29/11/2011 Lega Volley Femminile

C’è ottimismo tra le fila dell’Acqua Paradiso Busnago all’indomani della vittoria casalinga contro Rota Volley Mercato San Severino, che le porta a quota 13 punti e le fa salire al settimo posto in classifica.

A portare il buonumore alle ragazze di coach Delmati, non sono stati soltanto i tre punti ottenuti, che fanno certamente bene alla classifica, anche in vista della chiusura del girone di andata e della qualificazione per la Coppa Italia.
Quella di domenica è stata infatti una vittoria fondamentale soprattutto per il morale: la squadra ha dato dimostrazione di compattezza e lucidità e, messa di nuovo alla prova ai vantaggi, ha dimostrato fermezza e carattere, annullando ben cinque palle set avversarie e chiudendo quando ne ha avuto l’occasione. E’ stato così definitivamente superato il capitolo Loreto.

Tra le migliori della formazione brianzola nell’ultimo incontro, il centrale Benedetta Bruno conferma il bel momento del gruppo. “La gara di domenica per noi era abbastanza importante, dovevamo dare un segnale, dimostrando di esserci riprese dopo la gara di Loreto e di aver superato la sconfitta. Per noi ha rappresentato una prova anche psicologica, soprattutto nel terzo set, quando siamo andare ai vantaggi: nella partita precedente sono stati fatali per noi, mentre domenica siamo finalmente riuscite ad affrontarli e lasciarceli alle spalle con serenità”.

La giocatrice lodigiana commenta poi l’andamento della partita. “All’inizio del match abbiamo faticato un po’, anche perché avevamo di fronte delle avversarie in gamba, due su tutte la Jaline e la Caponi, ma poi abbiamo ritrovato la tranquillità. La squadra ha girato bene, il gruppo inizia a vedersi ed è positivo che ci siamo appoggiate le une alle altre soprattutto nelle fasi più difficili, dando prova di poter fare un buon lavoro di team. Ma non ci fermiamo qui: continuiamo a lavorare per aumentare l’aggressività fin dal primo minuto in campo, e acquisire sicurezza per affrontare ogni partita con la giusta grinta”.

Positivo anche il giudizio del tecnico Davide Delmati. “Sul piano del risultato è stato importante vincere a punteggio pieno, per guadagnare quanti più punti possibili in vista della qualificazione per la Coppa Italia. Per quanto riguarda la qualità del gioco, abbiamo avuto degli sprazzi buoni, c’è stata solo un po’ di ansia di chiudere alcuni punti. Si è visto il carattere: sia ai vantaggi nel terzo set, nei quali le ragazze sono state brave a non intimorirsi, ma hanno annullato cinque palle set delle avversarie e portato a casa il parziale, sia alla fine del quarto, dove non abbiamo sprecato e siamo stati in grado di concludere set e partita con determinazione e tranquillità”.

Ora la testa va al match di domenica prossima, che vedrà l’Acqua Paradiso Busnago affrontare fuori casa il Time Volley Matera.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto