17/01/2020 Futura Volley Giovani Busto Arsizio
E’ il momento della verità! Nel diciottesimo e ultimo turno di Regular Season la Futura Volley Giovani ha bisogno di un’altra vittoria per raggiungere il primo, grande obiettivo stagionale; tra le biancorosse e la qualificazione al Girone Promozione (oltre all’approdo ai quarti di finale di coppa Italia), però, c’è di mezzo la trasferta più lunga dell’anno.
L’ambiente bustocco è elettrico, e non poteva essere altrimenti dopo la prestazione di domenica scorsa: una prova corale perfetta ha permesso alle Cocche di superare la diretta concorrente Montecchio e di agguantare per la prima volta in questa stagione regolare la quarta piazza in classifica. Se i risultati ormai non sorprendono più (è stata la sesta vittoria su 8 match nel girone di ritorno, con 18 punti conquistati esclusivamente in questo intervallo), ciò che continua a stupire è la forza mentale di un gruppo che sta dimostrando di non avere un singolo anello debole: l’ultimo trionfo casalingo, pur con uno starting six rimaneggiato, ha fatto vedere atlete in palla dall’inizio alla fine e sempre pronte a massimizzare gli sforzi fatti nella preparazione dell’incontro, esattamente ciò che coach Lucchini esige dalle sue giocatrici.
I due punti di vantaggio acquisiti su Montecchio e Torino, appaiate al quinto posto, certificano inoltre che la Futura potrà concentrarsi esclusivamente sulla propria prestazione senza dover sperare in risultati benevoli dagli altri campi. Per la prima volta in questa stagione, dunque, il mantra biancorosso di pensare sempre una partita alla volta coinciderà con un “disegno” più vasto: una vittoria con qualsiasi risultato in casa della Sigel Marsala Volley spedirebbe le Cocche nel susseguente Girone Promozione – e sarebbe il sacrosanto premio per un team che non si è mai disunito di fronte alle difficoltà del primo terzo di stagione – come quarta classificata, posizione che varrebbe l’approdo ai quarti di finale di Coppa Italia.
Chi pensa a quest’ultimo turno come una passeggiata, però, dovrà velocemente ricredersi: se la classifica di Marsala potrebbe definirsi deficitaria – ultima con 2 vittorie – , il team guidato da Paolo Collavini ha le carte in regola per essere un avversario ostico. Le biancorosse dovranno affrontare in trasferta la squadra geograficamente più distante, e sul proprio terreno di gioco la Sigel ha conquistato 9 dei suoi 10 punti totali; inoltre la struttura del campionato non annulla il risultato di nessun incontro nella seconda fase (i team porteranno in dote tutti i punti conquistati nella stagione regolare), quindi le siciliane avranno tutto l’interesse di aggiungere ulteriore fieno in cascina prima dell’approdo obbligato nella Pool Salvezza. Non va dimenticata poi la partita di andata, in cui una Futura in piena crescita disputò una gara ricca di emozioni e riuscì ad avere ragione delle marsalesi solo ai vantaggi del quarto set; la Sigel cercherà quantomeno di replicare affidandosi ai centimetri a muro ed agli affondi di Kendra Dahlke, top scorer tra le isolane.
L’appuntamento è dunque fissato alle ore 17.00 di domenica 19 Gennaio presso il palasport “Fortunato Bellina” di Marsala; i numerosi supporter biancorossi impossibilitati a seguire la squadra in questa lunga trasferta potranno seguire il match in diretta streaming tramite il canale televisivo locale Tr3, accedendo alla corrispondente pagina Facebook (“La Tr3 – Canale 616”) o al sito internet www.latr3.it.

LE VOCI IN BIANCOROSSO

Benedetta Sartori (centrale Busto Arsizio): “Il match di domenica ha fatto vedere una volta in più quanto conti il gruppo nel nostro gioco: al mio ingresso in campo ho cercato di rendere al meglio possibile proprio per adeguarmi all’impegno messo in campo dalle mie compagne. Questa trasferta sarà ostica, innanzitutto perchè sul terreno di gioco di Marsala anche le “grandi” sono state messe in difficoltà; sappiamo però di poter fare bene e, nonostante la stanchezza, abbiamo tantissima motivazione, vogliamo raggiungere quel traguardo che per scaramanzia preferisco non menzionare. Indipendentemente da ciò che questo match dirà, cercheremo comunque di trarre il meglio da ogni situazione: se andrà bene potremo affermare senza vergogna di aver meritato il risultato raggiunto anche solo per aver superato alla grande le difficoltà di inizio stagione, ma se non dovesse andare come sperato non ci perderemmo d’animo e metteremmo in campo una grandissima voglia di rivincita”.
Matteo Lucchini (coach Busto Arsizio): “Siamo arrivati a questo ultimo match mettendo un mattoncino alla volta: tutti i match, anche quelli contro le prime della classe, sono serviti a costruire questo piccolo vantaggio in classifica. Andremo a Marsala con la solita determinazione, e con la voglia di chiudere questo girone di ritorno andando sempre a punti; sarà necessario portare con noi quella consapevolezza nelle nostre capacità che finora è tornata utilissima, se riusciremo a mantenere questo atteggiamento mentale potremo spuntarla in una partita comunque complicata. Marsala ha praticamente realizzato tutti i suoi punti in casa, giocando match lunghi anche con squadre in alto in classifica: questa è una partita da “bollino nero” perchè il loro campo è complicato, solo sfruttando la consapevolezza menzionata in precedenza potremo essere padroni del nostro destino”.

CURIOSITA’ STATISTICHE

Marsala e Busto incroceranno le armi per la seconda volta nella loro storia, con l’unico precedente rappresentato dall’incontro di andata: in quella occasione le biancorosse raggiunsero la vittoria dopo due set ai vantaggi, complessivamente i set giocati dalla Futura e prolungatisi oltre la naturale durata sono stati 10. Quinto set sfiorato per la Sigel, che comunque vanta il maggior numero di tie-break disputati nel Girone B: sono stati ben 6 gli incontri chiusi con una spartizione di punti dalle isolane (1 vinto, 5 persi).
Tra le “milestone” bustocche, da segnalare il vicino traguardo dei 50 muri realizzati in stagione sia per Martina Veneriano (48) che per la pari ruolo Benedetta Sartori (45).

LA SECONDA PARTE DI STAGIONE: POOL PROMOZIONE, POOL SALVEZZA, PLAYOFF E PLAYOUT

Al termine di questa giornata di campionato si delineeranno le classifiche finali dei due gironi di Serie A2: le prime 5 squadre di ogni girone avranno accesso alla Pool Promozione, mentre i team dal sesto al decimo classificato saranno inseriti nella Pool Salvezza. Il regolamento dei due nuovi raggruppamenti è il medesimo: le squadre, che manterranno tutti i punti conquistati durante la regular season, sfideranno solamente i team provenienti dal girone opposto in partite di andata e ritorno.
Entrambi i nuovi gironi inizieranno domenica 9 Febbraio e termineranno sabato 11 Aprile. Il completamento di queste 10 giornate determinerà i seguenti responsi:
POOL PROMOZIONE
-Prima classificata: promozione diretta in Serie A1
-Squadre tra la 2^ e la 7^ classificata: accesso ai playoff promozione
POOL SALVEZZA
-Prima classificata: accesso ai playoff promozione (incrocio con la seconda classificata della Pool Promozione)
-Squadre tra la 4^ e la 7^ classificata: playout al meglio delle 3 gare (4^ contro 7^, 5^ contro 6^), le perdenti retrocederanno in Serie B1
-8^, 9^ e 10^ classificata: retrocessione in Serie B1.

GLI ALTRI MATCH DELLA 18^ GIORNATA

Lpm Bam Mondovì – Delta Informatica Trentino
Barricalla CUS Torino – Olimpia Teodora Ravenna
Ipag Montecchio – P2P Smilers Baronissi
Acqua&Sapone Roma – Roana Cbf HR Macerata

LA CLASSIFICA DEL GIRONE B

DELTA INFORMATICA TRENTINO 46
LPM BAM MONDOVI’ 33
OLIMPIA TEODORA RAVENNA 32
FUTURA VOLLEY GIOVANI 27
BARRICALLA CUS TORINO 25
IPAG MONTECCHIO 25
ROANA CBF HR MACERATA 23
ACQUA&SAPONE ROMA 18
P2P SMILERS BARONISSI 16
SIGEL MARSALA 10

Dario Cordella
Futura Volley Giovani
(foto Giovanni Pini)​

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto