06/04/2009 Lega Volley Femminile

Stefano Micoli (allenatore Cariparma SiGrade): “Abbiamo espresso una buona pallavolo a tratti, nonostante diversi errori gratuiti commessi nel corso della gara e che hanno permesso alle nostre avversarie di rifarsi sotto. Siamo rimasti un po’ spiazzati all’inizio, perché Urbino ha schierato una formazione inedita rispetto a quella che ci aspettavamo. E’ una squadra in grado di cambiare spesso faccia, anche nel corso di una gara, per questo non era facile prendergli le misure. Il risultato comunque ha premiato la voglia di vincere delle ragazze, quella che dovremo mantenere viva anche durante i playoff”.

Maria Luisa Elli (centrale Cariparma SiGrade): “Avere la meglio su questo Urbino non è stato per niente un compito facile. E’ una squadra davvero tosta, che ci ha fatto sudare fino alla fine. Sapevamo infatti che sarebbero arrivate a Parma particolarmente motivate per conquistare qualche punto in chiave playoff. Noi però siamo state brave a rimanere con la testa nella partita, anche se in qualche occasione abbiamo commesso qualche leggerezza. Ci ha colpiti un po’ la loro formazione iniziale; avevamo preparato un’altra partita e forse abbiamo un po’ pagato questo aspetto. Ora guardiamo a Cremona con la consapevolezza di affrontare un’altra formazione ostica. Un possibile anticipo dei playoff? Si, potrebbe essere; in ogni caso anche le altre possibili avversarie non sono affatto dei clienti morbidi”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto