16/09/2019 Itas C. Fiera Martignacco

Presentato oggi a Città Fiera il “Torneo Internazionale quadrangolare amichevole di pallavolo femminile a favore della LILT – Lega Italiana per la lotta contro i tumori”, organizzato dalla Libertas Martignacco in collaborazione con il Comune di Cividale del Friuli, Assessorato allo Sport e la Società Libertas Volley Cividale. Quattro le squadre che si sfideranno domenica 22 settembre al Palasport di Cividale del Friuli a partire dalle 9.30: CDA Volley Talmassons – Campionato Serie A2, Gen I Volley Nova Gorica (Slovenia) – Campionato Sloveno Serie A, ITAS Città Fiera Martignacco – Campionato Serie A2, Ramonda IPAG Montecchio Maggiore – Campionato Serie A2.
Diverse le autorità intervenute oggi in occasione della presentazione a Città Fiera:  Bernardino Ceccarelli, Presidente della Libertas di Martignacco in apertura  ha sottolineato l’importanza  dell’evento per il messaggio rivolto ai giovani in tema di sensibilizzazione. Per le società sportive, come la Libertas, che hanno la responsabilità di formare gli uomini e le donne di domani l’aspetto sociale è di estrema importanza. Una sensibilità particolare, quella del Presidente Ceccarelli, ricordata anche da Stefano Beltramini, che ha portato i saluti per Città Fiera, sempre lieto di essere di supporto alle iniziative sul territorio.
Per il Comune di Martignacco ad intervenire l’Assessore allo Sport, Politiche giovalili e Associazioni Alex Pinzan, che ha ricordato come il Comune stia già collaborando attivamente con l’Associazione LILT per la prevenzione sul terriorio con un protocollo d’intesa. Per il Comune di Cividale del Friuli presente l’Assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili Giuseppe Ruolo. Cividale ospita con orgoglio la quadrangolare in un’ottica di collaborazione con il territorio per supportare le giovani promesse dello sport facendo sistema e mettendosi a disposizione attraverso le sue infrastrutture. Ha chiuso gli interventi Sandra Dri, Vice Presidente della LILT, lega italiana per la lotta ai tumori – sezione di Udine – realtà importante che opera dal 1922 in campo di prevenzione. Sono state 5500 le ore di volontariato della sezione di Udine nel corso del 2018, a cui vanno sommate le tremila ore spese dalla struttura nell’erogare prestazioni di diversa tipologia. L’associazione nel 2018 ha organizzato 134 incontri a favore della prevenzione sul territorio con un attivo coinvolgimento dello stesso. Ottobre sarà il mese di prevenzione per il tumore al seno: sono 53mila ogni anno i casi a livello nazionale, 1300 nella nostra regione, che registra uno dei tassi di guarigione più alti pari all’88%, grazie anche all’importante attività di screening. Esiste uno stretto legame tra sport e benessere ed è un messaggio importante da trasmettere ai giovani.

Programma quadrangolare

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto