08/12/2020 Club Italia Crai

Il recupero della nona giornata del Girone Ovest del Campionato di A2 non porta punti in dote al Club Italia CRAI che esce sconfitto per 3-0 (25-17, 25-21, 25-20) dalla sfida in trasferta con l’Acqua & Sapone Roma Volley Club. Il pronostico diceva che per le azzurrine sarebbe stato un test difficile e la risposta che è arrivata dal campo non ha sovvertito le previsioni. Pur avendo dimostrato a tratti buon gioco, il Club Italia CRAI non è riuscito ad arginare il ritmo imposto alla gara da Roma, che si conferma una delle favorite di questa stagione.

CRONACA – Per questa partita il tecnico federale Massimo Bellano si affida al consueto sestetto composto dalla diagonale Monza-Frosini, dalle schiacciatrici Gardini e Nervini, dalle centrali Graziani e Nwakalor e al libero Armini. Dall’altra parte della rete coach Luca Cristofani risponde schierando Guiducci, Papa, Rebora, Adelusi, Arciprete, Cogliandro e il libero Spirito.
Buon avvio di gara per Roma che si porta in vantaggio (7-4). Il time out chiamato dal tecnico Bellano rimette in marcia le azzurrine che accorciano il distacco (9-7). Nuova ripartenza della formazione di casa che allunga decisamente il passo e si spinge sul +7 (16-9) inducendo la panchina del Club Italia CRAI al secondo time out del set. Le azzurrine provano ad arginare le avversarie (18-13), ma Roma mantiene il vantaggio e chiude a proprio favore il primo set (25-17).
La seconda frazione si apre nel segno dell’equilibrio con le due formazioni che procedono appaiate (4-4). E’ il Club Italia CRAI a tentare il primo allungo portandosi sul +2 (4-6). Roma ristabilisce la parità (7-7), ma con tenacia le azzurrine mettono a segno una nuova ripartenza (7-9) subito arginata dalle avversarie che con un break pareggiano i conti e tentano di allungare il passo (11-9). L’ace di Graziani riporta il punteggio in equilibrio (11-11), ma la parità dura poco. La formazione di casa impone il proprio ritmo alla gara e si riporta avanti spingendosi sul +6 (21-15) inducendo la panchina delle azzurrine al time out. Lo stop al gioco non sortisce l’effetto sperato e Roma allunga il passo (23-16). Nel finale reazione d’orgoglio delle azzurrine che con ottimo gioco annullano 4 palle set (24-21), ma non riescono a completare l’impresa: la formazione di casa conquista anche il secondo set (25-21).
E’ il Club Italia a segnare i primi due punti in apertura di quarta frazione, ma la risposta di Roma non tarda ad arrivare e con un break si porta in vantaggio (4-2). Roma prova ad accelerare (8-4) ma il time out chiamato da coach Bellano rimette in corsa le giovani della formazione federale che annullano il divario (8-8). Roma tenta una nuova ripartenza (12-8), le azzurrine provano a tenere il passo (12-10), ma la formazione di casa prevale nella fase centrale del set (14-10). Pronta la reazione azzurrina: Frosini e compagne si riportano sul -1 (15-14) e la panchina di Roma chiama il time out. Lo stop al gioco imprime nuovo slancio alla manovra della formazione di casa che tenta l’allungo decisivo (21-15). Nel finale il Club Italia accorcia sensibilmente le distanze (23-20), ma è Roma a conquistare set e partita (25-20).

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB – CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-17, 25-21, 25-20)
ROMA: Guiducci, Papa 16, Rebora 10, Adelusi 11, Arciprete 12, Cogliandro 5; Spirito (L), Purashaj, Diop. Ne: Bucci (L), Consoli, Giugovaz. All. Cristofani.
CLUB ITALIA CRAI: Gardini 5, Graziani 5, Frosini 14, Nervini 8, Nwakalor 6, Monza 1, Armini (L), Giuliani 2, Pelloia 1, Ituma 1. Ne: Bassi, Marconato, Trampu, Barbero (L). All. Bellano.
ARBITRI –Rosario Vecchione e Antonio Capolongo.
DURATA SET: 21’, 25’, 30’
ROMA: 4 a, 5 bs, 8 mv, 15 et.
CLUB ITALIA CRAI: 4 a, 6 bs, 10 mv, 21 et.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto