26/12/2019 Bosca S. Bernardo Cuneo

L’esultanza delle ‘gatte’ dopo il successo casalingo su Perugia (credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER)

Davanti a una ottima cornice di pubblico le ‘gatte’ sconfiggono la Bartoccini Fortinfissi Perugia
(3-1) e chiudono il girone di andata a quota 15 punti come nella passata stagione

Pistola: «Numerosi spunti positivi e un secondo set che ci ricorda che abbiamo ancora tanto su cui lavorare»

Davanti ai 2.826 spettatori del Pala UBI Banca la BOSCA S.BERNARDO CUNEO chiude il girone di andata con un successo da tre punti sulla Bartoccini Fortinfissi Perugia (3-1) raggiungendo quota quindici punti come nella passata stagione. Tra le ‘gatte’ grandi protagoniste Yas Nizetich, top scorer con 21 punti, e Sonia Candi, autrice di 17 punti (7 muri).

 

Coach Pistola sceglie Cambi in regia, Van Hecke opposto, Candi e Frigo al centro della rete, capitan Nizetich e Rigdon schiacciatrici, Zannoni libero. Coach Bovari manda in campo la diagonale Demichelis-Montibeller, l’ex Menghi e Mio Bertolo centrali, Bidias e Ageloni in banda, Cecchetto a difendere la seconda linea. Sotto la direzione dei signori Giardini e Venturi e con il servizio campo a cura delle pallavoliste dell’Under 16 del VBC Dogliani partenza sprint della BOSCA S.BERNARDO CUNEO con la capitana Yas Nizetich e Sonia Candi autrice di due muri in grande evidenza: 7-2 per le biancorosse e coach Bovari inserisce Pascucci per Bidias. L’attacco di Cambi vale l’8-2 ed è time out tecnico per le ospiti. Ancora Candi e Nizetich sugli scudi e la BOSCA S.BERNARDO CUNEO allunga: 10-3. Break di 0-4 per la Bartoccini Fortinfissi Perugia e coach Pistola ferma il gioco sul 10-7. Si iscrive al tabellino anche Laura Frigo con un muro e un lungolinea: 13-8 per le ‘gatte’. Sul 16-10 per le padrone di casa dentro Markovic per Rigdon. Uno due di Van Hecke in attacco e al servizio: è massimo vantaggio Cuneo (19-11) e coach Bovari ferma il gioco. Nizetich e Candi imperversano a muro e in attacco: 21-11 per le biancorosse. Rigdon va a segno in attacco e con un monster block che regala alle biancorosse il primo set ball. L’errore al servizio di Menghi consegna alla BOSCA S.BERNARDO CUNEO il primo parziale (25-13). Ben sette i muri punto per le cuneesi (quattro quelli di Sonia Candi); le biancorosse attaccano con il 42%.

 

Nel secondo set la Bartoccini Fortinfissi Perugia, con Lazic e Angeloni in banda, parte bene (3-6) e coach Pistola cerca di spezzare il ritmo con un time out. Montibeller e Lazic portano le ospiti sul 3-8: dentro Agrifoglio per Cambi. Il pallonetto vincente di una Montibeller in crescita regala alle ospiti il più cinque (4-9). Sul 4-10 è nuovamente time out Cuneo. Nizetich difende ma non basta: è 4-11 per Perugia. Dentro Markovic per Rigdon: la schiacciatrice austriaca è subito fermata dal muro di Perugia ma si fa perdonare con il muro che vale il 5-12. Non cambia l’inerzia del set, con le ospiti che appaiono trasformate rispetto al primo parziale. Il mani out di Montibeller e l’errore di Van Hecke decretano il 7-15: dentro Baldi per Van Hecke. Sul 7-17 torna in campo Cambi; due punti di Candi portano le padrone di casa sul 10-18. Ancora un mani out di Montibeller vale il 22-13; la stessa opposta mette a segno il muro del 14-24. Il punto del 14-25 è firmato da Mio Bertolo: 1-1 al Pala UBI Banca. 11 i punti di Montibeller con due muri; Cuneo attacca con il 23%.

 

Nel terzo parziale coach Pistola parte con Markovic e Nizetich in banda. Avvio equilibrato (3-3), poi Nizetich, un monster block di Candi e due errori di Perugia siglano il primo break: 7-3 per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO e time out per le ospiti. Sbaglia ancora Montibeller e a impreziosire il già positivo turno al servizio di Frigo arriva un ace: 9-3. Van Hecke mette giù il punto dell’11-5, poi Cambi di prima intenzione sigla il 12-6. L’ace di Candi e l’attacco da seconda linea di Nizetich portano le biancorosse sul 14-6. Coach Pistola richiede il primo time out del set nel tentativo di interrompere il tentativo di rimonta della Bartoccini Fortinfissi Perugia (14-9). Markovic prima tocca a muro, poi mette a segno il punto del 16-10. Cade il pallonetto di Van Hecke: 17-11 per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO. Sul 17-12 dentro Raskie per Demichelis. Un monster block di Candi chiude un’azione combattuta che vale il 19-14 per le padrone di casa. Markovic da seconda linea per il 21-14 ed è time out Perugia. Un pallonetto di Van Hecke vale il 15-22 e un attacco di Candi dopo una bella difesa di Nizetich portano le ‘gatte’ sul 23-13, poi la capitana regala il primo set ball alle sue con un ace. La fast di Sonia Candi chiude il terzo parziale sul 25-16: Cuneo si porta avanti nel computo dei set. La BOSCA S.BERNARDO CUNEO torna ad attaccare con buona efficienza (43%) e ha in Nizetich (6 punti) e Candi (5) i suoi fari.

 

Il quarto set inizia ancora sotto il segno di Nizetich e Candi: 4-1. BOSCA S.BERNARDO CUNEO sul velluto: l’attacco di Cambi e il pallonetto di Van Hecke valgono il 6-1. Coach Bovari inserisce Bidias ma la musica non cambia: il pallonetto di Candi e l’attacco di Nizetich portano le padrone di casa sull’8-2. Cambi vince un contrasto a rete: 10-5. Due errori in attacco di Bidias permettono alle ‘gatte’ di volare sul 13-6, poi arriva il punto di Van Hecke a siglare il 14-7. Markovic si prende la ribalta con una bella parallela e un muro: 20-10 per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO e time out Perugia. Cambi non vuole essere da meno e mette a segno il punto del 22-12. Il pallonetto di Nizetich decreta il 23-13 e coach Bovari ferma il gioco. La scatenata capitana cuneese chiude il match sul 25-13.

 

La tribuna stampa del Pala UBI Banca incorona MVP dell’incontro Sonia Candi, premiata da Polina Bosca della casa spumantiera Bosca. Dopo qualche giorno di riposo la BOSCA S.BERNARDO CUNEO tornerà al lavoro giovedì 2 gennaio per preparare al meglio il girone di ritorno che si aprirà con il derby piemontese con l’Igor Gorgonzola Novara in programma mercoledì 15 gennaio al PalaIgor (ore 20.30).

 

 

Giada Cecchetto, libero Bartoccini Fortinfissi Perugia: «Ci è mancata continuità; nel secondo set abbiamo saputo reagire alla brutta prestazione del primo parziale, ma nel terzo e quarto non siamo state all’altezza delle avversarie. Abbiamo commesso troppi errori e non abbiamo avuto quella pazienza che ha avuto Cuneo soprattutto in difesa. La BOSCA S.BERNARDO CUNEO  ha giocato un’ottima partita, noi dobbiamo ancora lavorare tanto per cercare di agguantare la salvezza»

 

Andrea Pistola, coach BOSCA S.BERNARDO CUNEO: «Avevamo come obiettivo quello di fare sei punti con Caserta e Perugia e l’abbiamo centrato. La partita di oggi ha offerto spunti positivi sotto tanti punti di vista ma il secondo set dimostra che dobbiamo ancora lavorare tanto sulla continuità. Quel secondo set lo spiego come un nostro rilassamento e una mancanza di aggressività in attacco. Ci godiamo questi sei punti che ci permettono di raggiungere una posizione di classifica più tranquilla e di guardare al futuro con maggiore serenità».

         

         

Bosca S.Bernardo Cuneo – Bartoccini Fortinfissi Perugia 3-1

( 25-13 / 14-25 / 25-16 / 25-13 )

BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Cambi 5, Van Hecke 11, Frigo 6, Nizetich (C) 21, Zannoni (L), Agrifoglio, Markovic 9, Baldi 2, Candi 17. N.e.: Ungureanu, Zambelli

All.: Pistola. II All.: Petruzzelli.

Ricezione positiva: 89%  Attacco: 42%

 

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Bidias, Montibeller 16, Demichelis, Menghi 2, Lazic 5, Mio Bertolo 11, Cecchetto, Angeloni 10, Casillo 5, Raskie 1, Pascucci. N.e.: Taborelli, Strunjak, Bruno

All.: Bovari II All: Panfili

Ricezione positiva: 68%  Attacco: 31%

Durata: 21’, 21’, 23’, 25’

Spettatori: 2.826
Arbitri: Massimiliano Giardini e Giuliano Venturi

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto