18/10/2013 Lega Volley Femminile

Ancora 48 ore e poi ci siamo. Domenica alle 18 al Palaresia ci sarà tanta emozione tra le giocatrici del Volksbank Südtirol, al debutto assoluto di una squadra altoatesina in A2. Un’emozione particolare la vivrà Sara Menghi, non tanto per la categoria – la centrale romana ha alle spalle la bellezza di 8 stagioni in A2 e un anno in A1 – quanto perché dall’altra parte della rete, nelle fila della Crovegli Reggio Emilia, si ritroverà ben tre ragazze che l’anno scorso erano assieme a lei a Montichiari: la centrale Flavia Assirelli (con la quale ha formato una coppia da posto 3 micidiale: 227 punti per Sara, 226 punti per Flavia), il martello Michela Catena e il libero Rossella Giorgi.

“La Catena è alta (191 cm, ndr), ha un bel braccio – racconta Sara Menghi – e l’anno scorso è migliorata parecchio. Flavia Assirelli è molto brava a muro, la Giorgi invece è un libero che ha nella ricezione il suo punto di forza, grazie anche ai tanti tornei di beach volley che abbiamo fatto assieme questa estate. Da noi c’è la giusta tensione per affrontare l’esordio, adesso speriamo che ci sia anche tanta gente a sostenerci”.

La tensione del coach. Anche Fabio Bonafede non vede l’ora che arrivi domenica. “C’è tanta voglia di cominciare – dice il tecnico siracusano – perché da tre mesi ci alleniamo senza una partita ufficiale. Le ragazze hanno tanta voglia di giocare per i punti, le vedo cariche e quindi non rimane che aspettare il verdetto del campo”. Inutile dire che anche il presidente Rudy Favretto non sta più nella pelle, ma più o meno tutto il mondo pallavolistico altoatesino è ansioso di vedere il grande spettacolo al Palaresia.

Operata Alessia Zancanaro. Dopodomani al Palaresia mancherà la più piccola del gruppo. Alessia Zancanaro, classe 1998, secondo libero del Volksbank Südtirol, ieri sera è stata operata a Merano per la rottura dei legamenti della caviglia avvenuta durante un allenamento con la formazione under 16 del Neruda, dove gioca schiacciatrice. Sulle prime l’infortunio non sembrava grave, poi però l’ecografia ha rivelato danni superiori al previsto che hanno reso necessario l’intervento chirurgico. L’altra assente all’esordio sarà la centrale Sara Ceron, ancora alle prese con uno stiramento addominale.

pdf print

Altre news:

Livescore
Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto