02/12/2006 Lega Volley Femminile

Una “classicissima” ormai all’insegna dell’emozione (la passata stagione, entrambe le sfide, vinte una per parte, terminarono solo al tie-break). Dopo l’avvio casalingo non felicissimo con il neopromosso Volta Mantavona, l’Europea 92 viaggia alla volta di Busto Arsizio, dove affronterà il sestetto locale della YamamaY, tra le compagini maggiormente accreditate per il salto di categoria, reduce dal successo di domenica scorsa nel derby di Cremona.
L’AVVERSARIO DI GIORNATA – Le bustocche sono compagine di tradizione nella categoria, con un tecnico, Carlo Parisi, tra i più quotati della serie.
Come già la passata stagione, l’organico è di quelli ‘top class’. Andate via le due tulipane Donets e Blom, è arrivata, comunque, un’altra olandese di spessore: la regista, ex Pavia, Jettie Fokkens, ben conosciuta a Montemurro per averla avuta a Santeramo nell’anno della promozione in A1.
Da Padova, invece, è giunta la finlandese Saara Loikkanen, attaccante dal braccio pesante.
Il processo di rinnovamento del team ha portato in Lombardia, via Urbino, l’opposta Giulia Benini, tra le top scorer dell’ultimo torneo e le “promosse” con Rivergaro Daria Parenti (centrale) e Michele Molinengo (libero).
A garantire continuità tra la stagione scorsa e l’attuale l’altro posto tre Nicoletta Luciani e la schiacciatrice, scuola Novara, Natalia Vigano, capitano delle biancorosse.
LE ULTIME DALLE SEDI – In settimana, le padrone di casa hanno sostenuto un test amichevole con la BigMat S. Paolo Chieri peraltro con ottimi risultati. Cinque a uno il punteggio per le lombarde caricate a mille verso la sfida con le pentre.
Quanto allo starting six, Parisi dovrebbe affrontare la gara con la formazione tipo. Ossia Fokkens al palleggio, Benini opposta, Parenti e Luciani al centro, Vigano e Loikkanen all’ala, Molinengo libero.
In casa isernina, invece, Montemurro è riuscito, in settimana, a recuperare alla causa Emma Zanolla. Tuttavia, la ferrarese non dovrebbe essere rischiata sin dall’avvio. E, pertanto, il sestetto partente dovrebbe ricalcare quello visto nell’esordio al Palasport di via Giovanni XXIII con Elisa Zamponi in cabina di regia, Kamila Fratczak fuori banda, Sofia Arimattei e Sandra Wiegers attaccanti di mano, Samantha Grando e Virginia Spataro al centro, Francesca Parisi libero.
LA COPPIA ARBITRALE – Una coppia isolana, segnatamente sarda. Questa la designazione formulata dalla Fipav per lo scontro tra biancorosse e blufucsia. A dirigere le operazioni dall’alto ci sarà il cagliaritano Pierluigi Orpianesi, coadiuvato a terra da Alessandro Perdisci.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto