi –: mi interessa, però, che la squadra abbia la mentalità per affrontare questo tipo di partite. Sarà un buon test ma nulla di più, perché dobbiamo essere pronti ad ottobre”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto