Serie D femminile: l’Ottica Padrin Vicenza ferma anche la capolista Extend

Ottica Padrin Vicenza – Extend Volley Tombolo 3-0
(25-19, 25-18, 25-13)

Ottica Padrin Vicenza: Zecchin 2, Dionese 7, De Mas 3, Marcolina 14, Levorin 12, Baltic 5, Di Stefano ne, Vigliaroni, Zuccollo (L), Giazzon ne. All. Carboniero.

Neanche la capolista Extend Volley riesce a fermare la splendita cavalcata dell’Ottica Padrin Vicenza; le ragazze di Elena Carboniero faticano meno del previsto per portare a casa il settimo successo consecutivo e salire a un solo punto dalla testa della classifica, dove le padovane del Tombolo sono state agganciate dal Top Volley. Nella partita disputata ieri sera al PalaRewatt le biancorosse, pur commettendo qualche errore, hanno sempre gestito con tranquillità il vantaggio senza mai dover rincorrere le rivali.

Sestetto confermato in avvio con Zecchin in palleggio, Dionese opposta, Marcolina e De Mas laterali, Levorin e Baltic centrali, Zuccollo libero. L’Ottica Padrin parte subito avanti, anche se in battuta la mira non è delle migliori. Non c’è un momento in cui le vicentine scappano via, ma punto dopo punto incrementano il vantaggio anche grazie agli errori avversari. Nel finale cresce anche la ricezione con Vigliaroni in campo al posto di De Mas. Finisce 25-19 e sarà il punteggio meno severo per le ospiti.

L’avvio del secondo parziale è punto a punto; ma dopo il 10 le biancorosse ingranano un’altra marcia e sui servizi di Marcolina costruiscono la fuga vincente, agevolata anche dai molti errori delle padovane.

Senza storie il terzo set, anche perchè l’Extend Volley non riesce più a contenere il gioco di Zecchin e compagne, e in attacco sbatte a ripetizione contro i muri di Levorin e di Dionese. Finisce con un netto tre a zero forse inatteso alla vigilia.

“Mi è piaciuta la squadra – è il commento di coach Carboniero – Anche quando c’è una giocatrice che cala le compagne le compagne la aiutano e sopperiscono alle difficoltà della singola. Oggi sono contenta in particolare per Greta Marcolina che è in ripresa e Viktoria Baltic che sta crescendo molto e quando è servita puntualmente non sbaglia”.

L’Ottica Padrin chiuderà il girone di andata sabato prossimo sul campo del Meduna Volley, formazione che naviga nelle zone alte della classifica e che nell’ultimo turno ha battuto facilmente l’Arvas, una delle poche squadre capaci di superare le biancorosse di Elena Carboniero a inizio campionato.

Visualizza sponsor