Trasferta con il Talmassons: “Pronte a fare il nostro gioco”

Dopo Marsala e Messina, Unione Volley Montecchio Maggiore – Ipag Sorelle Ramonda si prepara a concludere il tour de force di otto giorni di fuoco con un’altra trasferta, domenica prossima alle 17 in Friuli, contro il Talmassons, galvanizzato da una vittoria al tie-break sul campo del Soverato.

(foto di Roberto Muliere)

 

Le ragazze di coach Sinibaldi, che mantengono la seconda piazza in classifica dietro a Roma, arrivano pure da un trionfo conquistato in cinque set, con cuore e forza di carattere dopo l’uscita dal campo, nella quarta frazione, del libero Marianna Maggipinto, causata da un malore. “Siamo soddisfatte e cariche perché siamo riuscite a resistere a un momento di grande difficoltà, in cui la nostra capitana, che è il nostro caposaldo, è uscita, costringendoci a cambiare schemi di gioco e ad adattarci con l’inserimento di quattro centrali – spiega Benedetta Cometti, una delle centrali che si è spesa senza risparmio di forze -. Akademia Messina è cresciuta nel corso della partita e si è difesa molto bene, mentre noi abbiamo dovuto farci in quattro per coprire diversi ruoli. Ma proprio in questo abbiamo dimostrato di essere una squadra unita, che sa trovare insieme le energie nelle avversità e che non molla mai. Talmassons è una squadra tosta, ma non dobbiamo adeguarci a loro, bensì pensare al nostro gioco, che funziona in ogni situazione e può fare male perché ci battiamo fino all’ultimo su ogni palla. E poi, dopo aver fatto i miracoli domenica scorsa, non dobbiamo più aver paura di niente”.

Visualizza sponsor