06/11/2006 Lega Volley Femminile

Ci ha provato la Mancini Iveco Florens Castellana Grotte a uscire indenne dalla casa della Virtus Roma nella sesta giornata della Coppa Italia Findomestic serie A2. Ci ha provato ed è anche riuscita a strappare un set, lì dove finora nessuno aveva osato. Risultato finale: 3-1 per la Virtus, squadra che ha ancora una volta dimostrato di essere tanto forte da poter competere facilmente per l’obiettivo più grosso, quello della promozione. Senza Ekaterina Karalyus (all’ultimo solo in panchina per febbre), Rocca e Agola (neanche presenti alla gara per gli infortuni che le tengono fuori ormai da due settimane), la Florens comincia il primo set con Dalia al palleggio, Sokolova opposta, Tirozzi e Ana Paula in banda, Genangeli e Zanotti al centro, Sansonna libero. Dall’altra parte della rete, Roma rinuncia a Corejutanu e schiera Mari al palleggio con Quaranta opposta, De Gennaro e Marletta al centro, Giovannini e Borrelli attaccanti di banda.

PRIMO SET – Si inizia punto su punto. Al primo tempo tecnico ci arriva in vantaggio Roma (8-7). Il primo break è di Marletta in fast (10-8). Altro mini break sul 13-9 con il muro di Borrelli e la battuta vincente di Marletta: time out per Radogna. Cresce il vantaggio di Roma fino al 6 del secondo tempo tecnico (16-10). Distanza che aumenta ancora fino al 19-11 con Quaranta che buca due volte il muro biancorosso in contrattacco. Break Florens (da 20-12 a 20-15) con Ana Paula in lungolinea, Zanotti a muro dopo uno scambio lunghissimo e palla in rete di Quaranta: tempo per la Virtus Roma. Prova ancora a rientrare in partita la Mancini Iveco con un primo tempo sontuoso di Zanotti e due muri di Dalia e Sokolova (21-18). Borrelli rimanda avanti Roma di cinque (23-18) con due diagonali. Il muro di De Gennaro chiude il set sul 25-20.

SECONDO SET – Si riparte con Menghi per De Gennaro (leggermente infortunata). Break Florens con Sokolova e Tirozzi che sfruttano il muro capitolino (1-3). Allunga ancora l’opposta bulgara con uno splendido pallonetto (1-4). Pareggia presto la Virtus con Borrelli e Marletta (4-4). E’ Ana Paula a mandare la Florens avanti di due al primo tempo tecnico. Dalia attacca subito di seconda per il 7-9. Due falli fischiati alla Florens segnano il sorpasso della Virtus (15-14), un fallo a Roma il pareggio della Florens (15-15). Secondo tempo tecnico “chiamato” da Quaranta che sfrutta bene il muro della Mancini Iveco. Mini break Roma (18-15) con Borrelli che attacca bene da seconda linea. Giovannini è brava in parallela per il 19-16 e il 21-16 e diventa protagonista quando mette a terra anche il pallone del 22-16. Sokolova spezza finalmente il break (22-17), ma è Marletta a chiudere i punti decisivi per il 25-18 finale.

TERZO SET – Radogna striglia a dovere le sue atlete, Sokolova attacca da seconda linea, Ana Paula e Zanotti murano: inizia bene il set della Mancini Iveco (2-4). Break romano devastante: 5-4 con il muro della Virtus che funziona. C’è anche quello di Genangeli e la Florens va avanti 7-8. “Magia” di Dalia per l’8-10 Florens. Zanotti in primo tempo e a muro e Ana Paula in battuta reggono il vantaggio della Florens al secondo tempo tecnico (12-16). Borrelli usa polso (e cervello) per il break del pareggio (16-16). Tirozzi e Sokolova pizzicano le linee di fondo campo (17-20). Il tempo di un break e Roma pareggia: 21-21. Ana Paula sfrutta le mani del muro romano (21-22). Genangeli in battuta (21-23) costringe Cristofani a chiamare time out. Primo tempo di Zanotti per due set ball: il primo lo elimina Giovannini, il secondo Borrelli (24-24). Ana Paula accende un altro set ball con l’ennesimo block out e Zanotti chiude il set a muro su Borrelli (24-26).

QUARTO SET – Parziale più vivace: si gioca una pallavolo migliore da subito. Break decisivo della Roma già a inizio set: 8-5. La Florens prova a rientrare sul 13-12. Quaranta chiude uno scambio splendido con un pallonetto morbidissimo (16-13). Borrelli da seconda linea allunga il vantaggio della Virtus che sbaglia pochissimo. Primo tempo di Marletta per il 18-14. Sokolova prova a riportare la Florens nel set: 18-15. Prima Ma il break lo realizza Giovannini in battuta: 20-16. Muro di Marletta per il 21-16 che prova a spegnere le speranze di rimonta della Florens. Due punti di Ana Paula, sfruttando le mani del muro. Come sempre. E quando Sokolova mette a terra il 22-19, Cristofani non può che chiamare tempo. La bulgara (due volte per il 23-21) costringe la Virtus al secondo time out consecutivo. Borrelli in lungolinea regala tre palle match alla sua squadra: ne basta una con il muro di Menghi su Zanotti (25-21).

Top scorer della serata per la Florens, Vania Sokolova con 23 punti. Importante il contributo di Ana Paula (19 punti, 89% ricezione positiva) e Beatrice Zanotti (15 punti, 4 muri vincenti). Cresce a muro anche Giulia Genangeli (3 punti nel fondamentale), così come migliora continuamente anche il libero Stefania Sansonna (88% e 50% in ricezione)

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto