21/01/2018 Bosca S. Bernardo Cuneo

L’UBI Banca S.Bernardo Cuneo vittoriosa con Perugia

Buon 3-1 casalingo con Bartoccini Gioiellerie. Mercoledì il derby di Coppa Italia

La cuneese Baiocco, libero dell’UBI Banca S.Bernardo, all’esordio da titolare (credit MC Fotoreporter)

Conti: “Grande organico, dedico la vittoria a mio padre e ringrazio la società”

L’UBI Banca S.Bernardo Cuneo torna a vincere dopo due sconfitte consecutive e lo fa contro la Bartoccini Gioiellerie Perugia, sconfitta 3-1 al Pala UBI Banca. Con coach Maurizio Conti in panchina le biancorosse trovano così la prima vittoria da tre punti di questo 2018, riprendendo il cammino e scalando nuovamente la classifica.

Le padrone di casa, oggi dirette da coach Conti, scendono in campo con Dalia in regia,  Vanžurová opposto, Bertone e Mastrodicasa centrali, Borgna e Segura in banda, Baiocco nell’inedito ruolo di libero, in sostituzione di Bruno, fuori in via precauzionale per infortunio. Coach Bovari risponde con Mazzini in palleggio, il neoacquisto Tomic a completare la diagonale, Repice e Kotlar al centro, Pascucci e Lotti schiacciatrici, Giampietri libero. Buona partenza per l’UBI Banca S.Bernardo Cuneo, che mette a segno un break di quattro punti consecutivi che costringono coach Bovari alla prima interruzione del match. Le biancorosse continuano a premere sull’acceleratore e, anche grazie a buoni turni in battuta, allungano sino al 20-11: nulla varia dopo il secondo time out delle umbre e il primo set si chiude sul 25-14 (1-0). Nel secondo parziale arriva la reazione delle ospiti: sul 2-6 coach Conti chiama il primo minuto della gara. Cuneo accorcia sino al 7-9, poi nuova accelerazione delle perugine: sul 7-14 nuovo t.o. della panchina cuneese. Le padrone di casa accorciano le distanza sino ad un minimo svantaggio di tre lunghezze, ma la Bartoccini Gioiellerie Perugia pareggia il conto dei set chiudendo sul 19-25 (1-1). Nel terzo set buon avvio per Dalia e compagne, che conquistano uno stabile vantaggio di quattro lunghezze, poi dimezzato sul 14-12: immediato lo stop richiesto da Conti. Le cuneesi ripartono e allungano sino al 23-15, massimo vantaggio del set, su turno al servizio di Dalia: time out per coach Bovari. Al rientro in campo, Cuneo chiude la terza frazione sul 25-26 (2-1) grazie ad un ace finale di Segura. Equilibrato l’avvio del quarto set con Cuneo prima avanti 5-3 e poi costretto ad inseguire 5-6. Il primo deciso allungo arriva sul 11-8 e coach Bovari chiama il primo t.o. della frazione. Il massimo distacco giunge sul 16-10 grazie all’ace di Bertone, poi Cuneo prosegue sulle ali dell’entusiasmo sino al 25-17 (3-1) che chiude il match.

«Percepisco il momento particolare – dichiara Maurizio Conti, coach dell’UBI Banca S.Bernardo Cuneo –, delicato, c’è troppa fretta e il secondo set lo testimonia. Dopo un primo set praticamente perfetto, siamo incappati in troppi errori gratuiti che non possiamo permetterci. In certi momenti esprimiamo una pallavolo di altissimo livello, ma, a volte, si vince anche sbagliando meno degli altri. Chi arriverà e prenderà in mano questa squadra dovrà lavorare su questo aspetto. C’è un organico che può fare fino in fondo un campionato di vertice: non dobbiamo dimostrare al mondo chi siamo, dobbiamo dimostrarlo a noi stessi. Il campionato è complicato: più viaggi e trasferte che allenamenti, una variabile che influisce su tutte le squadre. Dedico la vittoria a mio padre, mancato lunedì, e ringrazio la società per la fiducia riposta in me».

Miglior giocatrice del match, a giudizio della tribuna stampa, Ludovica Dalia , autrice di una prova di altissimo livello, premiata da Erio Paoletto, titolare dell’azienda ‘Selefar, forniture medico sanitardo Cuneo: per i quarti di finale di Coppa Italia, in gara secca, in arrivo Barricalla Collegno per un nuovo intenso derby piemontese.

UBI Banca S.Bernardo Cuneo-Bartoccini Gioiellerie Perugia 3-1
( 25-14 / 29-25 / 25-16 / 25-17 )

UBI Banca S.Bernardo Cuneo: Dalia (C) 4, Vanžurová 18, Bertone 12, Mastrodicasa 14, Borgna 11, Segura 14, Baiocco (L); Aliberti, Re 2. N.e.: Bonifazi.
I° All.: Conti. II° All.: Petruzzelli.
Ricezione positiva: 61%. Attacco: 42%

Bartoccini Gioiellerie Perugia: Mazzini, Tomic 19, Repice 9, Kotlar, Lotti 9, Pascucci 5, Giampietri (L); Fiore 3, Garcia Zuleta 7, Rimoldi 2, Barbolini. N.e.: Puchaczewski, Mancinelli,  Santibacci.
I° All.: Bovari. II° All.: Panfili.
Ricezione positiva: 47%. Attacco: 32%

DURATA: 20′, 23′, 23′, 21′

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP A2 – quarta giornata di ritorno

Club Italia Crai – Golem Olbia 3-0
LPM Bam Mondovì – Savallese Millenium Brescia 3-1
Battistelli S.G. Marignano – Fenera Chieri 3-1
Conad Olimpia Teodora Ravenna – Golden Tulip Volalto Caserta 3-0
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Zambelli Orvieto 1-3
Delta Informatica Trentino – Barricalla Collegno 3-1
Volley Soverato – P2P Givova Baronissi 3-2
UBI Banca S.Bernardo Cuneo – Bartoccini Gioiellerie Perugia 3-1

Riposa: Sigel Marsala

CLASSIFICA: Battistelli S.G. Marignano 47; Lpm Bam Mondovì 46; Fenera Chieri 45; UBI Banca San Bernardo Cuneo 43;  Savallese Millenium Brescia 42; Delta Informatica Trentino 38; Volley Soverato 37; Barricalla Collegno 33; Conad Olimpia Teodora Ravenna 32;  Zambelli Orvieto, Club Italia Crai 30; P2p Givova Baronissi 21; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio* 19;  Bartoccini Gioiellerie Perugia* 14; Golem Olbia 13; Sigel Marsala* 8; Golden Tulip Volalto Caserta* 6.
*una partita in meno

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto