07/12/2009 Lega Volley Femminile

Nella gara giocata dal Cariparma SiGrade Volley contro l’Infotel Forlì, a guidare in regia il gioco è scesa in campo Sonia Gioria.
Ecco le parole della palleggiatrice piemontese dopo il nono successo consecutivo della propria squadra:

“Contro Forlì abbiamo veramente sbagliato tanto e questo ha permesso all’Infotel di rimanere sempre attaccata alla gara.
Colpa soprattutto dei troppi blackout in cui siamo incappate nel corso della gara. Per fortuna nei finali di set siamo riuscite a rimanere calme e conquistare i tre punti.

Sapevamo che l’Infotel sarebbe venuta a Parma decisa a giocarsi il tutto per tutto per ottenere punti salvezza, e in effetti hanno dimostrato di tenere parecchio alla gara. Al di la di questo però, la nostra prestazione non è stata certo positiva.

Detto questo, non nascondo di essere contenta per il primo posto in classifica. Nove partite di fila non si vincono per caso, ma dimostrano la voglia di vincere e la volontà che la squadra sta mettendo in palestra ogni giorno.

Sappiamo di dover migliorare ancora tanto; ridurre gli errori ma soprattutto i momenti di pausa che hanno caratterizzato i nostri ultimi incontri.
Già dalla prossima sfida con Carpi ad esempio, dovremo giocare in un altro modo. E’ una partita davvero interessante, contro una squadra di primissimo livello. Spero si riveli una bella gara, dove non manchi lo spettacolo per il pubblico.
Presentarsi a Carpi con tre punti di vantaggio può essere un ulteriore
stimolo per noi per fare bene; in questo momento però, sappiamo che
essere in testa dopo dieci giornate vale poco, ma è a fine campionato
che conta”.

La “prima” da titolare in questa stagione di Giulia Gibertini è coincisa con il primato in classifica del Cariparma SiGrade. Ecco le parole dell’atleta parmigiana dopo la sua ottima prestazione: “Che fatica! E’ la prima cosa che mi viene da dire. Non abbiamo fatto certamente una bella gara contro Forlì. Troppi errori, ma soprattutto troppi momenti di totale blackout che hanno rischiato di compromettere il risultato.

Difficile capire il motivo di queste pause; forse un fatto mentale. Sta di fatto che in alcune fasi di gioco stacchiamo la spina spianando la strada alle avversarie.

Al di là della prestazione, con Forlì era fondamentale conquistare i tre punti e continuare la nostra striscia vincente.
Mi tengo stretta la vittoria quindi, che ci permette di guadagnare il primo posto in classifica. Questo ci fa veramente piacere, anche se sappiamo che siamo solo all’inizio e il campionato è ancora lunghissimo e pieno di insidie.

Per quanto mi riguarda oggi tornavo in campo dall’inizio dopo tanto tempo e devo dire che ho avuto buone sensazioni. Non vedevo l’ora di giocare; la maglia da titolare mi mancava molto e credo che oggi si sia visto. Stare fuori non è facile, ma ho continuato ad allenarmi sempre nel migliore dei modi; poco tempo fa sono stata colpita anche dall’influenza che mi ha parecchio debilitata, ma per fortuna contro l’Infotel ho avuto l’occasione di scendere in campo.
Ho dato tutto e penso di essermi giocata al meglio la mia occasione; spero di aver messo un po’ in difficoltà il mister per il futuro…”

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto