31/07/2012 Lega Volley Femminile

Continuano a squillare le trombe del mercato della Puntotel Sala Consilina. La squadra di volley femminile del Vallo di Diano fa sul serio aggiungendo altre due pedine allo scacchiere che comporrà il roster biancorosso per il prossimo campionato di serie A2.
Della nuova corte di coach Iannarella faranno parte anche la schiacciatrice Monica Gobbi e la palleggiatrice Aleksandra Rynk, per quest’ultima si tratta di un ritorno dopo la buona stagione dello scorso campionato con la maglia salese.
Monica Gobbi, 191 cm, classe 1994, è una delle più importanti promesse della pallavolo italiana, non a caso veste la maglia della Nazionale azzurra Pre-Juniores di coach Luca Pieragnoli. Gobbi, che vanta anche una discreta esperienza internazionale, proviene dal Club Italia di B1, compagine che, oltre a raggruppare i migliori talenti del volley italiano, rappresenta un indispensabile “serbatoio” ove attingere atlete per la Nazionale maggiore. Non a caso hanno vestito la maglia del Club Italia, a inizio carriera, atlete del calibro di Eleonora Lo Bianco, Antonella Del Core, Elisa Togut e Jenny Barazza, per citare solo i nomi più noti.
L’altra giocatrice ingaggiata dalla Puntotel è la palleggiatrice Aleksandra Marta Rynk, 178 cm, classe 1988. Per l’ambiente salese l’alzatrice, di origine polacca ma pallavolisticamente di scuola italiana, non ha bisogno di presentazioni. Rynk ha, infatti, già giocato la scorsa stagione a Sala Consilina disputando un campionato più che dignitoso. Va detto che “Ola” (così ama farsi chiamare) nella sua carriera ha militato in A2 nel San Vito dei Normanni ed in formazioni di B1 (tra le altre, Lamezia, Volley Rossano, Rieti e Rota Volley).
Al momento, dunque, il roster salese risulta così composto: Colarusso, Dumcheva e Gobbi (schiacciatrici), Kotlar e Strobbe (centrali) Boscoscuro e Faraone (liberi) e Rynk (palleggio).
Intanto dalla società salese fanno sapere che continua a ritmo serrato la campagna acquisti. Nel mirino ci sono almeno un’altra palleggiatrice (il cui ingaggio è praticamente concluso) e due atlete straniere, una centrale ed un’altra schiacciatrice.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto