Pool salvezza, la Chromavis Eco DB cala il tris d’autorità: 3-0 anche al Vicenza

Tre su tre. Non si ferma la corsa della Chromavis Eco DB, che festeggia il terzo successo in altrettante partite nella pool salvezza di A2 femminile. Questa volta, a cedere al PalaCoim al cospetto della squadra di Giorgio Bolzoni è stata l’Anthea Vicenza Volley, arrivata in terra cremasca con il dente avvelenato dopo la beffa di mercoledì scorso in casa contro Montale. Le venete, però, sono dovute tornare a casa senza gioie, con un 3-0 sul groppone che era lo stesso trattamento riservato da Offanengo in trasferta a Perugia e in casa contro Marsala.
Pochi errori, tanta sostanza e la capacità di resistere anche quando l’avversario, soprattutto nei primi due set, cercava di rientrare in partita. La Chromavis Eco DB ha offerto una prestazione di spessore, venendo trascinata dai 17 punti della schiacciatrice vicentina Francesca Trevisan. Mvp dell’incontro, invece, la centrale cremasca Marina Cattaneo, che ha ricevuto il mazzo di fiori (offerto dallo sponsor “Piante e Fiori” di Emilio Zilioli) dalle mani di Andrea Crippa, vice segretario federale Lega Nord.

In classifica, la squadra di Giorgio Bolzoni sale a quota 30 punti (terzo posto con Lecco), a +5 sulla linea di galleggiamento-salvezza (sesto posto) occupata proprio da Vicenza con 25 punti. Domenica trasferta siciliana a Messina a domicilio della Desi Shipping Akademia.

LA PARTITA -L’avvio sorride a Offanengo che scappa sul 6-3, ma Vicenza non demorde e rilancia (9-11). Altro allungo locale con Trevisan (14-12) e risposta concreta dell’Anthea, che sorpassa con Kavalenka (14-15). Il tira e molla prosegue, con due risposte beriche (18-18 con Galazzo e 21-21), poi nel finale Trevisan scava un minibreak di vantaggio (23-21) difeso fino al 25-22.
Nel secondo parziale, la Chromavis Eco DB sembra comandare le danze (16-11), ma non può viaggiare sul velluto: l’ex Galazzo trova muro e secondo tocco per il -2 (22-20), vanificato però da Bartesaghi (23-20). Nuova rimonta ospite fino al 24-23, ma Offanengo trova le forze di chiudere 25-23 e portarsi sul 2-0.

Il terzo set si apre con un tris per parte (da 0-3 a 3-3). L’ace di Casarotti vale il 12-9 neroverde, ma Ottino dice no (13-13). Muro di Trevisan per il nuovo +3 (16-13), con Ottino sempre a ricucire fino al 21-18. Qui fa la differenza l’americana di Offanengo Haylee Nelson: attacco più muro per il 23-18, Martinelli conquista la lunga serie di match point poi Kavalenka attacca out: 25-18 e 3-0.

LE DICHIARAZIONI POST-GARA:
Fabio Collina (vice allenatore Chromavis Eco DB): “Nove punti in tre partite di questa pool salvezza sono già un bel traguardo, le viviamo sempre una alla volta. Vicenza è stata aggrappata sempre alla partita senza mai mollare, noi siamo stati bravi noi a difendere, toccare tanto a muro e a essere più incisivi in contrattacco”.
Ivan Iosi (coach Anthea Vicenza Volley): “E’ stata una partita decisa nei dettagli, abbiamo giocato un’ottima gara, ma Offanengo ha fatto ancora meglio e quindi si merita la vittoria. Nei primi due set piccole cose hanno fatto la differenza al cospetto di una formazione che ha sbagliato pochissimo. Peccato non aver concretizzato quanto di buono stavamo facendo, soprattutto nel muro-difesa, poi è arrivata forse un po’ di stanchezza che ci ha offuscato. Abbiamo retto fino a tre quarti del terzo set, onore a loro. Il nostro cammino è più in salita ora? Sì, aspettiamo il rientro di Panucci senza contare che tante ragazze stanno stringendo i denti”.

CHROMAVIS ECO DB-ANTHEA VICENZA VOLLEY 3-0
(25-22, 25-23, 25-18)
CHROMAVIS ECO DB: Bartesaghi 9, Anello L. 7, Martinelli 7, Trevisan 17, Cattaneo 7, Galletti 2, Porzio (L), Marchesi, Nelson 2, Casarotti 2. N.e.: Menegaldo, Pomili A., Tommasini, Anello I. (L). All.: Bolzoni
ANTHEA VICENZA VOLLEY: Legros 6, Farina 7, Kavalenka 15, Ottino 7, Cheli 9, Ferraro 2, Formaggio (L), Galazzo 2, Groff, Munaron, Andreis. N.e.: Panucci (L), Martinez, Digonzelli. All.: Iosi
ARBITRI: Ciaccio e Kronaj
NOTE: Durata set: 26′, 28′, 26′ per un totale di 1 ora 29 minuti di gioco
Chromavis Eco DB: battute sbagliate 8, ace 3, ricezione positiva 77% (perfetta 52%), attacco 36%, muri 8, errori 16
Anthea Vicenza Volley: battute sbagliate 8, ace 4, ricezione positiva 58% (perfetta 33%), attacco 30%, muri 8, errori 22.

Nella foto di Matteo Benelli, la gioia della Chromavis Eco DB dopo il 3-0 contro Vicenza

 

 

Visualizza sponsor