27/03/2016 Igor Gorgonzola Novara

Splendida vittoria per la Igor Volley di Marco Fenoglio, che espugna Piacenza con un netto 0-3 e compie un passo importante nella rincorsa al quarto posto in vista dei playoff. Trascinate da una Malesevic in forma scintillante (la serba è stata premiata con merito Mvp del match), ciliegina sulla torta di una prestazione di squadra ad altissimo livello, le azzurre hanno portato a tre il filotto di successi consecutivi dopo quelli ottenuti, entrambi al tie-break, con Busto Arsizio e Bergamo.

Senza Meijners, infortunata, Piacenza si affida a Bianchini opposta a Ognjenovic, Bauer e Belien al centro, Sorokaite e Marcon in banda e Leonardi libero; nuovo assetto per Novara: Fenoglio schiera Fawcett opposta a Signorile, Guiggi e Chirichella al centro, Fabris e Malesevic in banda e Sansonna libero.

La partita è subito accesa, con Bauer e Malesevic (3-4) che duellano e Novara che trova il primo break a cavallo del timeout tecnico con Chirichella (primo tempo, 10-12) e Fabris (maniout, 10-13). Piacenza rientra, Fabris trova l’ace del 14-16 e Fawcett il muro del +3 sul 16-19 prima che le padrone di casa ribaltino con Bianchini (20-19). Nuovo break azzurro con Malesevic, poi Fawcett e Fabris avvicinano il traguardo con l’errore in battuta di Valeriano che vale il set ball azzurro. Chiude Cruz, al secondo tentativo, appena entrata in campo (23-25).

Piacenza prova a reagire ma è ancora Malesevic, sontuosa, a firmare il 5-7 con tre punti in pochi scambi e dopo l’ace di Bianchini (7-7), sono Fabris (lob, 7-9) e ancora Malesevic a portare le squadre al timeout tecnico sul 7-12. Guiggi mura Sorokaite (9-15), Belien manda out (13-20) e Fabris in pipe fa 16-23, mentre tra le ospiti Gaspari si affida a Melandri e Pascucci. Novara cala l’attenzione e le emiliane rientrano clamorosamente fino al 23-24 (errore in attacco di Fawcett) poi, dopo il timeout di Fenoglio, chiude Fabris in diagonale (23-25).

Si riparte con Melandri titolare al posto di Bauer, Fawcett a muro fa subito il vuoto (3-6) e costringe al timeout Gaspari. La reazione di Piacenza culmina nel 6-7 (errore di Guiggi), poi Novara scappa via con Fabris (top scorer del match coi suoi 15 punti) sull’8-12 al timeout tecnico e al rientro in campo Gaspari ferma di nuovo il gioco sul 9-15 (errore in attacco di Sorokaite). Le emiliane non reagiscono più: Guiggi inchioda la fast 14-19, Fabris trova la parallela del 17-22 e dopo l’ultimo tentativo di reazione di Sorokaite (20-23) l’errore in battuta di Melandri e la diagonale vincente di Malesevic valgono il 20-25.

Piacenza – Igor Volley Novara 0-3 (23-25, 23-25, 20-25)
Piacenza: Sorokaite 10, Valeriano, Belien 7, Bauer 3, Leonardi (L), Marcon 9, Bianchini 12, Melandri 2, Poggi (L) ne, Petrucci ne, Pascucci 1, Meijners ne, Taborelli ne, Ognjenovic 4. All. Gaspari.
Igor Volley: Fawcett 11, Bruno (L) ne, Wawrzyniak ne, Malesevic 12, Guiggi 12, Cruz 1, Bonifacio, Chirichella 4, Sansonna (L), Signorile 1, Bosetti ne, Mabilo ne, Bosio ne, Fabris 15. All. Fenoglio.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto