27/01/2010 Lega Volley Femminile

Aprilia Volley – Linea Saldatura Volta Mantovana 3-1
(25-13, 16-25, 27-25, 25-18)
Aprilia Volley: Casuscelli 3, Vetri NE, Corjeutanu 0, Zuleta 6, Pappacena 9, Tanturli 5, Pinci 0, Piattella 0, Cella 18, De Gennaro (L), Musti De Gennaro 18, Ravetta 19. All. Cristofani
Linea Saldatura Volta Mantovana: Frackowiak 5, Bragaglia 7, Migliavacca 0, Crepaldi 7, Vindevoghel 13, Brusegan 2, Zanin 2, Lombardo 14, Colombi 0, Benato (L), Malvestito 9. All. Masacci
Arbitri: Pignataro – Bertoletti di Roma
Note: Aprilia: bv 2, bs 2, muri 11. Mantova: bv 1, bs 4, muri 5. Durata set: 22’, 24’, 34’. 24’. 104’ Tot.
Spettatori 300

Aprilia vola alla final four di Coppa Italia di serie A2. Dopo aver vinto all’andata per 3-1 al PalaLavinium la squadra di Cristofani ha fatto il bis, vincendo anche nel match di ritorno con lo stesso punteggio. Un successo meritato per quanto fatto vedere nel doppio confronto contro una Linea Saldatura che ha dato del filo da torcere nel secondo e terzo set. Buona partenza della squadra di casa che si porta subito il vanataggio, cala nettamente nel secondo e fino al 15-21 del terzo, poi la grande reazione che ha portato alla rimonta del 27-25, set che ha permesso alla squadra pontina di conquistare il passaggio del turno (finali 27-28 febbraio con sede ancora da stabilire). Il risultato rispecchia il trend di questo periodo che vede una squadra motivata e in salute, ma soprattutto una formazione che ha dimostrato, per l’ennesima volta, di essere veramente tosta e ben organizzata. Non ha funzionato solo la componente tecnica, ma anche quella mentale. Ancora una volta molto bene capitan Cella, stratosferica Monica De Gennaro, la migliore in campo. In semifinale si giocherà contro Vicenza. ’Bravi noi nel primo set con una squadra diversa dal solito (Pappacena per Corjeutanu), poi Mantova ha cambiato la squadra è stata brava nel secondo e nel terzo. La partita stava prendendo una brutta piega, ma siamo rimasti in corsa e abbiamo chiuso. In mezzo a tante difficoltà e infortuni questa squadra ha meritato un risultato del genere. Un plauso al capitano Cella che si è sobbarcata il peso della squadra, un brava a Martina Piattella che ha saputo gestire il quarto set con precisione e lucidità. Ora dobbiamo vivere sereni, pensando che ogni la partita sarà più difficile di quella passata”.
Soddisfazione nelle parole di Federica Pappacena: ’All’inizio c’era un po’ di emozione, ho cercato di dare il mio contributo alla squadra. Sono contenta per la vittoria, per me si tratta del primo anno in serie A, tutto quello che viene è guadagnato”.
La cronaca. Partenza delle più avvincenti per l’Aprilia che gioca a viso aperto senza paura, imponendo il proprio ritmo fin dall’inizio (8-4). La squadra di Cristofani è attenta a muro e spinge molto bene al servizio (12-6), dall’altra parte della rete c’è una squadra che non riesce a costruire il gioco e attaccare come sa. Bragaglia e Vindevoghel sono bloccate (20-8), Volta Mantovana è nella morsa della squadra pontina che spinge ancora fino al 25-13 finale. Nel secondo le parti si invertono, Mantova è brava al servizio e sbaglia poco in contrattacco (6-10), mentre Aprilia non riesce ad esser fluida nel gioco. Le attaccanti fanno fatica a trovare la via d’uscita, il muro non è più invalicabile (9-16). Le ospiti hanno il comando delle azioni e volano via (10-18), mentre le pontine lasciano andar via il parziale (25-16). Nel terzo succede di tutto Aprilia non riesce a giocare, dall’altra parte Lombardo e Vindevoghel sono imprendibili (10-15). Per Mantova fila tutto liscio (11-16), poi dal 15-21 il gioco lombardo si inceppa, Aprilia cambia volto e si trasforma. La squadra pontina non spreca più una palla, lotta in ogni azione (20-22), il rush finale è dei più belli. Nessuna delle due vuole mollare, le biancoblu tirano fuori grinta e carattere e spinte da capitan Cella e da una Monica De Gennaro in formato super ai vantaggi compiono qualcosa di spettacolare. Grazie al 27-25 finale Aprilia si qualifica.
Quarto set a ritmi bassi con Aprilia che ha mantenuto il vantaggio e chiuso 25-18.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto