• it
19/02/2018 Lega Volley Femminile

Dopo lo Scudetto della scorsa primavera e la Supercoppa Italiana di inizio novembre, la Igor Gorgonzola Novara infila un fantastico tris conquistando a Bologna la 40^ Samsung Galaxy A Coppa Italia di Serie A1 Femminile. In uno scenario semplicemente pazzesco – il PalaDozza è stracolmo (5000 spettatori) e caldissimo – le azzurre di Massimo Barbolini superano per 3-1 l’Imoco Volley Conegliano, già battuta proprio in Supercoppa, grazie a una prestazione perfetta. Avvio a doppia velocità, un passaggio a vuoto nel secondo set, quindi due set conclusivi giocati senza paura, sfruttando tutto l’arsenale offensivo a disposizione: Egonu realizza 25 punti (fanno 60 totali in due partite), Plak ne aggiunge 13, Enright dalla panchina è ancora determinante e ne infila 10. La serata bolognese consacra Chirichella, ribadisce la classe di Skorupa e Gibbemeyer, sottolinea l’importanza di Bonifacio, Vasilantonaki e Zannoni, premia Camera. E celebra Sansonna, alla quarta Coppa Italia personale, la regina Piccinini e coach Barbolini, due leggende viventi della pallavolo italiana. Le gialloblù di Daniele Santarelli offrono una prestazione sottotono in alcuni frangenti, incapace di dare seguito alla scossa del secondo set. E perdono lo scettro che avevano conquistato a Firenze.

Il confronto tra piemontesi e venete proseguirà per tutta la stagione, tra Samsung Galaxy Volley Cup e Champions League. Lo spettacolo, insomma, è appena iniziato.

La cronaca. Coach Santarelli ripropone la stessa formazione di sabato, con Melandri e Danesi al centro, Fabris opposta a Wolosz, Bricio e Hill in banda e De Gennaro libero. Anche coach Barbolini conferma lo starting six della semifinale con Egonu opposta a Skorupa, Piccinini e Plak in posto quattro, Chirichella e Gibbemeyer al centro e Sansonna libero

L’ace di Bricio apre la contesa, l’attacco di Hill vale 6-4. L’ace di Egonu pareggia a quota 7. Altro servizio vincente della messicana, 10-8. Celeste Plak ricuce 12-12, quindi Egonu supera 13-15 e Santarelli ricorre al time out. Melandri mura Piccinini ed è 16-17. La Igor difende alla grande, sull’ingresso di Vasilantonaki le azzurre costruiscono un parziale importante: muro e attacco della greca, 16-22. L’assolo novarese non si ferma, tra le gialloblù entrano Bechis e Nicoletti, con una Egonu da 8 punti nel parziale finisce 17-25.

Reazione veemente dell’Imoco in avvio di secondo set, Wolosz dà fiducia a tutte le sue attaccanti ed è 6-1. Volo di De Gennaro, contrattacco di Fabris e 13-6: Barbolini costretto a chiamare time out. C’è Bonifacio in campo al posto di Gibbemeyer, suo il primo tempo del -6. Due bordate di Hill non contenute dal muro, Conegliano scappa 16-7. Il margine di vantaggio è rassicurante, nonostante i tentativi di Egonu. Si vede anche Folie nel finale di set (20-11), poi Nicoletti con De Kruijf. Con la centrale olandese il punteggio si fissa sul 23-13. Ancora meravigliosa De Gennaro sul set point, attacco da seconda linea e 25-14.

Dopo due set pressoché a senso unico, il terzo è all’insegna dell’equilibrio. La Igor mette la testa avanti, l’Imoco prova a rientrare con il muro (7-8). L’occasione del pari arriva presto e Fabris la sfrutta per l’11-11. Le azzurre non si scompongono e prima mantengono la parità con il primo tempo di Chirichella (13-13), quindi grazie all’intelligente tocco di Enright scappano 15-17. Hill fallisce la pipe e 17-20. Bechis in campo, non s’intende con le compagne ed Egonu ne approfitta per il contrattacco praticamente senza muro per il 18-21. Passaggio a vuoto delle pantere, pronta Chirichella con la slash del 19-23. Enright sente profumo di pantera e dà il suo meglio, due attacchi vincenti per il 21-25 e Novara torna avanti.

Le azzurre sembrano più ‘dentro’ la partita ora e sfruttano il momento positivo per scavare un piccolo solco anche nel quarto. Invasione dell’attacco gialloblù, pezzo di bravura di Plak e 7-10. Hill tra le mani del muro e -1 Imoco (9-10). Ancora +3 Igor sul nuovo tracciante di Plak, non passa Hill e 10-14. Doppio cambio chiamato da Santarelli, con Nicoletti e De Kruijf dentro per Fabris e Folie. Diagonale strettissima di Enright e 11-15. Il servizio flottante di Hill fa male, l’Imoco rientra 14-15. Fuori il bagher di appoggio di Sansonna, cattiva ricezione di Enright e c’è il sorpasso 17-16. Danesi mura Egonu, 19-18. La quale si rifà immediatamente e pareggia tirando a tutto braccio e poi accarezzando il pallone: 20-20. Salva Chirichella, pezzo di bravura di Enright e sorpasso 21-22. Tensione altissima, De Kruijf impatta. Muro di Enright su Fabris al termine di uno scambio da brividi: 22-23 e time out Imoco. Bricio non trema e spedisce all’incrocio delle righe. La portoricana non sbaglia una palla, 23-24 e match point. Attacca Egonu, ma non basta. Arriva Plak e mette giù il punto dell’apoteosi azzurra.

Sono molto felice, orgogliosa – sorride Paola Egonu, premiata migliore giocatrice della partita -.Una vittoria meritata dopo il duro lavoro che abbiamo fatto finora. Il nostro punto forte? Noi siamo una squadra, nessuna pensa a sé stessa ma si viaggia insieme verso l’obiettivo. Giovani, ‘vecchie’, c’è una bella unione. Il premio di MVP? Significa tantissimo, non posso nemmeno spiegarlo. Ora giù la testa, ci sono tanti altri obiettivi“.

Sono contentissima, felicissima, siamo state veramente brave – le parole di Francesca Piccinini-. Dobbiamo giocare di squadra e abbiamo dimostrato di saperlo fare, chi è entrato ha dato una mano con lucidità e la giusta aggressività. Vincere una Coppa Italia dà un entusiasmo ancora maggiore, ci godiamo questa serata e poi avremo un sacco di appuntamenti importanti, che affronteremo con un animo migliore“.

Io sono felice perché la squadra negli ultimi anni ha vinto tutto e io ne faccio parte – l’orgoglio di Cristina Chirichella -. Le uniche cose che ho vinto finora nella mia carriera le ho vinte insieme a Novara, una Società che ci segue sempre e che fa parte del mio cuore. Sono qui da quattro anni e spero di restarci a lungo. Ci divertiamo e festeggiamo, poi pensiero alla palestra“.

Sono orgoglioso di questa vittoria, in cui la differenza l’ha fatta come sempre il gruppo – afferma Massimo Barbolini -. Novara ha dimostrato che quando conta è in grado di fornire prestazioni di alto livello, utili a ottenere la vittoria. Finora due successi su due trofei disputati, ora non montiamoci la testa che ce ne sono altrettanti da inseguire”.

“Un set evidentemente è troppo poco – ammette Daniele Santarelli -. Lì siamo state aggressive, ma avremmo dovuto esserlo dall’inizio. Dopo un primo set giocato malissimo, abbiamo deciso di invertire la rotta ma solo per un set. Dall’inizio del terzo in poi ci siamo sempre ritrovati a rincorrere, è davvero un peccato“.

IL TABELLINO DELLA FINALE
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 1-3 (17-25 25-14 21-25 23-25)
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Wolosz 1, Bricio 14, Danesi 6, Fabris 19, Hill 16, Melandri, De Gennaro (L), De Kruijf 6, Nicoletti 1, Folie 1, Bechis, Cella. Non entrate: Lee, Fiori. All. Santarelli.
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Piccinini, Gibbemeyer, Skorupa, Plak 13, Chirichella 9, Egonu 25, Sansonna (L), Enright 10, Vasilantonaki 3, Bonifacio 2, Zannoni. Non entrate: Camera. All. Barbolini.
ARBITRI: Saltalippi, Santi.
NOTE – Spettatori: 5007, Durata set: 21′, 21′, 27′, 28′ ; Tot: 97′.

COPPA ITALIA A1
Sabato 17 febbraio, ore 15.30 (diretta Rai Sport + HD)
Imoco Volley Conegliano – Unet E-Work Busto Arsizio 3-0 (25-16 27-25 30-28)
In corso (differita Rai Sport + HD ore 22.30)
Seconda semifinale: Igor Gorgonzola Novara – Saugella Team Monza 3-2 (27-25 27-29 20-25 25-19 15-13)
Domenica 18 febbraio, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara 1-3 (17-25 25-14 21-25 23-25)

COPPA ITALIA A1
L’ALBO D’ORO RECENTE

2003/04    Asystel NOVARA
2004/05    Colussi PERUGIA
2005/06    Radio 105 Foppapedretti BERGAMO
2006/07    Colussi PERUGIA
2007/08    Foppapedretti BERGAMO
2008/09    Scavolini PESARO
2009/10    MC-Carnaghi VILLA CORTESE
2010/11    MC-Carnaghi VILLA CORTESE
2011/12    Unendo Yamamay BUSTO ARS.
2012/13    Rebecchi Nordmeccanica PC
2013/14    Rebecchi Nordmeccanica PC
2014/15    Igor Gorgonzola NOVARA
2015/16    Foppapedretti BERGAMO
2016/17    Imoco Volley CONEGLIANO
2017/18    Igor Gorgonzola NOVARA

I SOCIAL
Rivivi le Finali Samsung Galaxy A Coppa Italia sui social media della Lega Pallavolo Serie A Femminile:
su FACEBOOK news, video e immagini in esclusiva del weekend di gare;
su TWITTER il live-tweet delle gare;
su FLICKR le foto ufficiali dell’evento a cura di Filippo Rubin;
su YOUTUBE gli highlights di tutte e 4 le partite e contenuti speciali;
su INSTAGRAM le immagini più affascinanti.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto