07/07/2012 Lega Volley Femminile

Dopo le riconferme dell’opposto Boscacci e della centrale Diomede, la Volley Soverato ufficializza la prima new-entry per quanto riguarda la stagione 2012/2013. Il primo nuovo acquisto del sodalizio ionico è il libero Jessica Moretti che arriva dall’Infotel Forlì, squadra che l’ ha vista protagonista nelle ultime tre stagioni di serie A2. Classe 1989, originaria di Torre del Greco, altezza 165 cm, la Moretti ha certamente l’ esperienza giusta per giocare in una squadra come la Volley Soverato che, nel prossimo campionato, non nasconde ambizioni di alta classifica. Jessica Moretti, inoltre, conosce bene coach Marco Breviglieri per averlo avuto nella stagione 2009/2010, quando il tecnico emiliano, arrivato a dicembre sulla panchina del Forlì, ha compiuto un autentico miracolo salvando la squadra, data per spacciata dopo i primi mesi di campionato. Prima di approdare a Forlì, nel 2009 la Moretti ha giocato per due stagioni consecutive in serie B1 con la squadra del San Donà; il nuovo libero del Soverato porterà maggiore esperienza rispetto a Silvia Lussana e certamente non farà di certo rimpiangere l’ ex biancorossa accasatasi ora a San Casciano, anzi, la Moretti darà maggiori garanzie alla squadra del presidente Matozzo. Nonostante la retrocessione del Forlì nel corso dell’ ultimo campionato, la giocatrice campana è risultata una delle migliori della sua ex squadra ed ha collezionato ben 29 presenze in campionato sulle 30 giornate previste dal calendario. Il colpo Moretti a Soverato dimostra ancora una volta la volontà della società ionica di voler far bene nella prossima stagione. Nonostante la nuova biancorossa sia giustamente in vacanza, siamo riusciti a raggiungerla telefonicamente per sentire le sue primissime dichiarazioni da giocatrice del Soverato: “Ho accettato subito di venir a giocare in Calabria, dove la società del Soverato ha un progetto serio per il prossimo campionato; a Forlì sono stata bene negli ultimi tre anni e certamente porterò dietro con me tanti bei ricordi. Ora Soverato rappresenta una nuova affascinante sfida; essendo campana, giocare in una squadra del meridione è motivo di orgoglio e spero di raggiungere bei traguardi con la nuova compagine dove sono contenta di ritrovare un coach preparato ed esperto come Breviglieri che quando è stato a Forlì ha svolto un ottimo lavoro. Soverato è una piazza ambita da molti, perché si conosce la serietà e la professionalità della società, e delle gare giocate da avversaria in Calabria, ricordo benissimo il calore del pubblico, molto corretto e soprattutto con un tifo incessante”. Prende sempre più forma quindi il nuovo Soverato e, come anticipato già da noi nei giorni scorsi, la società è pronta in settimana ad annunciare altri importanti colpi in riva allo Ionio.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto