Soverato: a Forlì sconfitta a testa alta; ora i play off

Volley 2002 Forlì  3

Volley Soverato    1                        

PARZIALI SET: 27/25; 25/21; 20/25; 25/12

VOLLEY 2002 FORLI’: Smirnova 16, Ventura 9, Ceron 3, Balboni 1, Bonciani 3, Strobbe 7, Guasti 7, Gibertini (L), Saccomani 8, Ferrara (L), Aguero 11, Assirelli 3, Klimovich 5. Coach: Angelo Vercesi

VOLLEY SOVERATO: Travaglini 2, Fresco 4, Nardini 6, Cumino 1, Bertone 7, Donà 11, Begic 13, Vietti, Caforio (L), Lupidi 11, Mastrilli. Coach: Luca Secchi

ARBITRI: Sessolo Maurina – Piubelli Massimo

Durata set: 29’, 25’, 24’, 19’. Tot 1h37’

Muri: Volley Forlì 10, Soverato 5

Volley 2002 Forlì in serie A1. E’ questo il verdetto, già in cassaforte prima del match, che scaturisce dall’ultima giornata di regular season della Master Group Sport Volley Cup A2. La squadra di coach Vercesi supera al “Villa Romiti” l’antagonista di un’intera stagione, il Volley Soverato di Secchi, per tre set a uno. Servivano solo quattordici punti ad Aguero e compagne che volevano anche vendicare la sconfitta di andata al “Pala Scoppa” e festeggiare davanti al proprio pubblico. Adesso, per Donà e compagne testa alla post season che vede le ioniche ammesse di diritto alla semifinale play off promozione. Veniamo al match. La capolista di coach Vercesi scende in campo con Balboni in regia e Smirnova opposto, al centro Assirelli e Strobbe, martelli Aguero e Saccomani con Gibertini libero; il Soverato di coach Secchi risponde con la diagonale Cumino – Fresco, al centro Travaglini e Nardini, in banda Donà e Begic con libero Caforio. Inizia l’incontro con le ragazze di Secchi che dimostrano subito di non essere venute in Emilia Romagna a fare la gita, nonostante la partita fosse una vera e propria formalità per Forlì al quale, ricordiamo nuovamente, bastava solamente realizzare quattordici punti per raggiungere la promozione. Begic e compagne dopo un avvio equilibrato allungano sul 8-11 e al tempo obbligatorio di sospensione conducono 8-12. Al rientro in campo gioca ancora bene la compagine calabrese che allunga 12-18, mentre al 14-20 esplode il “Villa Romiti” con Forlì in serie A1. Sportivamente, coach Secchi si congratula subito con lo staff tecnico avversario e dopo qualche minuto di giusta pausa, riprende il match. E’ sempre Soverato a condurre nel punteggio e sul 17-22 coach Secchi chiede time out per spezzare il ritmo delle romagnole. Al rientro, altri due punti di Forlì che così si avvicina ulteriormente alle ioniche e Secchi ferma ancora il gioco sul 19-22. Ancora le ragazze di Vercesi che si portano a due lunghezze e sul 21-23 esce Fresco nel Soverato per Lupidi ma le aquile raggiungono la parità, 23-23. E’ per Aguero e compagne la prima palla set ma Begic annulla e si arriva ai vantaggi; attacco di Donà e set point per Soverato sul 24-25 ma è ancora parità e così il set continua. Alla seconda opportunità chiude Forlì 27/25 con Soverato che ha sprecato un buon vantaggio nel corso di questo set. Rientra Fresco per Lupidi e anche nel secondo set partono meglio le ospiti che si portano sul 2-6 costringendo al time out coach Vercesi ma al tempo tecnico di sospensione è sempre avanti la squadra ospite per 8-12. Agguanta la parità 14-14 Forlì e arriva il doppio cambio nel Soverato: dentro Vietti per Cumino e Lupidi per Fresco. Le padrone di casa ribaltano il punteggi0 15-14 e Secchi chiama time out. Si richiude il cambio nelle calabresi sul 16-15 per Forlì che allunga ancora 20-16; si rifà sotto la squadra di Secchi e questa volta è Vercesi a chiedere time out sul 20-18. Non riescono però Nardini e compagne a riagguantare le avversarie e così Forlì chiude anche questo secondo parziale a suo favore, 25/21. Avanti di due parziali, Aguero e compagne partono questa volta meglio di Soverato e sul 6-3 le calabresi chiedono time out. Al tempo tecnico di sospensione Forlì è avanti 12-10. Di nuovo dentro Vietti per Cumino e le biancorosse con un mini break ribaltano 14-15; fase di gioco equilibrata adesso con continui capovolgimenti di risultato. Dal 17-15 si passa al 17-18 con Soverato che allunga 19-22 e arriva il time out locale; Lupidi mette giù la palla del 20-24 e Soverato chiude 20/25 il terzo set. Anche nel quarto set resta fuori l’argentina Fresco nelle calabresi ma è Forlì a partire meglio, 5-1 e 8-3 con time out per Soverato, mentre al tempo tecnico di sospensione il punteggio è di 12-5 per le aquile. Ha fretta di chiudere e festeggiare la compagine del presidente Camorani che allunga ancora 15-6 e gestisce bene il vantaggio accumulato fino alla fine del set, chiudendo 25/12 ed iniziando così la festa promozione con i propri tifosi. Si chiude così la regular season con il Soverato che ha disputato ad ora un’ottima stagione, cedendo alla più quotata corazzata Forlì, solamente all’ultima giornata. Da domani si penserà a gara 1 di semifinale play off che il Soverato giocherà in casa (sede da definire) il prossimo 20 aprile, contro la vincente del quarto di finale che vedrà di fronte Lardini Filottrano e Delta Informatica Trentino che si disputerà con gara di andata e ritorno rispettivamente il 13 e 17 aprile. L’altro quarto di finale, invece, vedrà di fronte Kioto Caserta e Mycicero Pesaro. Da questa sfida uscirà l’avversaria di Saugella Monza nell’altra semifinale.

Visualizza sponsor