28/05/2007 Lega Volley Femminile

L’All Fin scivola brutalmente al cospetto del Conegliano nel giorno della festa casalinga. Prestazione veramente sottotono in ogni elemento e fondamentale. Contava niente ai fini della classifica (Pavia ha vinto ed è meglio così, altrimenti il rammarico avrebbe accompagnato il club per tutta l’estate) ma sarebbe stato importante congedarsi con una vittoria o almeno con una prova dignitosa. Invece le voltesi non entrano in partita, rincorrono dall’inizio alla fine e non c’è verso di raddrizzare il match.
Guerrini lamenta problemi al gomito ed entrerà solo per qualche azione sul finire del secondo set. Volta parte con Carlesso alzatrice, Goranova opposta, Vindevoghel e Ripamonti ali, Rossi e Giovannelli centrali, Marinelli libero. Sin dalle prime azioni le venete mostrano una marcia in più e volano 5-9. Due attacchi di Vindevoghel e uno di Goranova permettono di acciuffare la parità a 10. Quando la belga però cala, le ospiti balzano nuovamente avanti (17-19). Entrano Conti, Callegaro e Mattiolo, ma in attacco l’équipe di casa fa una fatica enorme. Allora ci prova a muro e con Mattiolo prima (22-23) e Rossi poi (23-24) tenta il recupero, soffocato da Robazza. Nel secondo giocano Callegaro e Vindevoghel. Anche la ricezione fra le collinari si mette ad andare spesso in barca (5-6). Al centro Conegliano fa quello che vuole, soprattutto con Plchotova (10-14). Qualche guizzo in attacco di Goranova tiene a galla le mantovane (13-16), ma dal 15-20 le sensazioni non sono belle. Un muro della centrale ceca sarebbe difendibile, ma viene lasciato malamente cadere ed è 18-24. Rossi e Callegaro annullano due set-ball, le avversarie schiacciano out, ma sono le padrone di casa ad attaccare in rete. Conti rileva Ripamonti nel terzo set. I problemi in ricezione non accennano a risolversi. Sullo 0-4 Mattiolo prende il posto di Goranova. Il suo attacco sarebbe murato out, ma l’arbitro si inventa che non è passato ed è 0-5. L’opposta subisce una murata, ma si riscatta per il 3-8. La squadra riprende una sufficiente tensione agonistica, Conegliano qualcosa sbaglia e l’All Fin si rianima con una salutare ma breve boccata d’ossigeno. Giovannelli e Mattiolo accorciano 10-11, però è un fuoco di paglia. La Zoppas continua ad imperversare al centro e a punire in contrattacco, mentre il team voltese fatica a ricevere, costruire e conseguentemente ad attaccare. Bonan con un attacco e un muro sigla il 15-22. Finale da dimenticare: pallonetto non irresistibile di Marcon, Rossi stampata da Marcon e da Rizzo. Sipario.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto