12/11/2007 Lega Volley Femminile

Penultimo incontro di Coppa Italia ieri per la formazione pavese in quel di Mantova. Con Horvath impegnata in Nazionale si è rivista in campo Anna Bo che ha veramente ben figurato dando molto equilibrio in difesa unita ad un’induscutibile esperienza.
Indipendente dal risultato, che ha visto soccombere il team pavese per tre a uno contro la forte formazione mantovana che ha, peraltro, giustamente ruotato in campo tutti gli effettivi a sua disposizione, coach Milano ha potuto rilevare sicuramente nuovi progressi delle giovani pavesi.
Manfredini, dopo un inizio di gara molto stentato ha ripreso sicurezza e ha ben figurato per il resto del match. Se imparerà a seguire i consigli del suo allenatore senza voler “strafare”, Costanza diventerà sicuramente una giocatrice di alto livello. Ottime le note positive anche su Marta Agostinetto che continua a migliorarsi e a crescere insieme alle compagne. Vorremmo chiudere con due note importantissime: la prima che coach Milano ha ridato fiducia alla giovane Under Celeste Poma (cambio su Manfredini), quindici anni, la quale ha tenuto il campo con autorità e sicurezza “registrando” al meglio, unitamente ad Alberti, il comparto difensivo che ieri, al contrario dell’ultima disastrosa uscita con Sassuolo, ha mostrato un ottimo equilibrio. Celeste ha ancora molte cosine da imparare ma se saprà continuare con questa umiltà, sicuramente raggiungerà risultati prestigiosi e noi ce lo auguriamo!
La seconda stupenda nota è stato il rientro di Nanà Terranova! Impegnata nel giro difensivo, pur poco impegnata, ha già mostrato di sapersi muovere molto bene e quindi aspettiamoci il suo esordio in Campionato già in un prossimo futuro molto breve.
Il rientro di Nadia porterà sicuramente beneficio sia in senso tecnico che agonistico a tutta la squadra. Ricordiamo che Nadia è stata sottoposta a un delicato intervento (Prof. Naccari,grazie) di ricostruzione dello scafoide del piede dx,con inserimento di una vite di fissaggio. Infortunio questo che in molti casi pregiudica il fututro sportivo di molti atleti.
Nadia però è tornata e la aspettiamo sotto rete per ricominciare ad intimorire le avversarie dal’alto del suoi 175 cm!

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto