18/05/2021 Lega Volley Femminile

E’ stato trasmesso lunedì sera in prima visione su Sky Sport Uno e Sky Sport Arena lo speciale ‘Volley donne, una stagione d’oro‘, dedicato alla Serie A Femminile e agli straordinari risultati ottenuti nella stagione 2020-21, sia per il prestigio dei titoli conquistati, che per gli ottimi riscontri mediatici registrati sulle emittenti televisive nazionali.

Lo speciale, a cura di Roberto Prini della redazione sportiva di Sky, ripercorre le tappe dell’ultima stagione, soffermandosi sulle immagini più spettacolari del Campionato e delle altre competizioni disputate, analizzando le ragioni del successo crescente della pallavolo femminile italiana di vertice con il Presidente di Lega Mauro Fabris.

Da oggi, martedì 18 maggio, e fino al termine della settimana, lo speciale sarà trasmesso in replica sui canali di Sky Sport, secondo la seguente agenda:

– martedì 18 maggio: ore 23.15 Sky Sport Arena;
– mercoledì 19 maggio: ore 20.30 Sky Sport Arena;
– giovedì 20 maggio: ore 18.45 Sky Sport Collection;
– venerdì 21 maggio: ore 13.15 Sky Sport Arena;
– sabato 22 maggio: ore 18.15 Sky Sport Arena;
– domenica 23 maggio: ore 9.30 Sky Sport Arena, ore 15.45 e 19.45 Sky Sport Collection.

Si è conclusa una stagione eroica e straordinaria – sintetizza Mauro Fabris, Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile -. Nonostante l’emergenza sanitaria da pandemia che ha colpito duramente tutti, la Serie A della pallavolo femminile italiana, ancora una volta, ha raggiunto risultati fantastici, sul campo e raccogliendo l’attenzione di un pubblico vastissimo, solo grazie agli enormi sacrifici economici di tutti i Club e delle atlete, che hanno affrontato con impegno e professionalità le difficoltà causate dal Covid-19. Il Campionato italiano si è così confermato il più spettacolare e competitivo del mondo, estremamente allenante per le squadre che vi partecipano, che infatti ancora una volta hanno dominato le competizioni europee, come dimostrano le tre squadre italiane in semifinale di Champions League, trofeo conquistato dall’Imoco Volley Conegliano, e la vittoria della CEV Cup da parte della Saugella Monza“.

Un movimento vincente costruito dalla Lega gradualmente nell’ultimo decennio – continua Fabris – procedendo con fermezza su temi importanti, quali l’introduzione di norme più stringenti per l’ammissione ai Campionati di Serie A o l’opposizione alle limitazioni sul numero di straniere in Serie A, decisivo per l’innalzamento della qualità media dei Campionati ma anche della nostra Nazionale. Modello vincente non si cambia, si dice. Per questa semplice ragione stiamo lavorando con la Federazione perché la Serie A continui ad essere il modello vincente che è diventata, rappresentando l’elite del movimento, senza ulteriori allargamenti degli organici, soprattutto in A2, che ne abbasserebbero il livello tecnico in generale, senza vantaggi per quanto riguarda i costi di gestione e la qualità della competizione. Solo così il nostro Campionato continuerà ad essere il più competitivo di sempre, come ha anche affermato Giovanni Guidetti, coach del VakifBank Istanbul, alla vigilia della finale di Champions League“.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto