10/03/2019 Lega Volley Femminile

POOL PROMOZIONE – DELTA INFORMATICA TRENTINO – LPM BAM MONDOVI’ 3-1 (25-16, 22-25, 25-21, 25-18)
Con una Alessia Fiesoli superlativa e top scorer del match con 27 palloni stampati a terra la Delta Informatica Trentino infila anche la quarta vittoria consecutiva, superando in quattro set la Lpm Bam Mondovì e chiudendo così nel migliore dei modi il girone d’andata della pool promozione. Prestazione maiuscola del sestetto gialloblù, orchestrato magistralmente dalla regia di Moncada e trascinato al successo dalle performance da circoletto rosso delle laterali Fiesoli (27 punti con il 53% a rete) e McClendon (17 punti con il 53% in attacco), senza scordare i 5 muri di Furlan, l’ottimo approccio di Tosi (55% in attacco) e l’attenzione in difesa di Moro. Tra le fila ospiti a corrente troppo alternata Zanette, si salva Tonello con 11 punti e il 67% a rete. Grazie ai tre punti conquistati la Delta Informatica Trentino rafforza la seconda piazza e tra sette giorni potrà nuovamente sfruttare il fattore campo, ospitando al Sanbàpolis Caserta nella prima giornata di ritorno.Negro, orfano della sola Baldi, si affida al sestetto tradizionale, con Moncada al palleggio, Giorgia Mazzon opposto, McClendon e Fiesoli laterali, Fondriest e Furlan al centro e Moro libero. Delmati replica con Valpiani in regia, Zanette opposto, Valli e Schlegel in posto-4, Rebora e Tonello al centro e Biganzoli libero (al posto di Agostino).
Avvio di gara con le due difese in grande evidenza e con numerosi scambi lunghi che infiammano immediatamente i cinquecento ed oltre spettatori del Sanbàpolis. Il primo allungo è di marca ospite (4-7 con l’ace di Valli e l’errore di Fondriest) ma la reazione gialloblù è immediata. Negro si gioca anche la carta Mason in seconda linea, la Delta Informatica cresce a muro e in attacco, trovando la parità con Fiesoli (8-8) e allungando prepotentemente con il turno al servizio di Moncada, concretizzato da due attacchi vincenti di Giorgia Mazzon e da un ace della stessa regista gialloblù (14-9). Il time out di Delmati non muta l’inerzia del set, con Trento che continua a raccogliere molto con la battuta, grazie agli ace di Furlan (con l’aiutino del nastro) e Mason (19-13). Proprio la baby Mason è protagonista di una difesa pazzesca tramutata in punto da McClendon (20-14), il finale è in discesa, complice qualche errore di troppo al servizio della Lpm e una Fiesoli impeccabile da posto-4 (25-16).

La reazione di Mondovì è immediata e con gli attacchi di Rebora le cuneesi partono molto bene in avvio di secondo set (1-3). La crescita in attacco di Valli e Zanette permette al sestetto di Delmati di comandare le danze (2-6), complice qualche disattenzione di troppo di Trento (4-10). Furlan prova a suonare la carica a muro (7-11) ma dopo il time out di Delmati la Lpm piazza un altro break, firmato da una ritrovata Zanette (9-16). Negro si gioca le carte Carraro e Tosi, la Delta Informatica si ritrova e con un’ottima Fiesoli riduce lo svantaggio (13-17). Arriva l’ace di una preziosa Mason (14-17), Tosi ha il braccio caldissimo e Trento è sempre più vicina alla Lpm (16-18). Mondovì torna a +4 con l’attacco al centro di Rebora (17-21), McClendon replica immediatamente (21-23), ma l’errore al servizio di Mazzon chiude il set in favore della Lpm (22-25).

Anche l’avvio di terzo set è tutto di marca ospite con Rebora nuovamente protagonista al centro della rete (0-3). Un’ottima Schlegel consente a Mondovì di incrementare il margine di vantaggio (4-8) ma Trento non molla la presa e con l’uno-due di Fondriest torna in carreggiata (9-10). La Lpm, però, torna a spingere sull’acceleratore con Zanette e Schlegel ispirate su palla alta, mentre dall’altra parte della rete Mazzon incappa in due errori consecutivi (9-15). Entra Tosi per Mazzon ma il set muta sul turno al servizio della neo entrata Carraro: la seconda alzatrice gialloblù mette piede in campo sul punteggio di 18-21 e rimane in battuta fino al punto numero 25 di Trento, firmato con un ace che fa esplodere il Sanbàpolis. Nel mezzo una Alessia Fiesoli sontuosa, determinante in attacco con 5 punti consecutivi, oltre al gran muro di Furlan su Zanette (25-21).

Quarto parziale punto a punto con Trento che prova due volte ad allungare ma Mondovì reagisce prontamente (10-10). Moncada trova risposte positive da Fondriest (14-13) ma il break giunge ancora grazie a Fiesoli, che prima va a segno a muro e poi si ripete in attacco (18-15). McClendon non è da meno e si esalta in pipe (19-15), Delmati ricorre al time out ma è ancora l’americana a eludere il muro della Lpm (21-16). Quando Fondriest mura Rebora (23-17) iniziano a scorrere i titoli di coda, McClendon fa 24-17, l’errore in battuta di Rebora consegna tre punti e il quarto sigillo di fila a Trento (25-18).

Nicola Negro – allenatore Delta Informatica Trentino: “Mondovì si è presentata a Trento senza un elemento importante come Agostino ma nonostante ciò ha saputo metterci in difficoltà, reagendo alla grande dopo un primo set dominato da noi. La Lpm Bam ha giocato a viso aperto ma le ragazze sono state veramente eccezionali, nonostante avessimo anche noi un paio di giocatrici non al meglio della condizione. Fatico a trovare qualcosa che non sia funzionato a dovere, dalle percentuali di squadra in attacco, alla regia di Moncada, fino al lavoro svolto a muro e in difesa”.

POOL SALVEZZA – CANOVI COPERTURE SASSUOLO – P2P GIVOVA BARONISSI 2-3 (26-24, 23-25, 22-25, 25-16, 11-15)
Due punti di platino, tanto ossigeno, larghi sorrisi: la P2P GIVOVA espugna il Palapaganelli di Sassuolo al tie break e vede adesso vicinissimo il traguardo della salvezza nella Samsung Volley Cup A2, per il secondo anno di fila. Con una prestazione convincente e una reazione rabbiosa, dopo le due sconfitte consecutive rimediate nelle ultime settimane contro Marsala in casa e Montecchio in trasferta, la squadra di coach Guadalupi ha conquistato punti pesantissimi in Emilia, “schiacciando” anche infortuni e contrattempi che avevano caratterizzato la vigilia. Il tecnico della P2P GIVOVA, infatti, aveva dovuto rinunciare alla schiacciatrice Pistolesi, ko al ginocchio, e aveva completato il roster convocando Arianna Peruzzi, schiacciatrice classe 2001, tra gli elementi di spicco del settore giovanile irnino. Dopo la vittoria al tie break, la P2P può chiudere il discorso salvezza domenica 17 marzo al Palazzetto dello sport di Capriglia, contro Cutrofiano.Coach Barbolini scende in campo con quello che è ormai diventato il suo sestetto tipo, con Lancellotti in palleggio, in diagonale con Obossa, al centro Crisanti e Squarcini, in posto quattro Bordignon e Joly. Il libero è Zardo.
Guadalupi risponde con Dall’Igna in cabina di regia, Dascalu opposto, al centro la coppia Cecconello – Strobbe, in posto quattro Arciprete e Ginanneschi. Il libero è Ferrara.
Nel primo set, Baronissi allunga subito 0-2 e poi ancora 3-5: il massimo vantaggio ospite arriva sul 5-9 firmato Dascalu, con coach Barbolini che chiama time out. La Canovi ci prova con Bordignon (6-9) e poi ancora con Squarcini (9-11). Il pareggio arriva con l’ace di Lancellotti (11-11). Si continua a giocare punto a punto, con la Canovi che mette la testa avanti con il punto di Gatta dai nove metri (17-16). Le ospiti sono sempre attaccate, poi Gatta mette a terra la palla del setball (24-22): Dascalu pareggia (24-24) ma il muro tetto di Crisanti su Ginanneschi chiude il set.

Nel secondo set parte meglio la Canovi Coperture, che allunga subito 4-0 con Squarcini e Lancellotti. Baronissi però non ci sta e con Arciprete si riporta sotto (6-5). Ora sono le ospiti che provano a mettere la testa avanti e trovano il +2 con l’ace di Strobbe (7-9). Si continua a giocare punto a punto, con le ospiti sempre avanti (11-14). Due ottime giocate di Crisanti riportano sotto la Canovi (16-17), ma la P2p allunga ancora con Dascalu. Le padrone di casa non ci stanno e trovano il pareggio sul 22-22 firmato Bordignon. É il turno al servizio di Strobbe che regala il set alle ospiti: due ace della centrale campana permettono a Baronissi di riportare tutto in parità.Anche l’inizio del terzo parziale resta equilibrato, con Squarcini da una parte e Dascalu dall’altra a farla da padrone. Si gioca punto a punto (6-6), poi la Canovi ci prova con Gatta (8-6). Baronissi non molla e pareggia 11-11 con il primo tempo di Cecconello. Si continua a giocare punto a punto fino al 15-16 firmato Bordignon poi Baronissi trova l’allungo vincente e si porta sul 17-21. Coach Barbolini si gioca la carta Kosareva per Joly ma le campane allungano ancora con Arciprete (21-24): chiude Strobbe in primo tempo.

Partono meglio le padrone di casa e, complici gli errori in casa Baronissi, allungano subito 7-3. le ospiti però non ci stanno e con Arciprete e Cecconello si riportano sotto (8-6). La Canovi allunga ancora con Kosareva dai nove metri (13-8) e trova il +7 sul 15-8. Baronissi accorcia le distanze con Arciprete (16-12), con coach Barbolini che preventivamente chiama il time out. Due buone giocate di Bordignon, regalano a Sassuolo il 19-13: nel finale, Kosareva è di nuovo protagonista (22-16). Chiude Squarcini, 25-16, mandando le due squadre al tie break e – soprattutto – regalando alla Canovi quel punto che vale la salvezza matematica.

L’ace di Gatta vale subito il vantaggio sassolese (3-2), ma Baronissi pareggia subito e poi allunga 3-4, con Gatta che attacca il rete. Nel ricadere dall’attacco in pipe, il giovane opposto sassolese cade male e si infortuna al ginocchio destro. Con Arciprete che spara out, la Canovi pareggia (5-5) ma poi Baronissi allunga ancora con Strobbe che mura prima Kosareva e poi la neoentrata Obossa (5-8). Le padrone di casa accorciano le distanze con Kosareva (7-8) e poi pareggiano 10-10. Baronissi però non ci sta e piazza il break: l’ace di Ginanneschi vale il 10-13. Sassuolo ci prova con Squarcini (11-13) ma la pipe di Arciprete MVP con 23 punti. chiude i giochi (11-15).

Dino Guadalupi – allenatore P2P Givova Baronissi: “Inizio bloccato, in entrambe le metá campo, noi reduci da  due gare non brillanti, loro per chiudere i conti. Siamo partiti bene nel rapporto muro difesa, poi abbiamo commesso qualche errore ma siamo stati in equilibrio ed era anche immaginabile giocarsi una gara punto a punto contro una buona squadra, che ha valori tecnici importanti. L’ingresso di Kosareva ha dato loro più certezze in ricezione e colpi in attacco, ci siamo dovuti riadattare. Nel quarto set brave loro: hanno meritato, con reazione veemente nonostante il parziale infortunio del libero, cui ha fatto seguito poi nel quinto l’infortunio occorso a Gatta. Il risultato finale , 2-3 per noi, mi pare quello più giusto, per quanto visto ed espresso al Palapaganelli. Sono due punti che ci danno grande serenità”.

I TABELLINI DEGLI ANTICIPI
DELTA INFORMATICA TRENTINO: Fiesoli 27, Furlan 10, Mazzon 6, Mc Clendon 17, Fondriest 8, Moncada 2, Moro (L), Tosi 7, Mason 3, Carraro 1. Non entrate: Mazzon, Vianello, Baldi. All. Negro. LPM BAM MONDOVI’: Schlegel 12, Rebora 11, Zanette 15, Valli 6, Tonello 11, Valpiani, Biganzoli (L), Mandrile, Midriano. Non entrate: Angelini, Bovolo, Agostino. All. Delmati. ARBITRI: Giorgianni, Jacobacci. NOTE – Spettatori: 500, Durata set: 23′, 31′, 27′, 25′ ; Tot: 106′.

CANOVI COPERTURE SASSUOLO: Crisanti 7, Lancellotti 3, Joly 8, Squarcini 22, Obossa 2, Bordignon 11, Zardo (L), Gatta 12, Kosareva 10, Galletti, Bici. Non entrate: Martinelli. All. Barbolini. P2P GIVOVA BARONISSI: Dall’Igna 1, Ginanneschi 13, Cecconello 8, Dascalu 16, Arciprete 23, Strobbe 12, Ferrara (L), Hodzic. Non entrate: Peruzzi, Prestanti, Ferrari. All. Guadalupi. ARBITRI: Licchelli, Serafin. NOTE – Durata set: 26′, 25′, 24′, 25′ , 19′ ; Tot: 119′.

PHOTOGALLERY
Sul profilo Flickr e sul sito ufficiale di Lega le immagini più belle di Conad Olimpia Teodora Ravenna-Volley Soverato. Le foto sono liberamente utilizzabili, previa citazione del credito ‘Foto LVF’.

SAMSUNG VOLLEY CUP A2
IL PROGRAMMA DELLA 5^ GIORNATA
POOL PROMOZIONE

Sabato 9 marzo, ore 16.00
Barricalla Cus Torino – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta  3-0 (25-23 25-22 25-21)
Sabato 9 marzo, ore 20.30
Delta Informatica Trentino – LPM Bam Mondovì 3-1 (25-16, 22-25, 25-21, 25-18)
Domenica 10 marzo, ore 17.00
Bartoccini Gioiellerie Perugia – Zambelli Orvieto  ARBITRI: Somansino-Salvati
Omag S.G. Marignano – Itas Città Fiera Martignacco  ARBITRI: Grassia-Caretti
Conad Olimpia Teodora Ravenna – Volley Soverato  ARBITRI: Mesiano-Cecconato

POOL SALVEZZA
Sabato 9 marzo, ore 20.30
Canovi Coperture Sassuolo – P2P Givova Baronissi  2-3 (26-24, 23-25, 22-25, 25-16, 11-15)
Domenica 10 marzo, ore 17.00
Cuore di Mamma Cutrofiano – Volley Hermaea Olbia  ARBITRI: Gaetano-Di Bari
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio  ARBITRI: Santoro-Usai
Acqua&Sapone Roma Volley Group – Sigel Marsala  ARBITRI: Noce-Rossetti

LE CLASSIFICHE
POOL PROMOZIONE
Bartoccini Gioiellerie Perugia 28;  Delta Informatica Trentino* 25; Barricalla Cus Torino* 22; Volley Soverato 21; LPM Bam Mondovì* 19; Omag S.Giov. In Marignano 19; Zambelli Orvieto 18; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta* 13; Conad Olimpia Teodora Ravenna 13; Itas Città Fiera Martignacco 8.
*una partita in più

POOL SALVEZZA
Canovi Coperture Sassuolo* 25; P2p Givova Baronissi* 21; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 19; Eurospin Ford Sara Pinerolo 16; Cuore Di Mamma Cutrofiano 15; Sigel Marsala 12; Acqua & Sapone Roma Volley Group 9; Volley Hermaea Olbia 6.
*una partita in più

pdf print

Altre news:

Samsung Volley Cup A1
11ª Giornata Ritorno
17/03/2019 17:00
Il Bisonte FI0
SDB Scandicci3
Bosca CN0
Imoco Volley TV3
Igor Novara3
UYBA Volley0
Fenera Chieri0
Valsabbina BS3
Saugella Monza3
Lardini AN1
èpiù Pomì CR3
Club Italia2
Pool Salvezza A2
2ª Giornata Ritorno
17/03/2019 17:00
Hermaea Olbia2
Canovi Sassuolo3
Montecchio VI3
Volley Roma0
P2P Baronissi3
Cutrofiano LE1
Sigel Marsala3
Pinerolo TO1
Pool Promozione A2
1ª Giornata Ritorno
17/03/2019 17:00
Lpm Bam Mondovì2
OMAG Marignano3
WealthPlanet PG3
Martignacco UD0
Barricalla TO3
Volley Soverato0
Delta Trentino3
Golden Tulip CE2
AZ Orvieto1
Teodora Ravenna3
Regular Season A1
12ª Giornata Ritorno
24/03/2019 17:00
Zanetti Bergamo0
SDB Scandicci0
Valsabbina BS0
Imoco Volley TV0
Igor Novara0
Bosca CN0
Lardini AN0
Il Bisonte FI0
UYBA Volley0
èpiù Pomì CR0
Club Italia0
Fenera Chieri0
Pool Salvezza A2
3ª Giornata Ritorno
24/03/2019 17:00
Montecchio VI0
Hermaea Olbia0
Sigel Marsala0
P2P Baronissi0
Volley Roma0
Cutrofiano LE0
Pinerolo TO0
Canovi Sassuolo0
Pool Promozione A2
2ª Giornata Ritorno
24/03/2019 17:00
Teodora Ravenna0
Lpm Bam Mondovì0
Golden Tulip CE0
WealthPlanet PG0
Martignacco UD0
Barricalla TO0
Volley Soverato0
Delta Trentino0
OMAG Marignano0
AZ Orvieto0
Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto