25/10/2019 Bosca S. Bernardo Cuneo

Sonia Candi è l’unica ex del match di domenica 27 (credit Lorenzo Innocenti / LVF)

Domenica 27 ottobre al Pala UBI Banca test probante con una ambiziosa Saugella Monza

Candi: «Sfida impegnativa, ma abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutte»

Dopo la splendida vittoria esterna a Scandicci conquistata sabato 19 ottobre la BOSCA S.BERNARDO CUNEO va a caccia del primo successo casalingo della stagione contro la Saugella Monza nel match della terza giornata di campionato in programma domenica 27 ottobre alle ore 17 al Pala UBI Banca (apertura casse e cancelli ore 15, diretta streaming su www.lastampa.it/cuneo).

Le brianzole arrivano a Cuneo reduci dal convincente successo sulla Zanetti Bergamo ma con qualche problema di formazione: coach Dagioni, oltre all’infortunata di lungo corso Begic, potrebbe dover fare a meno anche di Meijners, costretta a uscire anzitempo domenica scorsa all’Allianz Cloud per un problema alla caviglia. A Skrorupa non mancheranno i terminali offensivi a cui affidarsi, con un’intesa con Ortolani, Orthmann, Danesi e Heyrman che sembra già consolidata.

Per le atlete di coach Pistola il match con Monza sarà l’occasione per consolidare la crescita del livello di gioco mostrata contro la Savino Del Bene Scandicci e darà il via a una settimana di fuoco con tre partite e nove punti in palio in sette giorni. Giovedì 31 ottobre la BOSCA S.BERNARDO CUNEO sarà di scena a Montichiari nella seconda trasferta stagionale contro le padrone di casa della Banca Valsabbina Millenium Brescia, mentre sabato 2 novembre alle ore 20.30 le biancorosse affronteranno tra le mura amiche la Reale Mutua Fenera Chieri nell’anticipo della quinta giornata con diretta Rai Sport.

Sonia Candi, centrale della BOSCA S.BERNARDO CUNEO che ha vestito la maglia della Saugella Monza per tre stagioni, commenta così la preparazione delle biancorosse alla sfida di domenica 27 e le sue sensazioni da ex: «Nella prima parte della settimana ci siamo concentrate sugli errori commessi a Scandicci, adesso stiamo studiando Monza. Sarà una partita difficile come le altre del nostro inizio di campionato, ma abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutte le squadre. Per me Monza è stato un tassello importante: con la maglia della Saugella ho conquistato sul campo la promozione in Serie A1 e ho vissuto la mia prima esperienza nella massima serie. Sarà senza dubbio molto emozionante per me, però cercherò di affrontare il match come gli altri, cercando di mettere in pratica quanto preparato in allenamento e di dare il massimo. Tre partite in sette giorni sono impegnative soprattutto per quanto riguarda lo studio dell’avversario, ma dobbiamo cercare di capitalizzare la buona condizione del gruppo per portare a casa il maggior numero possibile di punti».

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto