07/01/2009 Lega Volley Femminile

Per la sua prima partita sulla panchina del Famila Ettore Guidetti aveva sicuramente sperato in un esito diverso. La sconfitta contro Castellana Grotte ha invece evidenziato le difficoltà della squadra già mostrate nel resto del girone d’andata ma il tecnico modenese non si demoralizza.

“La partita contro la Florens ha rispecchiato l’allenamento che abbiamo svolto in settimana, alti e bassi dovuti principalmente dalla scarsa attenzione. Il problema più grande è il nostro contrattacco, difendiamo bene ma poi non passiamo il muro avversario. I risultati delle altre squadre non sono stati favorevoli ma con tutto il girone di ritorno da giocare non possiamo arrenderci”.

Guidetti passa poi ad analizzare le prestazioni dei singoli. “Mi è piaciuto l’atteggiamento della Stufi quando è entrata in campo nel terzo set. Spero che questa prestazione serva per ridarle morale, in settimana l’ho vista scarica. Per quanto riguarda la Popovic credo che l’inizio difficile sia stato dovuto da alcune incomprensione con il palleggio: risolte quelle è andata meglio. A proposito della Radulovic, sono soddisfatto di come ha gestito il nostro gioco coinvolgendo tutte le attaccanti”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto