Spettacolo Leonesse! La Valsabbina va in Finale di Coppa Italia Frecciarossa

Le ragazze di Beltrami si impongono 3-1 contro la Futura Volley Giovani Busto sul taraflex del PalaGeorge e prendono il biglietto in direzione Bologna, dove difenderanno il titolo della Coppa Italia di Serie A2. MVP della gara Alice Pamio, trascinatrice delle Leonesse verso la vittoria.

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Futura Volley Giovani Busto Arsizio 3-1 (25-22; 25-19; 22-25; 25-23)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Blasi n.e.; Orlandi n.e.; Boldini 1; Consoli 9; Torcolacci 8; Cvetnic 12; Pamio 15; Obossa 21; Munarini n.e.; Scognamillo (L); Zorzetto (L) n.e.; Foresi n.e.; Ratti n.e. All.: Beltrami

Futura Volley Giovani Busto Arsizio: Venco 1; Milani n.e.; Fiorio 0; Badalamenti 1; Balboni 2; Mistretta (L); Morandi (L) n.e.; Tonello 11; Zanette 16; Arciprete 11; Botezat 8; Pandolfi n.e.; Member-meneh 21. All.: Amadio.

Ad una settimana di distanza dalla vittoria nei quarti di finale di Coppa Italia contro Mondovì, la Valsabbina torna in campo sul taraflex amico del PalaGeorge per la semifinale contro la Futura Volley Giovani Busto Arsizio, affrontata poche settimane fa per il turno di campionato. In palio un pass per la finalissima in programma domenica all’Unipol Arena di Bologna. Coach Beltrami conferma il sestetto con capitan Boldini in regia in diagonale con Obossa, al centro Torcolacci e Consoli, mentre Cvetnic e Pamio sono le due bande con Scognamillo come libero. Le ospiti guidate da Amadio iniziano la gara con la diagonale Balboni- Zanette, i due attaccanti di posto quattro sono Member e Arciprete, mentre al centro agiscono Botezat e Tonello, completa la formazione il libero Mistretta.

Ottimo avvio di gara da parte delle Leonesse che si portano sul 9-6 guadagnando il vantaggio nel turno al servizio di Torcolacci e con il mani-out di Pamio. Busto ricuce il divario e agguanta la parità (11-11). Dopo una fase di equilibrio è ancora Millenium a portarsi avanti con Pamio e Obossa che fissano il punteggio sul 18-14. Tre ace consecutivi di Member permettono alle ospiti di rientrare nel set. Altro break giallonero con Cvetnic e l’ace di Consoli, poi va a segno due volte Arciprete (21-21). Le padrone di casa arrivano a set point con due punti di Obossa ed è ancora Pamio a chiudere il parziale a favore delle ragazze di Beltrami.

Beltrami mantiene invariata la propria formazione, così come Amadio. Le ragazze della Futura reagiscono dopo aver perso il primo set e si portano sul 10-7 trascinate da Member protagonista al servizio e a muro. Il primo tempo di Torcolacci e gli attacchi vincenti di Obossa e Pamio permettono alla squadra di casa di ristabilire l’equilibro (17-17). Questa volta è la Valsabbina ad andare avanti con i centrali Consoli e Torcolacci, autori di due monster-block consecutivi a testa che permettono alle Leonesse di arrivare a set point. Brescia chiude il parziale con il mani-out realizzato da Cvetnic e si porta sul 2-0.

Medesimi sestetti per i due tecnici anche nel terzo parziale che inizia in modo equilibrato. Il primo allungo del set è di Brescia e viene realizzato da ancora dai suoi centrali Consoli e Torcolacci che fissano il punteggio sull’11-8. Busto si affida a Zanette e torna a -1, poi Obossa trascina le compagne nel parziale che vale il 17-12. La squadra guidata da Amadio risale fino al 21 pari con i turni al servizio di Zanette e Member, autrice di due ace consecutivi. Il muro di Botezat regala a Futura la chance di accorciare che viene concretizzata dal mani-out di Badalamenti.

Amadio conferma Venco al palleggio per il quarto set, nessuna variazione invece nella metà campo bresciana. Busto realizza il primo mini-break, la Valsabbina rientra con Obossa e Cvetnic che realizza anche la parallela del sorpasso (11-10). Il monster-block di Torcolacci e la diagonale vincente di Pamio costringono gli ospiti al time-out (15-13). Brescia amministra il vantaggio e sale fino al 20-18 con il rigore di capitan Boldini. Balboni, rientrata in campo per Venco, e compagne ritrovano la parità a quota 21. Pamio e Obossa al servizio offrono a Millenium la possibilità di chiudere il match. Le Leonesse, come nella passata stagione, conquistano il pass per difendere il trofeo vinto lo scorso anno e nell’ultimo atto della competizione sfideranno Roma. La Finale di Coppa Italia Frecciarossa è in programma all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna) domenica 29 gennaio nella cornice della Final Four di Serie A1.

Il premio MVP Pasta Fabbri per la Semifinale di Coppa va ad Alice Pamio, trascinatrice delle giallonere ed autrice di 15 punti decisivi per superare la Futura Volley Giovani Busto Arsizio. Match Sponsor di giornata è “Bilocale con pizza“, locale di Montichiari (via Eurosia).

«Sognavamo questo momento da tempo – ha commentato Alice Pamio al termine dell’incontro – Abbiamo realizzato un piccolo obiettivo, quello di arrivare in Finale di Coppa Italia, e siamo contente. Non è un periodo facile per noi, però queste vittorie danno tanta felicità e consapevolezza. Sono contenta della costanza che sono riuscita a tenere nei fondamentali, costanza e affidabilità sono ciò che ci serve».

Foto: Massimo Bandera

 

Visualizza sponsor